Editoria multimediale

Struttura insegnamento e programma

Edizione attiva
Responsabile
Moduli o unità didattiche
Unita' didattica A
SPS/08 - SOCIOLOGIA DEI PROCESSI CULTURALI E COMUNICATIVI - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica B
SPS/08 - SOCIOLOGIA DEI PROCESSI CULTURALI E COMUNICATIVI - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Informazioni sul programma
Argomento del corso: Nuove prospettive per l'editoria multimediale

L'editoria multimediale è una disciplina in costante aggiornamento e come tale richiede competenze multidisciplinari e una approfondita conoscenza degli strumenti: durante il corso verrà perciò dato ampio spazio alla presentazione di teorie, tecniche e strumenti accompagnate se possibile da casi di studio.
Obiettivo didattico del corso è quello di acquisire capacità tali da realizzare prodotti digitali (applicazioni, eBook con epub3, siti web, mostre virtuali), il cui livello può variare dall'amatoriale al professionale, ma comunque funzionanti.
In una prospettiva realmente multidisciplinare la parte monografica del corso sarà dedicata al videogame storytelling, ossia alle teorie e alle tecniche funzionali alla realizzazione pratica di una trama per un videogame utilizzando gli strumenti attualmente usati dai Game Designer.
Dato il carattere tecnico dell'insegnamento, la frequenza è particolarmente consigliata.

PROGRAMMA

Unità didattica a: Scoprire l'editoria multimediale
Si prevede di trattare i seguenti argomenti: Scrivere per il web ( la dimensione ipertestuale, tecniche di scrittura per i lettori e i motori di ricerca (SEO), i Blog); Fondamenti di web design (web usability, accessibilità, la codifica HTML, architettura dell'informazione, responsività); Alla scoperta degli eBook con epub3; L'editoria multimediale accademica: progetti accademici di editoria multimediale; EBook e biblioteche digitali.

Unità didattica b: Editoria Multimediale e Videogame Design
Lo Storytelling fra narratologia e interattività. Analisi degli aspetti culturali e umanistici di videogiochi complessi. Come creare un GDD (Game Design Document) e compilarlo per la parte che riguarda la trama. Nuove prospettive: gestire la trama del videogioco con un plug-in di Unity.

PROGRAMMA FREQUENTANTI (6 CFU)

Si prevede la possibilità, per gli studenti frequentanti che intendano laurearsi nella disciplina, di svolgere una esercitazione pratica (3 o 6 CFU) da concordare con il docente

1. F. Tissoni, Lineamenti di editoria multimediale, Milano, Unicopli, 2009
2. F. Tissoni, L'editoria multimediale nel nuovo web, Milano, Unicopli 2010
3. F. Tissoni, Social Network: comunicazione e marketing, Milano, Apogeo, 2013
4. F. Franchi, Designing News, Gestalten, Berlin, 2013
oppure L. Sheldon, Character Development and Storytelling for games (second edition), Course Technology, Boston, 2013 oppure M. Bertolo, I. Mariani, Game Design, Pearson 2014

PROGRAMMA NON FREQUENTANTI (6 CFU)
Si invitano i non frequentanti a prendere comunque contatto con il docente prima di presentarsi all'esame.

1. F. Tissoni, Lineamenti di editoria multimediale, Milano, Unicopli, 2009
2. F. Tissoni, L'editoria multimediale nel nuovo web, Milano, Unicopli 2010
3. F. Tissoni, Social Network: comunicazione e marketing, Milano, Apogeo, 2013
4. F. Franchi, Designing News, Gestalten, Berlin, 2013
5. L. Sheldon, Character Development and Storytelling for games (second edition), Course Technology, Boston, 2013

06/10/2016
Prerequisiti e modalità di esame
Orale: La prova orale consiste di un colloquio sugli argomenti a programma, volto ad accertare le conoscenze acquisite sia dal punto di vista teorico sia tecnico.
Periodo
Secondo semestre
Periodo
Secondo semestre
Modalità di valutazione
Esame
Giudizio di valutazione
voto verbalizzato in trentesimi
Siti didattici
Docente/i
Ricevimento:
prossimo ricevimento: martedì 26 novembre, 9:00-12:30
via Noto, 6 (iscriversi alla reception)