Geometria 1

A.A. 2016/2017
Insegnamento per
7
Crediti massimi
60
Ore totali
Lingua
Italiano

Struttura insegnamento e programma

CORSO A
Edizione attiva
Responsabile
Esercitazioni: 20 ore
Lezioni: 40 ore
Programma
1. Spazi vettoriali: dipendenza lineare, basi, dimensione.
2. Applicazioni lineari e matrici.
3. Sistemi di equazioni lineari.
4. Operazioni tra matrici; determinante.
5. Endomorfismi; autovalori, autovettori, diagonalizzazione.
6. Applicazioni multilineari (cenni ai tensori).
7. Prodotti scalari. Spazi euclidei.
Prerequisiti e modalità di esame
PREREQUISITI
Le conoscenze di matematica di base abitualmente impartite nella Scuola Secondaria

MODALITA' D'ESAME: scritto e orale
La prova scritta verte sugli argomenti trattati durante le esercitazioni del corso. La prova scritta è particolarmente importante nei casi in cui permette di verificare
la conoscenza corretta da parte dello studente degli ordini di grandezza delle quantità calcolate, spesso ben lontane dalla nostra esperienza diretta.
L'esame orale consiste in una discussione che verte su argomenti trattati nel corso e/o sulla prova scritta.
Metodi didattici
Modalità d'esame: Scitto e Orale
Frequenza: Fortemente consigliata
Modalità di erogazione: Tradizionale
Periodo
Secondo semestre
CORSO B
Edizione attiva
Responsabile
Esercitazioni: 20 ore
Lezioni: 40 ore
Programma
1. Spazi vettoriali: dipendenza lineare, basi, dimensione.
2. Applicazioni lineari e matrici.
3. Sistemi di equazioni lineari.
4. Operazioni tra matrici; determinante.
5. Endomorfismi; autovalori, autovettori, diagonalizzazione.
6. Applicazioni multilineari (cenni ai tensori).
7. Prodotti scalari. Spazi euclidei.
Prerequisiti e modalità di esame
PREREQUISITI
Le conoscenze di matematica di base abitualmente impartite nella Scuola Secondaria

MODALITA' D'ESAME: scritto e orale
La prova scritta verte sugli argomenti trattati durante le esercitazioni del corso. La prova scritta è particolarmente importante nei casi in cui permette di verificare
la conoscenza corretta da parte dello studente degli ordini di grandezza delle quantità calcolate, spesso ben lontane dalla nostra esperienza diretta.
L'esame orale consiste in una discussione che verte su argomenti trattati nel corso e/o sulla prova scritta.
Metodi didattici
Modalità d'esame: Scitto e Orale
Frequenza: Fortemente consigliata
Modalità di erogazione: Tradizionale
Periodo
Secondo semestre
Periodo
Secondo semestre
Modalità di valutazione
Esame
Giudizio di valutazione
voto verbalizzato in trentesimi
Siti didattici
Docente/i
Ricevimento:
Martedì dalle 11:00 alle 12:30, o su appuntamento
Dipartimento di Matematica, Via Saldini 50, 2045 sottotetto
Ricevimento:
Mercoledì 11:00-12:00 e su appuntamento (inviare email)
Studio 1026, Via Saldini 50 (primo piano)
Ricevimento:
Per appuntamento (scrivere e-mail al docente)
studio Turrini - Dip. di Matematica - v. Saldini, 50