Glottologia

A.A. 2016/2017
Insegnamento per
9
Crediti massimi
60
Ore totali
SSD
L-LIN/01
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Il corso di Glottologia si propone di fornire una formazione di base in linguistica ed è propedeutico sia ad ulteriori approfondimenti nel settore delle scienze del linguaggio, sia alla riflessione sulle strutture delle singole lingue storico-naturali.

Struttura insegnamento e programma

[A-D]
Edizione attiva
Responsabile
Moduli o unità didattiche
Unita' didattica A
L-LIN/01 - GLOTTOLOGIA E LINGUISTICA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica B
L-LIN/01 - GLOTTOLOGIA E LINGUISTICA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica C
L-LIN/01 - GLOTTOLOGIA E LINGUISTICA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Informazioni sul programma
Argomento del corso: Il linguaggio e le lingue: prospettive sincroniche e diacroniche

Il corso si propone di fornire una formazione di base in linguistica ed è propedeutico sia ad ulteriori approfondimenti nel settore delle scienze del linguaggio, sia alla riflessione sulle strutture delle singole lingue storico-naturali. È costituito da tre unità didattiche indivisibili; si svolge nel primo semestre (60 ore, 9 CFU) ed è riservato agli studenti del corso di Laurea in Lingue e Letterature straniere i cui cognomi inizino con le lettere A-D.

Il corso prevede tre unità didattiche:

UNITÀ DIDATTICA A "L'architettura del linguaggio"
UNITÀ DIDATTICA B "Il mutamento linguistico: dimensioni endogene e dimensioni esogene"
UNITÀ DIDATTICA C "La linguistica storico-comparativa".

PROGRAMMA FREQUENTANTI

- G. Berruto - M. Cerruti, La linguistica. Un corso introduttivo, Novara, UTET Università, 2011.
- G. Soravia, Le lingue del mondo, Bologna, il Mulino, 2014.
- E. Banfi - N. Grandi, Lingue d'Europa. Elementi di storia e di tipologia linguistica, Roma, Carocci, 2003.
- R. Lazzeroni (a cura di), Linguistica storica, Roma, Carocci, 2002, capitoli I (R. Lazzeroni, Il mutamento linguistico) e III (R. Gusmani, Interlinguistica).
- R. H. Robins, La linguistica moderna, Bologna, il Mulino, 2005.
- materiali predisposti dal docente.

Il programma dettagliato e la bibliografia d'esame saranno disponibili anche sul portale della didattica Ariel (ariel.unimi.it).

PROGRAMMA NON FREQUENTANTI

Al programma per frequentanti, gli studenti che per seri e documentati motivi scelgono di non frequentare le lezioni dovranno aggiungere lo studio integrale del volume: F. Fanciullo, Introduzione alla linguistica storica, Bologna, Il Mulino, 2013.

09/09/2016
Prerequisiti e modalità di esame
Scritto + orale: L'esame di Glottologia consiste in una prova scritta non obbligatoria, da effettuarsi entro la fine del corso, e in una prova orale obbligatoria, entrambe valutate in trentesimi. La prova scritta è volta a verificare le nozioni offerte nell'unità didattica A e comprende anche una prova di trascrizione IPA. La prova orale consisterà nella verifica delle conoscenze relative agli argomenti delle unità didattiche B e C del corso e, per i frequentanti, anche dei contenuti, dei materiali di lavoro e degli approfondimenti proposti nelle lezioni. Il voto dell'esame sarà comunque unico e, per chi sostenga sia la prova scritta sia quella orale, esso terrà conto della votazione riportata in ciascuna di queste. Eventuali informazioni aggiuntive sulle modalità di valutazione saranno illustrate durante il corso e in occasione del ricevimento studenti.
Periodo
Primo semestre
[E-O]
Edizione attiva
Responsabile
Moduli o unità didattiche
Unita' didattica A
L-LIN/01 - GLOTTOLOGIA E LINGUISTICA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica B
L-LIN/01 - GLOTTOLOGIA E LINGUISTICA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica C
L-LIN/01 - GLOTTOLOGIA E LINGUISTICA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Informazioni sul programma
Argomento del corso: "Introduzione alle scienze del linguaggio"

UNITÀ DIDATTICA A: (20 ore, prof. M. Vai) Istituzioni di linguistica teorica. Elementi di fonetica, fonologia e morfologia.
UNITÀ DIDATTICA B: (20 ore, prof. M. Vai) Elementi di sintassi, tipologia, semantica e pragmatica.
UNITÀ DIDATTICA C: (20 ore, prof. M. Vai) Il metodo storico-comparativo e la famiglia indoeuropea. Lettura di un testo con commento glottologico.

PROGRAMMA:
Il corso di Glottologia si propone di fornire una formazione di base in linguistica ed è propedeutico sia ad ulteriori approfondimenti nel settore delle scienze del linguaggio, sia alla riflessione sulle strutture delle singole lingue storico-naturali. In questa prospettiva, il corso è prettamente istituzionale ed è costituito da tre unità didattiche indivisibili. Il corso si svolge nel primo semestre (60 ore, 9 CFU) ed è riservato agli studenti del corso di Laurea in Lingue e Letterature straniere i cui cognomi inizino con le lettere E-O.
La bibliografia del programma è così articolata:

Unità didattiche A e B
- G. Graffi-S. Scalise, Le lingue e il linguaggio, Bologna, Il Mulino, 2a edizione (2003) o 3a edizione (2013), i primi 10 capp.

- DISPENSA 2015-2016 a cura di M.Vai
- R. H. Robins, La linguistica moderna, Bologna, il Mulino, 2005.
- materiali didattici, scaricabili dal portale per la didattica ARIEL (http://ariel.unimi.it), (v. Ariel > Contenuti > Materiali didattici > Moduli A e B).

Unità didattica C
- S. Luraghi, Introduzione alla linguistica storica, Roma, Carocci, 2006.
- A. Nocentini, L'Europa linguistica: profilo storico e tipologico, Firenze, Le Monnier, 2002 (o edizioni successive).

Ulteriori materiali didattici, scaricabili dal portale per la didattica ARIEL (http://ariel.unimi.it), saranno indicati a lezione.

Gli studenti non frequentanti dovranno preparare, in aggiunta alla bibliografia sopraccitata, i seguenti testi:

P. Maturi, I suoni delle lingue, i suoni dell'italiano. Introduzione alla fonetica, Bologna, Il Mulino, 2006.
C. Cecchetto, Introduzione alla Sintassi. La Teoria dei Principi e dei Parametri, Milano, LED, 20022
Gli studenti non frequentanti, oltre a integrare il manuale con i materiali didattici presenti sul sito di Glottologia della piattaforma Ariel, sono anche invitati a leggere approfonditamente gli appunti a cura di Paola Benincà presenti nel sito medesimo.

La versione definitiva del programma sarà disponibile sulla piattaforma Ariel.

09/09/2016
Periodo
Primo semestre
[P-Z]
Edizione attiva
Responsabile
Moduli o unità didattiche
Unita' didattica A
L-LIN/01 - GLOTTOLOGIA E LINGUISTICA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica B
L-LIN/01 - GLOTTOLOGIA E LINGUISTICA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica C
L-LIN/01 - GLOTTOLOGIA E LINGUISTICA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Informazioni sul programma
Argomento del corso: Introduzione alle scienze del linguaggio

Il corso è prettamente istituzionale, si propone di fornire una formazione di base in linguistica ed è propedeutico sia ad ulteriori approfondimenti nel settore delle scienze del linguaggio, sia alla riflessione sulle strutture delle singole lingue storico-naturali. È riservato agli studenti del corso di Laurea in Lingue e Letterature straniere i cui cognomi inizino con le lettere P-Z, si svolge nel primo semestre (60 ore, 9 CFU) ed è costituito da tre unità didattiche indivisibili:
UNITÀ DIDATTICA A "Istituzioni di linguistica teorica. Elementi di fonetica e di fonologia"
UNITÀ DIDATTICA B "Fondamenti di morfologia, sintassi e semantica"
UNITÀ DIDATTICA C "Nozioni di linguistica storica. L'approccio tipologico allo studio delle lingue".

PROGRAMMA FREQUENTANTI

- G. Berruto - M. Cerruti, La linguistica. Un corso introduttivo, Novara, UTET Università, 2011.
- G. Soravia, Le lingue del mondo, Bologna, il Mulino, 2014.
- E. Banfi - N. Grandi, Lingue d'Europa. Elementi di storia e di tipologia linguistica, Roma, Carocci, 2003 (rist. 2015).
- R. Lazzeroni (a cura di), Linguistica storica, Roma, Carocci, 2015 (Roma, NIS, 19871), capitoli I (R. Lazzeroni, Il mutamento linguistico) e III (R. Gusmani, Interlinguistica).
- R. H. Robins, La linguistica moderna, Bologna, il Mulino, 2005.
- materiali predisposti dal docente.

Il programma dettagliato, la bibliografia d'esame e tutte le informazioni relative al corso saranno disponibili anche sul portale della didattica Ariel (ariel.unimi.it).

PROGRAMMA NON FREQUENTANTI

Al programma per frequentanti, gli studenti che per seri e documentati motivi scelgono di non frequentare le lezioni dovranno aggiungere la lettura integrale del volume: F. Fanciullo, Introduzione alla linguistica storica, Bologna, il Mulino, 2013.

08/09/2016
Prerequisiti e modalità di esame
Scritto + orale: l'esame di Glottologia consiste in una prova scritta non obbligatoria, da effettuarsi entro la fine del corso, e in una prova orale obbligatoria, entrambe valutate in trentesimi. La prova scritta è volta a verificare le nozioni offerte nell'unità didattica A e comprende anche una prova di trascrizione IPA di una parola italiana. La prova orale consisterà nella verifica delle conoscenze relative agli argomenti delle unità didattiche B e C del corso e, per i frequentanti, anche dei contenuti, dei materiali di lavoro e degli approfondimenti proposti nelle lezioni. Il voto dell'esame sarà comunque unico e, per chi sostenga sia la prova scritta sia quella orale, esso terrà conto della votazione riportata in ciascuna di queste. Eventuali informazioni aggiuntive sulle modalità di valutazione saranno illustrate durante il corso e in occasione del ricevimento studenti.
Periodo
Primo semestre
Periodo
Primo semestre
Modalità di valutazione
Esame
Giudizio di valutazione
voto verbalizzato in trentesimi
Docente/i
Ricevimento:
I semestre: martedì 9.00-12.00. II semestre: mercoledì 9.30-12.30.
Dip. Studi Letterari, Filologici e Linguistici, Settore di Glottologia e Linguistica (I piano)
Ricevimento:
Giovedì ore 9.30-12.30 (Il ricevimento di giovedì 5 dicembre è posticipato a venerdì 6 dicembre, ore 9.30-12.30)
Glottologia e Orientalistica - Cortile d'onore
Ricevimento:
mercoledì ore 15-18, previa prenotazione via email
Filosofia, sottotetto