Economia del mercato mobiliare

A.A. 2019/2020
6
Crediti massimi
42
Ore totali
SSD
SECS-P/11
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
L'insegnamento si propone di fornire agli studenti le nozioni di base dell'Economia del Mercato Mobiliare ed ha per oggetto lo studio dei principi e delle regole fondamentali che guidano la struttura e il funzionamento dei mercati finanziari e le caratteristiche degli strumenti finanziari.
Al termine dell'insegnamento, lo studente dovrà aver acquisito la conoscenza dei temi di carattere generale e istituzionale dell'Economia del Mercato Mobiliare, la capacità di integrare con un approccio aziendale la conoscenza delle problematiche giuridiche e l'uso di un linguaggio economico finanziario rigoroso sul piano tecnico.
Risultati apprendimento attesi
- Conoscenza e capacità di comprensione. Il corso mira a sviluppare le conoscenze di base su detti principi e regole, nella prospettiva di integrare con un approccio aziendale la conoscenza delle problematiche giuridiche e, in particolare, di quelle in materia di mercati e strumenti finanziari. Sotto questo profilo, vengono affrontati i temi di carattere generale e istituzionale. Essi riguardano il quadro di riferimento dell'attività svolta dai mercati finanziari e gli strumenti in essi negoziati.
- Capacità di applicare conoscenza e comprensione. Lo studente deve dimostrare di sapere applicare le nozioni apprese a contesti concreti e casi specifici, deve saper utilizzare le conoscenze per leggere i documenti e le informazioni sui mercati finanziari, deve saper utilizzare le informazioni sulle caratteristiche degli strumenti finanziari per misurare la loro combinazione rendimento-rischio.
- Capacità critiche e di giudizio. La metodologia didattica è attiva e si fonda su discussioni guidate e sulla illustrazione di casi di studio in cui lo studente deve dimostrare di sapere assumere posizioni argomentate con riferimento alle tematiche oggetto del corso.
- Capacità di comunicare quanto si è appreso. Lo studente deve dimostrare di saper esprimere le nozioni acquisite con coerenza argomentativa, rigore sistematico e proprietà di linguaggio economico-finanziario.
- Capacità di proseguire lo studio in modo autonomo nel corso della vita. Conoscenza dei temi di carattere monografico dell'Economia del Mercato Mobiliare. Capacità di integrare con un approccio aziendale la conoscenza delle problematiche giuridiche. Uso di un linguaggio economico finanziario rigoroso sul piano tecnico.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Responsabile
Periodo
Secondo semestre
Programma
Il programma dell'insegnamento prevede la presentazione e trattazione dei seguenti argomenti: 1) I titoli di debito: i titoli di stato, le obbligazioni, gli altri titoli di debito. 2) I titoli di capitale: le azioni ordinarie. 3) Gli strumenti derivati: contratti a termine, contratti futures, option, swap. 4) Gli strumenti assicurativi. 5) I fondi pensione. 6) Prezzo, rendimento e rischi degli strumenti finanziari 7) I mercati finanziari.
Prerequisiti e modalità di esame
Non sono richieste conoscenze preliminari.
Metodi didattici
Il docente utilizzerà: a) lezioni frontali; b) approfondimenti tematici proposti agli studenti avvalendosi del materiale integrativo a disposizione degli studenti frequentanti sulla banca dati di Ateneo Ariel.
Materiale didattico e bibliografia
B. Rossignoli, Strumenti finanziari, assicurativi e previdenziali, Milano, Cusl, 2020.
Modalità esame
L'esame si svolge in forma scritta, a risposte aperte, della durata di un'ora e trenta minuti. Ha l'obiettivo di verificare il possesso delle nozioni della parte generale ed istituzionale e la capacità di rielaborare in modo critico le nozioni acquisite. Il voto espresso in trentesimi verrà comunicato su Ariel.
SECS-P/11 - ECONOMIA DEGLI INTERMEDIARI FINANZIARI - CFU: 6
Lezioni: 42 ore
Docente/i
Ricevimento:
Ricevimento gennaio e febbraio: 15/1 h 9.00, aula esami; 20/1 h 10.00; 29/1 h 9:00 aula esami; 12/2 h9.00 aula esami; 17/2 h12.00. Da lunedì 24 febbraio: lunedì h. 10.30-11.30
Dipartimento di Scienze Giuridiche "Cesare Beccaria" - Sezione di Scienze Economiche e Diritto tributario