Filosofia e politica del diritto

A.A. 2016/2017
9
Crediti massimi
60
Ore totali
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Il corso persegue i seguenti obiettivi di apprendimento:
- fare comprendere agli studenti i problemi al centro della riflessione teorica sul diritto, sullo Stato di diritto costituzionale e sui vari modi possibili di usare il diritto in vista di scopi sociali;
- coltivare negli studenti la capacità di applicare i concetti prodotti dalla riflessione teorica sul diritto all'analisi degli ordinamenti giuridici esistenti e dei problemi di politica del diritto che si pongono al loro interno;
- coltivare negli studenti la capacità di giudicare la conformità/difformità di proposte di riforma del diritto vigente ai principi del costituzionalismo e di individuarne gli aspetti critici;
- educare gli studenti all'utilizzo pertinente dei più importanti concetti giuridici;
- educare gli studenti alla lettura e all'analisi di testi classici della tradizione filosofica occidentale.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Responsabile
Periodo
Primo trimestre
STUDENTI FREQUENTANTI
Programma
Il corso sarà organizzato in tre cicli di dieci lezioni.
Il primo ciclo di lezioni sarà dedicato ai problemi centrali della riflessione teorica sul diritto. Dopo un'introduzione generale all'oggetto e allo statuto di quella riflessione, verranno trattati i seguenti argomenti: il diritto come istituzione sociale, i concetti di regola giuridica e di diritto soggettivo, la struttura dell'ordinamento giuridico, il legame che esiste tra lo Stato e il diritto, la validità e l'autorità del diritto, le funzioni che esso può svolgere all'interno della società.
Il secondo ciclo di lezioni sarà dedicato al modello teorico dello Stato di diritto costituzionale. Quel modello ambisce a rendere conto della forma che il diritto assume nei Paesi che hanno una Costituzione rigida e garantita, a tutela di un insieme di diritti fondamentali. Una parte delle lezioni sarà dedicata all'analisi critica - ossia volta a distinguerne le diverse accezioni possibili - di alcuni dei valori centrali del costituzionalismo, il progetto politico alla base dello Stato di diritto costituzionale.
Infine, il terzo ciclo di lezioni verterà sui problemi di politica del diritto relativi alla scelta di cosa e di come sanzionare. Quei problemi, che riguardano la scelta tra sanzionare e non sanzionare, e la scelta delle sanzioni (negative o positive; penali, civili o amministrative) e della loro entità, verranno discussi anche attraverso l'esame di questioni di attualità concernenti la regolazione giuridica della condotta sessuale e delle relazioni affettive, dei discorsi che incitano all'odio e della gestazione per altri.

Per gli studenti che devono sostenere l'esame del corso di Filosofia del diritto (6 CFU) il programma è quello relativo alle prime due parti del corso, corrispondenti alle prime venti lezioni.
Prerequisiti e modalità di esame
Per sostenere l'esame da frequentanti è richiesta la frequenza di 4/5 delle lezioni.
Per i frequentanti l'esame, che verterà sul contenuto delle lezioni e sui testi indicati nell'apposita sezione, consisterà in in un'unica prova scritta, obbligatoria, che potrà essere divisa in due parti, con le modalità che verranno indicate a lezione, e in una prova orale, facoltativa, che potrà modificare al massimo di due punti, in positivo o in negativo, il risultato della prova scritta.
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale didattico e bibliografia
1. Hart H.L.A., Il concetto di diritto, edizione ampliata con "Poscritto", Einaudi, Torino, 2002 (non è richiesta la lettura del "Poscritto" di pp. 305-355).
2. Ferrajoli L., La democrazia attraverso i diritti. Il costituzionalismo garantista come modello teorico e come progetto politico, Laterza, Roma-Bari, 2013.
3. Mill J.S., Sulla libertà, qualsiasi edizione integrale; edizione consigliata: Bompiani, Milano, 2000 (con testo inglese a fronte).

Gli studenti frequentanti che devono sostenere l'esame del corso di Filosofia del diritto (6 CFU) dovranno studiare i testi indicati ai punti 1 e 2.
STUDENTI NON FREQUENTANTI
Programma
I testi previsti per gli studenti non frequentanti trattano i seguenti argomenti:
- I problemi centrali della riflessione teorica sul diritto: il diritto come istituzione sociale, i concetti di regola giuridica e di diritto soggettivo, la struttura dell'ordinamento giuridico, i concetti di vigenza, validità ed efficacia del diritto.
- I concetti centrali del costituzionalismo (eguaglianza, libertà, cittadinanza, popolo, lavoro, sovranità, democrazia e Stato), considerati in prospettiva storica, e il modello teorico della democrazia costituzionale, che ambisce a rendere conto della forma che la democrazia assume nei Paesi che hanno una costituzione rigida e garantita, a tutela di un insieme di diritti fondamentali.
- I problemi di politica del diritto relativi a una delle seguenti questioni di attualità: la regolazione della condotta sessuale e delle relazioni affettive tra persone dello stesso sesso; la regolazione del ricorso alle possibilità dischiuse dal progresso scientifico e tecnologico; la regolazione dei discorsi che incitano all'odio con particolare riferimento alla rete.

Per gli studenti che devono sostenere l'esame del corso di Filosofia del diritto (6 CFU) il programma è quello relativo alle prime due parti del corso.
Prerequisiti e modalità di esame
Per i non frequentanti l'esame, che verterà sui testi indicati nell'apposita sezione, consisterà in un'unica prova scritta, obbligatoria, e in una prova orale, facoltativa, che potrà modificare al massimo di due punti, in positivo o in negativo, il risultato della prova scritta.
Materiale didattico e bibliografia
1. Poggi F., Concetti teorici fondamentali. Lezioni di teoria generale del diritto, ETS, Pisa, 2013.
2. Barbera A. (a cura di), Le basi filosofiche del costituzionalismo. Lineamenti di filosofia del diritto costituzionale, Laterza, Roma-Bari, 1997.
3. Ferrajoli L., La democrazia costituzionale, Il Mulino, Bologna, 2016.
4. Un volume a scelta tra i seguenti:
- Nussbaum M.C., Disgusto e umanità. L'orientamento sessuale di fronte alla legge, Il Saggiatore, Milano, 2011.
- Rodotà S., La vita e le regole. Tra diritto e non diritto, seconda edizione, Feltrinelli, Milano, 2009.
- Ziccardi G., L'odio online. Violenza verbale e ossessioni in rete, Cortina, Milano, 2016.

Gli studenti non frequentanti che devono sostenere l'esame del corso di Filosofia del diritto (6 CFU) dovranno studiare i testi indicati ai punti 1, 2 e 3.
Lezioni: 60 ore
Docente: Riva Nicola
Docente/i
Ricevimento:
Il ricevimento è sospeso. Riprenderà il 7 gennaio 2020, ogni martedì, dalle 13.00 alle 16.00.
Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali - Stanza 206