Educazione e promozione della salute

A.A. 2018/2019
Insegnamento per
8
Crediti massimi
80
Ore totali
SSD
M-PED/01 M-PED/03 M-PSI/01 MED/42 MED/50
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
- Conoscere le teorie e i metodi dell'educazione e promozione per la salute della persona nelle varie fasi evolutive e di passaggio;
- Comprendere i processi relazionali e di apprendimento finalizzati anche a stimolare modalità di uto responsabilizzazione;
- Conoscere le dinamiche di gruppo e le tecniche di conduzione;
- Acquisire la capacità di realizzare strumenti di valutazione strutturati e non nell'ambito dei progetti di promozione della salute.

Struttura insegnamento e programma

Edizione attiva
Responsabile
Moduli o unità didattiche
Didattica e pedagogia speciale
M-PED/03 - DIDATTICA E PEDAGOGIA SPECIALE - CFU: 1
Lezioni: 10 ore

Igiene generale e applicata
MED/42 - IGIENE GENERALE E APPLICATA - CFU: 1
Lezioni: 10 ore
Docente: Pellai Alberto

Pedagogia generale e sociale
M-PED/01 - PEDAGOGIA GENERALE E SOCIALE - CFU: 2
Lezioni: 20 ore

Psicologia generale
M-PSI/01 - PSICOLOGIA GENERALE - CFU: 2
Lezioni: 20 ore

Scienze tecniche mediche e applicate
MED/50 - SCIENZE TECNICHE MEDICHE APPLICATE - CFU: 2
Lezioni: 20 ore

Prerequisiti e modalità di esame
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Prova scritta a domande chiuse (5 opzioni, di cui una sola corretta).
Psicologia generale
Programma
Programma del modulo:
- Introduzione - La psicologia della salute
- I concetti di salute e salute mentale
- La gestione della malattia: (a) trauma, stress e strategie di coping; (b) crescita post-traumatica, resilienza, risorse personali e relazionali
- Prevenzione ed acquisizione di comportamenti di salute: modelli teorici e applicazioni
- Comunicazione e relazione in ambito sanitario
- Aspetti culturali della salute e della malattia: dimensioni psicologiche e relazionali
- Benessere e soddisfazione lavorativa nei professionisti della salute
SARTORI:
1. La salute a tre dimensioni
2. L'esperienza della malattia: sfide, opportunità e risorse
3. I modelli socio-cognitivi
4. Le dimensioni culturali della salute e della malattia
5. Il vissuto lavorativo degli operatori sanitari
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni frontali.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
- Testo di base: A.Delle Fave e M.Bassi (2013). Psicologia e salute. Torino: UTET Università
- Articoli e documenti di approfondimento proposti a lezione
"Psicologia e salute. Esperienze e risorse dei protagonisti della cura"
Antonella Delle Fave e Marta Bassi
UTET Università, 2013
Pedagogia generale e sociale
Programma
Programma del modulo:
- La prospettiva narrativa in pedagogia.
- La cornice epistemologica della medicina narrativa.
- Il rapporto tra relazione educativa e relazione di cura.
- Il ruolo della riflessività nella progettazione e implementazione di attività educative di prevenzione e promozione della salute.
- Presentazione di alcuni strumenti educativi delle medical humanities, utilizzabili in interventi di prevenzione e promozione della salute (attività art-based, scrittura narrativa, autobiografica e riflessiva).
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni frontali e esercitazioni.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
- Zannini L., Gambacorti-Passerini M.B., Rossini G., Palmieri C. (2016), Raccontare per formare il proprio sé professionale: la proposta della narrazione e della scrittura riflessiva nelle professioni di cura, in MeTis, anno VI, numero 1, DOI: 10.12897/01.00130
- Zannini L., Gambacorti-Passerini M.B. (2015), Narrazione e corpo, in Cunti A. (a cura di) (2015), Corpi in formazione. Voci pedagogiche, Franco Angeli, Milano, pp. 167-171, Codice ISBN: 9788891728739.

S. Kanizsa e S. Tramma (a cura di) (2011), Introduzione alla pedagogia e al lavoro educativo, Carocci editore, Roma (Cap. 1 "La definizione dell'oggetto di studio" e Cap. 4 "Strumenti metodologici").
W. Brandani e S. Tramma (a cura di) (2014), Dizionario del lavoro educativo, Carocci editore, Roma (lemmi: "Benessere", "Comunità", "Domanda, Problema, Bisogno" "Empowerment", "Pedagogia", "Resilienza" e "Salute").
S. Tramma (2018), Pedagogia sociale, Guerini, Milano (Cap. 3 "Il territorio" e Cap. 4 "La progettazione educativa territoriale").
Didattica e pedagogia speciale
Programma
Programma del modulo:
Promozione e prevenzione educativa: il quadro di riferimento
L'evoluzione delle strategie d'intervento: il caso dell'abuso di sostanze
Il concetto di rischio nell'intervento di educazione alla salute
Relazione educativa e relazione preventiva
Teorie e modelli di riferimento
Progetti e interventi sul campo (analisi di alcune esperienze)
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni frontali.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
S. A. Rossetti (2009), La prevenzione educativa, Carocci editore, Roma.
Igiene generale e applicata
Programma
Programma del modulo:
Excursus sulle principali strategie di intervento per la prevenzione efficace con gli adolescenti: teorie e modelli
Le azioni di risk-taking con significato funzionale dal punto di vista evolutivo
Le azioni di risk taking con significato disfunzionale dal punto di vista evolutivo
Come canalizzare la propensione al rischio degli adolescenti in azioni funzionali dal punto di vista evolutivo
Come usare le funzioni simboliche ed evolutive a cui assolve il risk taking in adolescenza per strutturare interventi preventivi efficaci.
Media education ed educazione alla salute: punti di contatto e strategie integrate di intervento con gli adolescenti
L'educazione tra pari:teorie, modelli e proposte di riferimento.
L'empowered peer education: un modello di educazione tra pari per, con e degli adolescenti.
La programmazione degli interventi di educazione tra pari e la selezione degli educatori tra pari
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni frontali, e Corso in Fad con autosomministrazione di materiali di corso FAD realizzato per il CEFPAS della Regione Sicilia
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Alberto Pellai Educazione sanitaria, strategie educative e preventive per il paziente e la comunità Piccin editore (2012)
Scienze tecniche mediche e applicate
Programma
Programma del modulo:
1. Diagnosi di comunità
2. Teorie e modelli di riferimento
3. Come sviluppare un progetto in educazione alla salute
3.1. Conoscenza del problema
3.2. identificazione dei bisogni
3.3. definizione degli obiettivi educativi
3.4. identificazione della popolazione target
3.5. risorse e vincoli
3.6. metodi e sussidi
3.7. canali
3.8. partner
3.9. piano delle attività
3.10 Valutazione dei risultati (di processo e di risultato)
4. L'intervista qualitativa (strutturata, semi-strutturata e non strutturata)
5. Il questionario (strutturare, somministrare e analizzare)
6. Il focus group
7. Tecniche base di produzione di materiali informativi a supporto dei progetti di educazione alla salute (pieghevoli, opuscoli, poster, materiali multimediali, ecc.)
8. Le life skills
9. Qualità e valutazione degli apprendimenti
10. Esercitazione questionario
11. Esercitazione progetto
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni frontali e esercitazioni.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:

TESTO
· Auxilia e Pontello 2012 a cura di Pellai - Educazione Sanitaria. Strategie educative e preventive per il paziente e la comunità. Piccin editore

Letture consigliate:
· O.M.S., 1998. Glossario della Promozione della Salute
· O.M.S., 2006. Aggiornamento del Glossario O.M.S. della Promozione della Salute: nuovi termini
· Ragazzoni P., Di Pilato M., Longo R., Scarponi S., Tortone C., 2007. Gli stadi del cambiamento: storia, teoria ed applicazioni; Modello Transteorico Di Clemente e Prochaska. Centro Regionale di Documentazione per la Promozione della Salute, Regione Piemonte
· Reggio P.G., 2002. La valutazione qualitativa della formazione. Metodi Asscom & Aleph Milano
Siti consigliati
· Regione Piemonte - Dors
GLI STADI DEL CAMBIAMENTO: STORIA, TEORIA ED APPLICAZIONI
http://www.dors.it/pag.php?idcm=2349
· Regione Piemonte - Dors
Una Interpretazione Salutogenica Della Carta Di Ottawa http://www.dors.it/alleg/0202/Salutogenesi_2008_Eriksson_Lindstrom.pdf
Periodo
Primo semestre
Modalità di valutazione
Esame
Giudizio di valutazione
voto verbalizzato in trentesimi
Docente/i
Ricevimento:
Giovedi h. 12.00 I e II semestre (III e IV anno)
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail
Via Pascal 36 II pIano