Didattica del movimento umano

A.A. 2016/2017
Insegnamento per
11
Crediti massimi
77
Ore totali
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Il corso fornisce allo studente le conoscenze teorico-pratiche riferite agli obiettivi preventivi ed educativi specifici delle attività motorie e pre-sportive, i principi metodologici e didattici per l'insegnamento delle attività motorie umane.
Il campo di esplorazione riguarda tematiche fondamentali di tipo educativo, pre-sportivo e igienico-preventivo che trovano applicazione nelle diverse realtà educative (la scuola, la moderna palestra, i centri ricreativi e sportivi). E' inclusa la formazione di un vasto e variato repertorio di esperienze motorie dirette, trasferibile ed adattabile a gruppi di diversa età, caratteristiche ed esigenze diverse.
Al termine del corso lo studente deve aver appreso le competenze teoriche e pratiche utili ad operare nei differenti campi della motricità (pre-sportiva, igienico/salutistica, ricreativo espressiva) con particolare riferimento:
- All'acquisizione dei fondamenti pedagogici per l'insegnamento dell'attività motoria.
- Ai criteri e ai metodi utilizzabili nella didattica in relazione agli obiettivi ricercati, tenendo conto delle modificazioni indotte dall'attività motoria a carico dei diversi sistemi e apparati, considerando l'età dei soggetti e le loro condizioni particolari.
- Ai contenuti delle principali attività a corpo libero o con attrezzi in riferimento alle finalità, all'età, ai principali organi e sistemi del corpo umano coinvolti nell'esercizio e agli effetti degli esercizi.
- Alle modalità di verifica e monitoraggio delle attività proposte.

Struttura insegnamento e programma

1A
Edizione attiva
Responsabile
Lezioni: 77 ore
Docente: Mauro Luciano
Programma
- Concetto di didattica rivolta ad un apprendimento integrato tra qualità fisico-organiche, qualità del controllo motorio, qualità cognitive, qualità psico-sociali
- Concetto di stimolo motorio in funzione dell'età, del genere, di condizioni particolari, delle qualità sollecitate, delle fasi della lezione o della seduta motoria (introduttiva, principale, finale)
- Unità didattiche sperimentali per la promozione della salute e per la gestione della motricità incentrando l'analisi sui differenti aspetti caratterizzanti il movimento umano (metabolici, muscolari, neuro-motori, cognitivi, psico-sociali) e sulle modalità di monitoraggio
- Esempi di strutturazione di lezioni e sedute a carattere psico-motorio; pre-sportivo; igienico-salutistico; ricreativo-espressivo
Prerequisiti e modalità di esame
L'esame si articola in:
- una prova pratica volta ad accertare le competenze metodologiche e didattiche specifiche
- una prova orale consistente in un colloquio sugli argomenti a programma o in alternativa una prova scritta
- una tesina, concordata con il docente, volta ad accertare le competenze progettuali acquisite durante il corso.
Metodi didattici
Le lezioni si svolgono secondo il metodo tradizionale negli impianti sportivi.
La frequenza alle lezioni è obbligatoria.
Materiale didattico e bibliografia
BIBLIOGRAFIA FONDAMENTALE

Appunti delle lezioni curati dagli studenti stessi, documenti e materiali forniti dai docenti
Casolo F. - Lineamenti di teoria e metodologia del movimento umano - Vita e Pensiero - Milano.
Cilia, Ceciliani, Dugnani, Monti - L'Educazione Fisica - Piccin, Padova.
Wirhed R. - Anatomia del movimento e abilità atletica - Ed. Edi Ermes - Milano.
Dugnani S., Invernizzi P.L. - Progettare in Educazione Fisica e nelle Scienze Motorie - Carabà Universitaria, 2014
Invernizzi P.L., Dugnani S. - Didattica del Movimento Umano - Qualità utili per la salute - Vol. 1 - Carabà Universitaria, 2014

BIBLIOGRAFIA DI RIFERIMENTO

1) AA.VV. - L'allenamento con i pesi - Calzetti Mariucci - Torgiano (PG) - 2002
2) AA. VV. - Le capacità coordinative e la resistenza - Società Stampa Sportiva, Roma, 1988.
3) AA. VV. - Nuovi orientamenti per l'avviamento dei giovani alla sport - Società Stampa Sportiva - Roma, 1984.
4) AA. VV. (Martin, Carl, Lehnertz)- Manuale di teoria dell'allenamento- Società Stampa Sportiva, Roma, 1997
5) AA.VV. - 1000 exerxices et jeux d'échauffement - Edition Vigot, Paris, 1994.
6) Bisciotti Gian Nicola - Il corpo in movimento - Edizioni Correre.
7) Everett Aaberg - Meccanica muscolare - la tecnica corretta di 73 esercizi con i sovraccarichi - Calzetti e Mariucci - Torgiano (Pg) - 2002.
8) Hahn E. - L'allenamento infantile - Società Stampa Sportiva - Roma, 1986 - Titolo originale: Kindertraining - BLV Verlagsgesellschaft mbH - München, 1982 - traduzione di M. Gulinelli.
9) Lissoni A. - Stretching - Ghedina, Milano, 1985.
10) Mc Atee R.E. - P.N.F. tecniche di stretching facilitato - Calzetti e Mariucci - Torgiano (Pg) - 2011
11) Mosca U.- "Stretching Tecniche di allungamento muscolare per applicazioni cliniche e sportive" Red Edizioni, Como, 1997
12) Weineck J. - L'allenamento ottimale - Calzetti Mariucci - Ponte S.Giovanni (PG) - 2001
Periodo
annuale
1B
Edizione attiva
Responsabile
Lezioni: 77 ore
Docenti: Longo Stefano, Lovecchio Nicola
Programma
- Concetto di didattica rivolta ad un apprendimento integrato tra qualità fisico-organiche, qualità del controllo motorio, qualità cognitive, qualità psico-sociali
- Concetto di stimolo motorio in funzione dell'età, del genere, di condizioni particolari, delle qualità sollecitate, delle fasi della lezione o della seduta motoria (introduttiva, principale, finale)
- Unità didattiche sperimentali per la promozione della salute e per la gestione della motricità incentrando l'analisi sui differenti aspetti caratterizzanti il movimento umano (metabolici, muscolari, neuro-motori, cognitivi, psico-sociali) e sulle modalità di monitoraggio
- Esempi di strutturazione di lezioni e sedute a carattere psico-motorio; pre-sportivo; igienico-salutistico; ricreativo-espressivo
Prerequisiti e modalità di esame
L'esame si articola in:
- una prova pratica volta ad accertare le competenze metodologiche e didattiche specifiche
- una prova orale consistente in un colloquio sugli argomenti a programma o in alternativa una prova scritta
- una tesina, concordata con il docente, volta ad accertare le competenze progettuali acquisite durante il corso.
Metodi didattici
Le lezioni si svolgono secondo il metodo tradizionale negli impianti sportivi.
La frequenza alle lezioni è obbligatoria.
Materiale didattico e bibliografia
BIBLIOGRAFIA FONDAMENTALE

Appunti delle lezioni curati dagli studenti stessi, documenti e materiali forniti dai docenti
Casolo F. - Lineamenti di teoria e metodologia del movimento umano - Vita e Pensiero - Milano.
Cilia, Ceciliani, Dugnani, Monti - L'Educazione Fisica - Piccin, Padova.
Wirhed R. - Anatomia del movimento e abilità atletica - Ed. Edi Ermes - Milano.
Dugnani S., Invernizzi P.L. - Progettare in Educazione Fisica e nelle Scienze Motorie - Carabà Universitaria, 2014
Invernizzi P.L., Dugnani S. - Didattica del Movimento Umano - Qualità utili per la salute - Vol. 1 - Carabà Universitaria, 2014

BIBLIOGRAFIA DI RIFERIMENTO

1) AA.VV. - L'allenamento con i pesi - Calzetti Mariucci - Torgiano (PG) - 2002
2) AA. VV. - Le capacità coordinative e la resistenza - Società Stampa Sportiva, Roma, 1988.
3) AA. VV. - Nuovi orientamenti per l'avviamento dei giovani alla sport - Società Stampa Sportiva - Roma, 1984.
4) AA. VV. (Martin, Carl, Lehnertz)- Manuale di teoria dell'allenamento- Società Stampa Sportiva, Roma, 1997
5) AA.VV. - 1000 exerxices et jeux d'échauffement - Edition Vigot, Paris, 1994.
6) Bisciotti Gian Nicola - Il corpo in movimento - Edizioni Correre.
7) Everett Aaberg - Meccanica muscolare - la tecnica corretta di 73 esercizi con i sovraccarichi - Calzetti e Mariucci - Torgiano (Pg) - 2002.
8) Hahn E. - L'allenamento infantile - Società Stampa Sportiva - Roma, 1986 - Titolo originale: Kindertraining - BLV Verlagsgesellschaft mbH - München, 1982 - traduzione di M. Gulinelli.
9) Lissoni A. - Stretching - Ghedina, Milano, 1985.
10) Mc Atee R.E. - P.N.F. tecniche di stretching facilitato - Calzetti e Mariucci - Torgiano (Pg) - 2011
11) Mosca U.- "Stretching Tecniche di allungamento muscolare per applicazioni cliniche e sportive" Red Edizioni, Como, 1997
12) Weineck J. - L'allenamento ottimale - Calzetti Mariucci - Ponte S.Giovanni (PG) - 2001
Periodo
annuale
1C
Edizione attiva
Programma
- Concetto di didattica rivolta ad un apprendimento integrato tra qualità fisico-organiche, qualità del controllo motorio, qualità cognitive, qualità psico-sociali
- Concetto di stimolo motorio in funzione dell'età, del genere, di condizioni particolari, delle qualità sollecitate, delle fasi della lezione o della seduta motoria (introduttiva, principale, finale)
- Unità didattiche sperimentali per la promozione della salute e per la gestione della motricità incentrando l'analisi sui differenti aspetti caratterizzanti il movimento umano (metabolici, muscolari, neuro-motori, cognitivi, psico-sociali) e sulle modalità di monitoraggio
- Esempi di strutturazione di lezioni e sedute a carattere psico-motorio; pre-sportivo; igienico-salutistico; ricreativo-espressivo
Prerequisiti e modalità di esame
L'esame si articola in:
- una prova pratica volta ad accertare le competenze metodologiche e didattiche specifiche
- una prova orale consistente in un colloquio sugli argomenti a programma o in alternativa una prova scritta
- una tesina, concordata con il docente, volta ad accertare le competenze progettuali acquisite durante il corso.
Metodi didattici
Le lezioni si svolgono secondo il metodo tradizionale negli impianti sportivi.
La frequenza alle lezioni è obbligatoria.
Materiale didattico e bibliografia
BIBLIOGRAFIA FONDAMENTALE

Appunti delle lezioni curati dagli studenti stessi, documenti e materiali forniti dai docenti
Casolo F. - Lineamenti di teoria e metodologia del movimento umano - Vita e Pensiero - Milano.
Cilia, Ceciliani, Dugnani, Monti - L'Educazione Fisica - Piccin, Padova.
Wirhed R. - Anatomia del movimento e abilità atletica - Ed. Edi Ermes - Milano.
Dugnani S., Invernizzi P.L. - Progettare in Educazione Fisica e nelle Scienze Motorie - Carabà Universitaria, 2014
Invernizzi P.L., Dugnani S. - Didattica del Movimento Umano - Qualità utili per la salute - Vol. 1 - Carabà Universitaria, 2014

BIBLIOGRAFIA DI RIFERIMENTO

1) AA.VV. - L'allenamento con i pesi - Calzetti Mariucci - Torgiano (PG) - 2002
2) AA. VV. - Le capacità coordinative e la resistenza - Società Stampa Sportiva, Roma, 1988.
3) AA. VV. - Nuovi orientamenti per l'avviamento dei giovani alla sport - Società Stampa Sportiva - Roma, 1984.
4) AA. VV. (Martin, Carl, Lehnertz)- Manuale di teoria dell'allenamento- Società Stampa Sportiva, Roma, 1997
5) AA.VV. - 1000 exerxices et jeux d'échauffement - Edition Vigot, Paris, 1994.
6) Bisciotti Gian Nicola - Il corpo in movimento - Edizioni Correre.
7) Everett Aaberg - Meccanica muscolare - la tecnica corretta di 73 esercizi con i sovraccarichi - Calzetti e Mariucci - Torgiano (Pg) - 2002.
8) Hahn E. - L'allenamento infantile - Società Stampa Sportiva - Roma, 1986 - Titolo originale: Kindertraining - BLV Verlagsgesellschaft mbH - München, 1982 - traduzione di M. Gulinelli.
9) Lissoni A. - Stretching - Ghedina, Milano, 1985.
10) Mc Atee R.E. - P.N.F. tecniche di stretching facilitato - Calzetti e Mariucci - Torgiano (Pg) - 2011
11) Mosca U.- "Stretching Tecniche di allungamento muscolare per applicazioni cliniche e sportive" Red Edizioni, Como, 1997
12) Weineck J. - L'allenamento ottimale - Calzetti Mariucci - Ponte S.Giovanni (PG) - 2001
Periodo
annuale
1D
Edizione attiva
Lezioni: 77 ore
Docenti: Longo Stefano, Lovecchio Nicola
Programma
- Concetto di didattica rivolta ad un apprendimento integrato tra qualità fisico-organiche, qualità del controllo motorio, qualità cognitive, qualità psico-sociali
- Concetto di stimolo motorio in funzione dell'età, del genere, di condizioni particolari, delle qualità sollecitate, delle fasi della lezione o della seduta motoria (introduttiva, principale, finale)
- Unità didattiche sperimentali per la promozione della salute e per la gestione della motricità incentrando l'analisi sui differenti aspetti caratterizzanti il movimento umano (metabolici, muscolari, neuro-motori, cognitivi, psico-sociali) e sulle modalità di monitoraggio
- Esempi di strutturazione di lezioni e sedute a carattere psico-motorio; pre-sportivo; igienico-salutistico; ricreativo-espressivo
Prerequisiti e modalità di esame
L'esame si articola in:
- una prova pratica volta ad accertare le competenze metodologiche e didattiche specifiche
- una prova orale consistente in un colloquio sugli argomenti a programma o in alternativa una prova scritta
- una tesina, concordata con il docente, volta ad accertare le competenze progettuali acquisite durante il corso.
Metodi didattici
Le lezioni si svolgono secondo il metodo tradizionale negli impianti sportivi.
La frequenza alle lezioni è obbligatoria.
Materiale didattico e bibliografia
BIBLIOGRAFIA FONDAMENTALE

Appunti delle lezioni curati dagli studenti stessi, documenti e materiali forniti dai docenti
Casolo F. - Lineamenti di teoria e metodologia del movimento umano - Vita e Pensiero - Milano.
Cilia, Ceciliani, Dugnani, Monti - L'Educazione Fisica - Piccin, Padova.
Wirhed R. - Anatomia del movimento e abilità atletica - Ed. Edi Ermes - Milano.
Dugnani S., Invernizzi P.L. - Progettare in Educazione Fisica e nelle Scienze Motorie - Carabà Universitaria, 2014
Invernizzi P.L., Dugnani S. - Didattica del Movimento Umano - Qualità utili per la salute - Vol. 1 - Carabà Universitaria, 2014

BIBLIOGRAFIA DI RIFERIMENTO

1) AA.VV. - L'allenamento con i pesi - Calzetti Mariucci - Torgiano (PG) - 2002
2) AA. VV. - Le capacità coordinative e la resistenza - Società Stampa Sportiva, Roma, 1988.
3) AA. VV. - Nuovi orientamenti per l'avviamento dei giovani alla sport - Società Stampa Sportiva - Roma, 1984.
4) AA. VV. (Martin, Carl, Lehnertz)- Manuale di teoria dell'allenamento- Società Stampa Sportiva, Roma, 1997
5) AA.VV. - 1000 exerxices et jeux d'échauffement - Edition Vigot, Paris, 1994.
6) Bisciotti Gian Nicola - Il corpo in movimento - Edizioni Correre.
7) Everett Aaberg - Meccanica muscolare - la tecnica corretta di 73 esercizi con i sovraccarichi - Calzetti e Mariucci - Torgiano (Pg) - 2002.
8) Hahn E. - L'allenamento infantile - Società Stampa Sportiva - Roma, 1986 - Titolo originale: Kindertraining - BLV Verlagsgesellschaft mbH - München, 1982 - traduzione di M. Gulinelli.
9) Lissoni A. - Stretching - Ghedina, Milano, 1985.
10) Mc Atee R.E. - P.N.F. tecniche di stretching facilitato - Calzetti e Mariucci - Torgiano (Pg) - 2011
11) Mosca U.- "Stretching Tecniche di allungamento muscolare per applicazioni cliniche e sportive" Red Edizioni, Como, 1997
12) Weineck J. - L'allenamento ottimale - Calzetti Mariucci - Ponte S.Giovanni (PG) - 2001
Periodo
annuale
1E
Edizione attiva
Responsabile
Lezioni: 77 ore
Docente: Dugnani Sergio
Programma
- Concetto di didattica rivolta ad un apprendimento integrato tra qualità fisico-organiche, qualità del controllo motorio, qualità cognitive, qualità psico-sociali
- Concetto di stimolo motorio in funzione dell'età, del genere, di condizioni particolari, delle qualità sollecitate, delle fasi della lezione o della seduta motoria (introduttiva, principale, finale)
- Unità didattiche sperimentali per la promozione della salute e per la gestione della motricità incentrando l'analisi sui differenti aspetti caratterizzanti il movimento umano (metabolici, muscolari, neuro-motori, cognitivi, psico-sociali) e sulle modalità di monitoraggio
- Esempi di strutturazione di lezioni e sedute a carattere psico-motorio; pre-sportivo; igienico-salutistico; ricreativo-espressivo
Prerequisiti e modalità di esame
L'esame si articola in:
- una prova pratica volta ad accertare le competenze metodologiche e didattiche specifiche
- una prova orale consistente in un colloquio sugli argomenti a programma o in alternativa una prova scritta
- una tesina, concordata con il docente, volta ad accertare le competenze progettuali acquisite durante il corso.
Metodi didattici
Le lezioni si svolgono secondo il metodo tradizionale negli impianti sportivi.
La frequenza alle lezioni è obbligatoria.
Materiale didattico e bibliografia
BIBLIOGRAFIA FONDAMENTALE

Appunti delle lezioni curati dagli studenti stessi, documenti e materiali forniti dai docenti
Casolo F. - Lineamenti di teoria e metodologia del movimento umano - Vita e Pensiero - Milano.
Cilia, Ceciliani, Dugnani, Monti - L'Educazione Fisica - Piccin, Padova.
Wirhed R. - Anatomia del movimento e abilità atletica - Ed. Edi Ermes - Milano.
Dugnani S., Invernizzi P.L. - Progettare in Educazione Fisica e nelle Scienze Motorie - Carabà Universitaria, 2014
Invernizzi P.L., Dugnani S. - Didattica del Movimento Umano - Qualità utili per la salute - Vol. 1 - Carabà Universitaria, 2014

BIBLIOGRAFIA DI RIFERIMENTO

1) AA.VV. - L'allenamento con i pesi - Calzetti Mariucci - Torgiano (PG) - 2002
2) AA. VV. - Le capacità coordinative e la resistenza - Società Stampa Sportiva, Roma, 1988.
3) AA. VV. - Nuovi orientamenti per l'avviamento dei giovani alla sport - Società Stampa Sportiva - Roma, 1984.
4) AA. VV. (Martin, Carl, Lehnertz)- Manuale di teoria dell'allenamento- Società Stampa Sportiva, Roma, 1997
5) AA.VV. - 1000 exerxices et jeux d'échauffement - Edition Vigot, Paris, 1994.
6) Bisciotti Gian Nicola - Il corpo in movimento - Edizioni Correre.
7) Everett Aaberg - Meccanica muscolare - la tecnica corretta di 73 esercizi con i sovraccarichi - Calzetti e Mariucci - Torgiano (Pg) - 2002.
8) Hahn E. - L'allenamento infantile - Società Stampa Sportiva - Roma, 1986 - Titolo originale: Kindertraining - BLV Verlagsgesellschaft mbH - München, 1982 - traduzione di M. Gulinelli.
9) Lissoni A. - Stretching - Ghedina, Milano, 1985.
10) Mc Atee R.E. - P.N.F. tecniche di stretching facilitato - Calzetti e Mariucci - Torgiano (Pg) - 2011
11) Mosca U.- "Stretching Tecniche di allungamento muscolare per applicazioni cliniche e sportive" Red Edizioni, Como, 1997
12) Weineck J. - L'allenamento ottimale - Calzetti Mariucci - Ponte S.Giovanni (PG) - 2001
Periodo
annuale
1F
Edizione attiva
Responsabile
Lezioni: 77 ore
Docente: Dugnani Sergio
Programma
- Concetto di didattica rivolta ad un apprendimento integrato tra qualità fisico-organiche, qualità del controllo motorio, qualità cognitive, qualità psico-sociali
- Concetto di stimolo motorio in funzione dell'età, del genere, di condizioni particolari, delle qualità sollecitate, delle fasi della lezione o della seduta motoria (introduttiva, principale, finale)
- Unità didattiche sperimentali per la promozione della salute e per la gestione della motricità incentrando l'analisi sui differenti aspetti caratterizzanti il movimento umano (metabolici, muscolari, neuro-motori, cognitivi, psico-sociali) e sulle modalità di monitoraggio
- Esempi di strutturazione di lezioni e sedute a carattere psico-motorio; pre-sportivo; igienico-salutistico; ricreativo-espressivo
Prerequisiti e modalità di esame
L'esame si articola in:
- una prova pratica volta ad accertare le competenze metodologiche e didattiche specifiche
- una prova orale consistente in un colloquio sugli argomenti a programma o in alternativa una prova scritta
- una tesina, concordata con il docente, volta ad accertare le competenze progettuali acquisite durante il corso.
Metodi didattici
Le lezioni si svolgono secondo il metodo tradizionale negli impianti sportivi.
La frequenza alle lezioni è obbligatoria.
Materiale didattico e bibliografia
BIBLIOGRAFIA FONDAMENTALE

Appunti delle lezioni curati dagli studenti stessi, documenti e materiali forniti dai docenti
Casolo F. - Lineamenti di teoria e metodologia del movimento umano - Vita e Pensiero - Milano.
Cilia, Ceciliani, Dugnani, Monti - L'Educazione Fisica - Piccin, Padova.
Wirhed R. - Anatomia del movimento e abilità atletica - Ed. Edi Ermes - Milano.
Dugnani S., Invernizzi P.L. - Progettare in Educazione Fisica e nelle Scienze Motorie - Carabà Universitaria, 2014
Invernizzi P.L., Dugnani S. - Didattica del Movimento Umano - Qualità utili per la salute - Vol. 1 - Carabà Universitaria, 2014

BIBLIOGRAFIA DI RIFERIMENTO

1) AA.VV. - L'allenamento con i pesi - Calzetti Mariucci - Torgiano (PG) - 2002
2) AA. VV. - Le capacità coordinative e la resistenza - Società Stampa Sportiva, Roma, 1988.
3) AA. VV. - Nuovi orientamenti per l'avviamento dei giovani alla sport - Società Stampa Sportiva - Roma, 1984.
4) AA. VV. (Martin, Carl, Lehnertz)- Manuale di teoria dell'allenamento- Società Stampa Sportiva, Roma, 1997
5) AA.VV. - 1000 exerxices et jeux d'échauffement - Edition Vigot, Paris, 1994.
6) Bisciotti Gian Nicola - Il corpo in movimento - Edizioni Correre.
7) Everett Aaberg - Meccanica muscolare - la tecnica corretta di 73 esercizi con i sovraccarichi - Calzetti e Mariucci - Torgiano (Pg) - 2002.
8) Hahn E. - L'allenamento infantile - Società Stampa Sportiva - Roma, 1986 - Titolo originale: Kindertraining - BLV Verlagsgesellschaft mbH - München, 1982 - traduzione di M. Gulinelli.
9) Lissoni A. - Stretching - Ghedina, Milano, 1985.
10) Mc Atee R.E. - P.N.F. tecniche di stretching facilitato - Calzetti e Mariucci - Torgiano (Pg) - 2011
11) Mosca U.- "Stretching Tecniche di allungamento muscolare per applicazioni cliniche e sportive" Red Edizioni, Como, 1997
12) Weineck J. - L'allenamento ottimale - Calzetti Mariucci - Ponte S.Giovanni (PG) - 2001
Periodo
annuale
Periodo
annuale
Modalità di valutazione
Esame
Giudizio di valutazione
voto verbalizzato in trentesimi
Docente/i
Ricevimento:
previo appuntamento telefonico 3386153212
da concordare con il Docente
Ricevimento:
Da concordare telefonicamente (3382097121)
Centro sportivo SAINI, via Corelli 136
Ricevimento:
Su appuntamento
Via Kramer 4/A, 20129; Via G. Colombo 71, 20133
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare telefonicamente con il Docente tel. 3349714554
da concordare con il Docente