Corso di sicurezza nell'ambiente di lavoro

Struttura insegnamento e programma

Edizione attiva
Lezioni: 10 ore
Informazioni sul programma
Introduzione alla medicina del lavoro
Breve storia della medicina del lavoro
dall'approccio epidemiologico a quello preventive
le malattie professionali ieri e oggi
Concetti di prevenzione, malattia professionale, infortunio sul lavoro
Leggi per la sicurezza e la protezione dei lavoratori
Le figure della prevenzione e il ruolo del medico competente.

La valutazione del rischio
Agenti di rischio chimico, fisico e biologico
La valutazione dell'esposizione ad agenti chimici
Monitoraggio ambientale e valori limite
Tossicologia e monitoraggio biologico
Suscettibilità individuale

Agenti biologici
Gli agenti biologici più rilevanti in ambito sanitario: epatite B, epatite C, HIV, tubercolosi
Vie di trasmissione
Contenimento del rischio biologico
Dispositivi di protezione individuale e collettiva
Buone pratiche/smaltimento dei rifiuti/lavaggio delle superfici e delle mani
Norme comportamentali da seguire in caso di contatto con materiale biologico potenzialmente infetto

L'attività del laboratorio di tossicologia di Medicina del Lavoro
Principali prestazioni e tecniche strumentali
La diagnostica delle porfirie attraverso la misura delle porfirine urinarie in cromatografia liquida
I metalli nei fluidi biologici e la spettroscopia di assorbimento atomico
La conferma delle droghe d'abuso con la spettrometria di massa
Prerequisiti e modalità di esame
L'esame si articola in una prova scritta obbligatoria, che consente di conseguire una votazione fino a 30/30 e una eventuale prova orale.
La prova scritta richiede la risposta a quesiti teorici attraverso quiz a risposta multipla o a risposta aperta.
La prova orale consiste in un colloquio sugli argomenti a programma, volto ad approfondire la preparazione dello studente nei casi in cui il voto dello scritto denuncia una preparazione appena sufficiente.
Docente/i
Ricevimento:
Clinica del Lavoro, Via S. Barnaba, 8