Corso interdisciplinare chirurgico

A.A. 2018/2019
5
Crediti massimi
50
Ore totali
SSD
MED/18 MED/19 MED/21 MED/22 MED/40
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
- Descrivere le malattie e lesioni traumatiche più frequentemente causa di disabilità che colpiscono gli apparati interni e riproduttivo e che sono oggetto di trattamento chirurgico;
- Descrivere le più frequenti malattie e lesioni traumatiche che colpiscono gli organi del volto e che sono oggetto di trattamento chirurgico saper definire per queste malattie le principali caratteristi-che cliniche;
- Correlare queste malattie con la disabilità a esse conseguente;
- Descrivere i principali tipi di trattamento chirurgico gli eventuali risvolti che alcuni di questi possono avere sul trattamento riabilitativo.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Prerequisiti e modalità di esame
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Esame scritto.
Chirurgia generale
Programma
Programma del modulo:
1) Nuove tecnologie chirurgiche

2) Neoplasie coliche benigne e maligne

3) Continenza fecale

4) Stomie

5) Dolore addominale e chirurgia d'urgenza

6) Il paziente politraumatizzato

7) Ferite difficili e medicazioni

8) Emorragie digestive
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni frontali.
Chirurgia vascolare
Programma
Programma del modulo:
Sistema linfatico: anatomia, fisiologia, fisiopatologia. Ruolo del sistema linfatico. Linfedemi congeniti. Linfedemi acquisiti. Diagnosi di linfedema. Terapia decongestionante combinata. Esercizi linfodrenanti. Bendaggio multistrato. Indumenti elastocompressivi. Massaggi linfodrenanti. Proiezione e commento di filmati su confezionamento del bendaggio multistrato e su alcuni tipi di massaggio linfodrenante.
Sistema venoso: anatomia, fisiologia, fisiopatologia. Principi generali della coagulazione. Trombi ed emboli. Interpretazione moderna della triade di Virchow. Trombosi venosa profonda: fattori di rischio, manifestazioni cliniche, scale di valutazione della probabilita' di TVP. Incidenza della TVP nella popolazione ospedalizzata. Prevenzione e profilassi della TVP. Principi di terapia. Phlegmasia alba dolens. Phlegmasia coerulea dolens. Embolia polmonare: fattori di rischio, manifestazioni cliniche, scale di valutazione della probabilita'. Incidenza della EP nella popolazione ospedalizzata. Prevenzione e profilassi della EP. Sindrome postflebitica. Insufficienza venosa cronica. Ulcere postflebitiche.
Sistema arterioso: anatomia, fisiologia, fisiopatologia. Ischemia e necrosi ischemica. Embolia e trombosi. Meccanismi dell'ictus ischemico. Aterosclerosi: formazione ed evoluzione della placca aterosclerotica. Stenosi ed occlusione arteriosa. Circolazione collaterale e sua utilita' nel superamento dell'ischemia. Arteriopatia obliterante cronica degli arti inferiori: claudicatio intermittens, pseudo-claudicatio, ischemia critica. Dolore a riposo, lesioni trofiche e gangrena degli arti inferiori. Diagnosi clinica e strumentale delle arteriopatie. Principi di terapia chirurgica open ed endovascolare. Principi di riabilitazione vascolare.

Anemie; fisiopatologia dell'emostasi e della trombosi.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni frontali.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
1. Chirurgia vascolare
Angelo Argenteri,Enrico Maria Marone
Editore: Medea
Anno edizione: 2016

2. Manuale di chirurgia Pasquini G
McGraw-Hill 2012

3. Metodologia clinica e sistematica medico-chirurgica. Lezioni di chirurgia generale
Bruno Nardo
Esculapio2013

4. CHIRURGIA PER LE PROFESSIONI SANITARIE 2 VOLUMI
LISE MARIO
Editore: PICCIN-NUOVA LIBRARIA
Pubblicazione: 01/2006

Hoffman et al, HEMATOLOGY: basic principles and clinical practice. Churchill Linvengstone
Chirurgia toracica
Programma
Programma del modulo:
Il tumore del polmone
Lo pneumotorace
I drenaggi toracici
Il mesotelioma
Il trapianto di polmone
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni frontali.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Pearson's Thoracic and Esophageal Surgery; Churchill Livingstone; 3 edizione
Ginecologia e ostetricia
Programma
Programma del modulo:
Anatomia della pelvi e anatomia genitale.
Fisiologia del ciclo utero-ovarico.
Modificazioni fisiologiche dell'organismo della donna in gravidanza.
Patologia della gravidanza (con particolare riferimento a patologie che possono necessitare di riabilitazione, a carico della madre e/o del neonato: preeclampsia, distacco di placenta, parto pretermine, incontinenza cervicale, ritardo di crescita intrauterino).
Fisiologia del parto.
Parto patologico (con particolare riferimento a patologie che possono necessitare di riabilitazione, a carico della madre e/o del neonato: lesione del nervo femorale materno, distocia di spalla fetale, paralisi cerebrale).
Menopausa.
Prolasso genitale.
Incontinenza urinaria.
Contraccezione.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni frontali.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
· SOGC clinical practice guidelines joint policy statement. Postural Health in Women: The Role of Physiotherapy. JOCG May 2005
· Gregory DS. The Pregnant patients: managing common acute medical problems. Am Fam Physician. 2018. 98:595-602
· Casagrande D. Low back pain and pelvic girdle pain in pregnancy. J Am Acad Ortho Surg. 2015. 23:539-49
· Borg-Stein J. Muscoloskeletal disorders of pregnancy, delivery and postpartum. Phys Med Rehabil Clin N Am. 2007. 18:459-76
· O'Berry P. Obstetric brachial plexus palsy. Curr Probl Pediatr Adolesc Health Care.2017.47:151-55
· Abid A. Brachial plexus birth palsy: management during the first year of life. Orthop Traumatol Surg Res. 2016.102:S125-32
· Spittle A. Early developmental intervention programmes provided post hospital discharge to prevent motor and cognitive impairment in preterm infants. Cochrane Database Sys Rev.2015.CD005495
· Longo S. Short term and long term sequel in intrauterine growth restriction. J Matern Fetal Neonatal Med. 2013.26:222-5
· Schump EA. Neonatal Encephalopathy: current management and future trends. Crit Care Nurs Clin North Am. 2018.30:509-21
· Aisen ML. Cerebral palsy: clinical care and neurological rehabilitation. Lancet Neurol. 2011. 10:844-52
· ACOG practice Bulletin @85: pelvic organ prolapse. Obstet Gynecol.2007.110:717-29
· Bidmead J. Pelvic floor changes in the older woman. Br J Urol.1998.82-18-25
· Fox WB. Physical therapy for pelvic floor dysfunction. Med Health R I. 2009.92:10-1
· Doshani A. Uterine prolapse. BMJ.2007.335:819-23
· Di Benedetto P. Female urinary incontinence rehabilitation. Minerva Ginecologica. 2004.56:353-69.
· Aston B. Postnatal pelvic floor dysfunction: conservative treatment and management option. J Fam Health Care. 2010.20:90-2
Chirurgia plastica
Programma
Programma del modulo:
· Le ustioni e gli esiti di ustione
· L'innesto adiposo autologo
· Chirurgia mammaria ricostruttiva ed estetica
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni frontali.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Grabb and Smith's Plastic Surgery Book
Moduli o unità didattiche
Chirurgia generale
MED/18 - CHIRURGIA GENERALE - CFU: 1
Lezioni: 10 ore
Turni:
Sezione: San Paolo
Docente: Opocher Enrico
Sezioni: San Carlo-Don Gnocchi
Docente: Ghelma Filippo

Chirurgia plastica
MED/19 - CHIRURGIA PLASTICA - CFU: 1
Lezioni: 10 ore

Chirurgia toracica
MED/21 - CHIRURGIA TORACICA - CFU: 1
Lezioni: 10 ore
Turni:
Sezione: San Paolo
Docente: Spaggiari Lorenzo
Sezioni: San Carlo-Don Gnocchi
Docente: Baisi Alessandro

Chirurgia vascolare
MED/22 - CHIRURGIA VASCOLARE - CFU: 1
Lezioni: 10 ore

Ginecologia e ostetricia
MED/40 - GINECOLOGIA E OSTETRICIA - CFU: 1
Lezioni: 10 ore

Docente/i
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail
Ricevimento:
lunedi 11-13
Istituto Clinico Humanitas - Via Manzoni 56 - 20089 Rozzano (Building 4 - 2° piano)
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail