Genetica molecolare e nutrizione animale

A.A. 2015/2016
Insegnamento per
10
Crediti massimi
128
Ore totali
SSD
AGR/17 AGR/18
Lingua
Italiano

Struttura insegnamento e programma

Edizione attiva
Responsabile
Moduli o unità didattiche
Unita' didattica: alimentazione animale
AGR/18 - NUTRIZIONE E ALIMENTAZIONE ANIMALE - CFU: 6
Esercitazioni: 48 ore
Lezioni: 24 ore

Unita' didattica: genetica molecolare negli animali domestici
AGR/17 - ZOOTECNICA GENERALE E MIGLIORAMENTO GENETICO - CFU: 4
Esercitazioni: 32 ore
Lezioni: 24 ore

STUDENTI FREQUENTANTI
Unita' didattica: alimentazione animale
Programma
Docenti:
Prof. Antonella Baldi (4 CFU )
Dipartimento di Scienze veterinarie per la salute, la produzione animale e la sicurezza alimentare (VESPA)
Via Trentacoste, 2 - Milano

Prof. Luciano Pinotti (2 CFU)
Dipartimento di Scienze veterinarie per la salute, la produzione animale e la sicurezza alimentare (VESPA)
Via Trentacoste, 2 - Milano

SEMESTRE: I semestre III anno
DURATA:
didattica frontale: crediti N° 3
esercitazioni: crediti N° 3

OBIETTIVI DEL CORSO: Il corso si propone di illustrare agli studenti i fondamenti riguardanti la nutrizione e l'alimentazione animale, i principali alimenti di interesse zootecnico e affronterà quindi gli aspetti di produzione, diffusione, sicurezza, nonché gli aspetti di carattere analitico e normativo, riguardanti l'impiego di OGM nell'alimentazione degli animali d'allevamento.

ARTICOLAZIONE DEL CORSO:
Didattica frontale:
Gli alimenti: classificazione dei principali alimenti impiegati in alimentazione animale (cenni). Principi nutritivi: carboidrati strutturali e non strutturali, proteine, lipidi, vitamine, minerali. Metabolismo ed utilizzazione delle sostanze nutritive, ripartizione dell'energia della dieta. Additivi in alimentazione animale.
Alimenti geneticamente modificati. Aspetti generali, importanza, produzione e diffusione.
Sicurezza per gli animali e per la catena alimentare. Mais e soia GM
Tecniche analitiche per il controllo di materie prime geneticamente modificate nei mangimi. Cenni
di legislazione. Norme in materia di etichettatura e rintracciabilità degli OGM.
Impiego di piante geneticamente modificate per la produzione di molecole di interesse veterinario.
Esercitazioni
Esercitazioni:
-Analisi composizionale degli alimenti
-Ricerca di farine animali nei mangimi.
-Ricerca ogm negli alimenti per animali
-Visite di laboratori ed aziende di settore.

PROGRAMMA D'ESAME E SUA ARTICOLAZIONE:
L'esame verrà articolato in 2 prove
Prova scritta:
Test a crocette o con domande aperte esclusivamente rivolto a valutare gli argomenti sviluppati
durante le esercitazioni
Prova orale:
La prova orale seguirà la prova scritta e verterà sulla parte teorica.
Gli argomenti delle lezioni sono presenti on-line sul sito dell'Università.

TESTI CONSIGLIATI
-Dell'Orto Vittorio , Savoini Giovanni 2005. L'alimentazione responsabile della vacca da latte.
Nutrizione animale e rispetto dell'ambiente Editore: Il sole 24 ore ed agricole.
-Uso degli alimenti geneticamente modificati [OGM] in alimentazione animale (2006), Ed. da Associazione Scientifica di Produzione Animale Commissione di Studio. LaserPrint, Parma.
Metodi didattici
PROGRAMMA D'ESAME E SUA ARTICOLAZIONE:
L'esame verrà articolato in 2 prove
Prova scritta:
- Test a crocette o con domande aperte esclusivamente rivolto a valutare gli argomenti sviluppati durante le esercitazioni e le uscite didattiche.
Prova orale:
La prova orale seguirà la prova scritta e verterà sulla parte teorica.
Materiale didattico e bibliografia
Gli argomenti delle lezioni sono presenti on-line sul sito dell'Università.

TESTI CONSIGLIATI
-Dell'Orto Vittorio , Savoini Giovanni 2005. L'alimentazione responsabile della vacca da latte.
-Nutrizione animale e rispetto dell'ambiente. Editore: Il sole 24 ore ed agricole.
-Uso degli alimenti geneticamente modificati [OGM] in alimentazione animale (2006), Ed. da Associazione Scientifica di Produzione Animale Commissione di Studio. LaserPrint, Parma.
Unita' didattica: genetica molecolare negli animali domestici
Programma
OBIETTIVI DEL MODULO:

Il modulo si propone di illustrare la teoria e le principali applicazioni della genetica molecolare per l'allevamento e la selezione negli animali domestici.
Il corso comprenderà laboratori sulle tecniche di base della genetica molecolare e visite didattiche in laboratori specializzati e qualificati che lavorano nel campo delle biotecnologie applicate alla produzione animale.
Richiesta la conoscenza della genetica classica del I anno, dei concetti di frequenza allelica, genotipica e fenotipica, della struttura e l'organizzazione del DNA e della cromatina, della replicazione del DNA, ricombinazione, trascrizione, traduzione. Tali conoscenze verranno date per scontate e recuperati rapidamente solo quando necessario.

ORGANIZZAZIONE DEL MODULO:

Lezioni Frontali

- La selezione degli animali da allevamento e da compagnia. Concetti di parentela e di consanguineità. Le associazioni allevatori, i libri genealogici, i registri, il concetto di valutazione genetica dei riproduttori (ore totali 2)

- Caratteri qualitativi e quantitativi (ore totali 1)

- I geni di interesse produttivo e veterinario. Concetti di mutazione e di polimorfismo genetico. rincipi e metodi di PCR, PCR allele-specifica, PCR / RFLP e tecniche di elettroforesi. (ore totali 5)

- Principi e metodi del sequenziamento nucleotidico automatizzato (ore totali 6)

- I marcatori molecolari microsatelliti e le loro applicazioni: profilo genetico, test di paternità, tracciabilità di animali e prodotti, stima della diversità genetica. Principi e metodi dell'analisi dei frammenti. (ore totali 6)

- Associazione e linkage. I marcatori molecolari per la mappatura genica, concetto di aplotipo. Cenni sulla mappatura genica con SNP microarray. (ore totali 4)


Esercitazioni
- Visite didattiche in laboratori di servizio e di ricerca specializzati nell'applicazione della genetica molecolare alla selezione agli animali domestici produttivi e da compagnia (ore totali 6)

- Pratica individuale di laboratorio sulle seguenti tecniche: estrazione di acidi nucleici da mammiferi, Polymerase Chain Reaction, elettroforesi su agarosio, PCR/RFLP, sequenziamento automatizzato a fluorescenza, analisi dei frammenti automatizzata a fluorescenza (ore totali 6)

- Pratica individulae di analisi in silico sui seguenti argomenti: progettazione di primers per PCR, identificazione di enzimi per allestire un test di restrizione, lettura ed allineamento di sequenze nucleotidiche. Navigazione nei databases di genomica NCBI ed Ensemble.(ore totali 4)
Metodi didattici
Presentazioni tramite slides, esercitazioni pratiche con le attrezzature di laboratorio e uscite didattiche
Materiale didattico e bibliografia
Slides proiettate a lezione e disponibili su piattaforma Ariel
STUDENTI NON FREQUENTANTI
Unita' didattica: alimentazione animale
Programma
OBIETTIVI DEL CORSO: Il corso si propone di illustrare agli studenti i fondamenti riguardanti la nutrizione e l'alimentazione animale, i principali alimenti di interesse zootecnico e affronterà quindi gli aspetti di produzione, diffusione, sicurezza, nonché gli aspetti di carattere analitico e normativo, riguardanti l'impiego di OGM nell'alimentazione degli animali d'allevamento.

ARTICOLAZIONE DEL CORSO:
Didattica frontale:
Gli alimenti: classificazione dei principali alimenti impiegati in alimentazione animale (cenni). Principi nutritivi: carboidrati strutturali e non strutturali, proteine, lipidi, vitamine, minerali. Metabolismo ed utilizzazione delle sostanze nutritive, ripartizione dell'energia della dieta. Additivi in alimentazione animale.
Alimenti geneticamente modificati. Aspetti generali, importanza, produzione e diffusione.
Sicurezza per gli animali e per la catena alimentare. Mais e soia GM
Tecniche analitiche per il controllo di materie prime geneticamente modificate nei mangimi. Cenni
di legislazione. Norme in materia di etichettatura e rintracciabilità degli OGM.
Impiego di piante geneticamente modificate per la produzione di molecole di interesse veterinario.
ulteriori competenze
-Analisi composizionale degli alimenti
-Analisi composizionale dei mangimi
-Ricerca ogm negli alimenti per animali


PROGRAMMA D'ESAME E SUA ARTICOLAZIONE:
L'esame verrà articolato in 2 prove
Prova scritta:
Test a crocette o con domande aperte esclusivamente rivolto a valutare gli argomenti sviluppati
durante le esercitazioni
Prova orale:
La prova orale seguirà la prova scritta e verterà sulla parte teorica.
Gli argomenti delle lezioni sono presenti on-line sul sito dell'Università.
Materiale didattico e bibliografia
Gli argomenti delle lezioni sono presenti on-line sul sito dell'Università.

TESTI CONSIGLIATI
-Dell'Orto Vittorio , Savoini Giovanni 2005. L'alimentazione responsabile della vacca da latte.
-Nutrizione animale e rispetto dell'ambiente. Editore: Il sole 24 ore ed agricole.
-Uso degli alimenti geneticamente modificati [OGM] in alimentazione animale (2006), Ed. da Associazione Scientifica di Produzione Animale Commissione di Studio. LaserPrint, Parma.
Unita' didattica: genetica molecolare negli animali domestici
Programma
OBIETTIVI DEL MODULO:

Il modulo si propone di illustrare la teoria e le principali applicazioni della genetica molecolare per l'allevamento e la selezione negli animali domestici.
Il corso comprenderà laboratori sulle tecniche di base della genetica molecolare e visite didattiche in laboratori specializzati e qualificati che lavorano nel campo delle biotecnologie applicate alla produzione animale.
Richiesta la conoscenza della genetica classica del I anno, dei concetti di frequenza allelica, genotipica e fenotipica, della struttura e l'organizzazione del DNA e della cromatina, della replicazione del DNA, ricombinazione, trascrizione, traduzione. Tali conoscenze verranno date per scontate e recuperati rapidamente solo quando necessario.

ORGANIZZAZIONE DEL MODULO:

Lezioni Frontali

- La selezione degli animali da allevamento e da compagnia. Concetti di parentela e di consanguineità. Le associazioni allevatori, i libri genealogici, i registri, il concetto di valutazione genetica dei riproduttori (ore totali 2)

- Caratteri qualitativi e quantitativi (ore totali 1)

- I geni di interesse produttivo e veterinario. Concetti di mutazione e di polimorfismo genetico. rincipi e metodi di PCR, PCR allele-specifica, PCR / RFLP e tecniche di elettroforesi. (ore totali 5)

- Principi e metodi del sequenziamento nucleotidico automatizzato (ore totali 6)

- I marcatori molecolari microsatelliti e le loro applicazioni: profilo genetico, test di paternità, tracciabilità di animali e prodotti, stima della diversità genetica. Principi e metodi dell'analisi dei frammenti. (ore totali 6)

- Associazione e linkage. I marcatori molecolari per la mappatura genica, concetto di aplotipo. Cenni sulla mappatura genica con SNP microarray. (ore totali 4)


Esercitazioni
- Visite didattiche in laboratori di servizio e di ricerca specializzati nell'applicazione della genetica molecolare alla selezione agli animali domestici produttivi e da compagnia (ore totali 6)

- Pratica individuale di laboratorio sulle seguenti tecniche: estrazione di acidi nucleici da mammiferi, Polymerase Chain Reaction, elettroforesi su agarosio, PCR/RFLP, sequenziamento automatizzato a fluorescenza, analisi dei frammenti automatizzata a fluorescenza (ore totali 6)

- Pratica individulae di analisi in silico sui seguenti argomenti: progettazione di primers per PCR, identificazione di enzimi per allestire un test di restrizione, lettura ed allineamento di sequenze nucleotidiche. Navigazione nei databases di genomica NCBI ed Ensemble.(ore totali 4)
Materiale didattico e bibliografia
Slides proiettate a lezione e disponibili su piattaforma Ariel
Periodo
Primo semestre
Docente/i
Ricevimento:
Sede di Via Trentacoste, 2
Ricevimento:
su appuntamento
Sede di Via Trentacoste, 2