Etica pubblica

A.A. 2014/2015
6
Crediti massimi
40
Ore totali
SSD
SPS/01
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Dopo aver introdotto il significato e i temi ricorrenti dell'etica pubblica in quanto approccio normativo alla politica e alle politiche, il corso tematizzerà la questione del rapporto tra libertà individuale e decisioni pubbliche, affrontandolo nel primo modulo dal punto di vista teorico e nel secondo attraverso l'applicazione a un caso specifico.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Responsabile
Periodo
Secondo trimestre
STUDENTI FREQUENTANTI
Informazioni sul programma
Comunicazioni e materiale didattico saranno reperibili sul sito Ariel di corso
ESAME da 3 crediti:
Il programma è quello del primo modulo
Prerequisiti e modalità di esame
Per i frequentanti l'esame consisterà in due prove scritte su quesiti teorici puntuali, una alla fine del primo modulo e una alla fine del secondo.Dopo le due prove scritte è facoltà degli studenti con un voto complessivo di almeno 27/30 richiedere di sostenere una prova orale su tutto il programma, che potrà comportare un innalzamento del voto.
Unità didattica 1
Programma
Libertà e dominio: l'argomento di Mill
Anzitutto si ricostruiscono profilo e passaggi problematici di un argomento per la libertà individuale che la vede come facoltà di perseguire
visioni della vita buona anche quando discutibili e sgradevoli dal punto di vista maggioritario, purchè non oggettivamente dannosi
per terzi. Si esamina poi il caso paradigmatico delle donne come soggetti assoggettati e privi della libertà di decidere di sè.
Materiale didattico e bibliografia
J.S.Mill, Saggio sulla libertà, Il Saggiatore
J.S.Mill, Sulla servitù delle donne, Rizzoli
Nota bene: i frequentanti sono pregati di attenersi alle edizioni indicate perchè i testi saranno usati e commentati a lezione
Unità didattica 2
Programma
Pornografia:libertà di parola, offesa morale o oggettificazione?
Il caso della pronografia sembra particolarmente adeguato per mettere alla prova la tesi che prevede un confine ben
identificabile tra scelte individuali e controllo sociale/decisioni pubbliche. La critica della pornografia può essere interpretata come
il punto di vista potenzialmente tirannico di una maggioranza morale che limita la libertà di espressione; o come una critica
morale che si appella a standard della vita buona; o come una critica politica centrata sui diritti civili delle donne che utilizza gli
standard dell'abuso e della degradazione.
Ragionando sulla pornografia si ragiona quindi su che cosa significa fare di una questione controversa l'oggetto di una politica pubbica.
Materiale didattico e bibliografia
C.MacKinnon, Soltanto parole, Giuffè, Milano.
C.MacKinnon," Non una questione morale" in Le donne sono umane?, a cura di A.Besussi e A.Facchi, Bari Laterza.
R.Dworkin, Abbiamo un diritto alla pornografia?*, in Questioni di principio, Milano, il Saggiatore.
R.Dworkin, C.MacKinnon, Pornography: An Exchange*, The New York Review of Books March 1994.

* materiale reperibile sul sito ariel di Etica Pubblica
STUDENTI NON FREQUENTANTI
Prerequisiti e modalità di esame
Per i non frequentanti l'esame consisterà a) in una prova scritta volta a accertare la conoscenza e la comprensione dei problemi trattati nel corso richiedendo di rispondere a quesiti teorici puntuali relativi al primo e al secondo modulo; b) una prova orale cui potrà accedere solo chi risulta sufficiente in quella scritta.
Unità didattica 1
Programma
LO STESSO
Materiale didattico e bibliografia
J.S.Mill, Saggio sulla libertà
J.S.Mill, Sulla servitù delle donne
N.Urbinati, Alle origini del femminismo teorico *, intro a Sull'eguaglianza e l'emancipazione femminile
La teoria della libertà di Mill http://digilander.libero.it/moses/stuartmill7.html
I.Berlin, J.S Mill e gli scopi dell'esistenza*

* materiale disponibile sul sito ariel di Etica Pubblica
Unità didattica 2
Programma
LO STESSO
Materiale didattico e bibliografia
C.MacKinnon, Soltanto parole, Milano, Giuffrè.
C.MacKinnon, "Non una questione morale" * in Le donne sono umane, a cura di A.Besussi e A.Facchi, Laterza
R.Dworkin, Abbiamo un diritto alla pornografia?* in Questioni di principio, Milano, Il Saggiatore
A. Verza, il dominio pornografico, Napoli, Liguori.

* materiale disponibile sul sito ARIEL del corso
Moduli o unità didattiche
Unità didattica 1
SPS/01 - FILOSOFIA POLITICA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unità didattica 2
SPS/01 - FILOSOFIA POLITICA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Siti didattici
Docente/i
Ricevimento:
Nel I trimestre 2019-2020 il ricevimento sarà martedi 15-17. NB il ricevimento di martedi 1o dicembre è spostato a mercoledi 11 stessa ora
Ufficio 209 - II Piano - Via Passione 13