Il sapere e l'essere nelle professioni per la nascita

A.A. 2017/2018
Insegnamento per
4
Crediti massimi
60
Ore totali
SSD
M-DEA/01 M-PSI/01 MED/02 MED/47
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
- Lo studente deve acquisire gli strumenti per un'analisi riferita o diretta dell'individuo, dei suoi bisogni, delle sue peculiarità e del suo contesto sociale e deve inoltre conoscere i diritti ed i doveri del professionista e l'evoluzione del suo ruolo in particolare per la professione ostetrica.

Struttura insegnamento e programma

Sezione: Mantova
Edizione attiva
Moduli o unità didattiche
Discipline demoetnoantropologiche
M-DEA/01 - DISCIPLINE DEMOETNOANTROPOLOGICHE - CFU: 1
Lezioni: 15 ore
Docente: Venturini Marco

Psicologia generale
M-PSI/01 - PSICOLOGIA GENERALE - CFU: 1
Lezioni: 15 ore

Scienze infermieristiche ostetrico-ginecologiche
MED/47 - SCIENZE INFERMIERISTICHE OSTETRICO-GINECOLOGICHE - CFU: 1
Lezioni: 15 ore

Storia della medicina
MED/02 - STORIA DELLA MEDICINA - CFU: 1
Lezioni: 15 ore

Discipline demoetnoantropologiche
Programma
Programma del modulo:
- Elementi di sociologia
- Elementi di antropologia
- Rapporto tra cultura e società
- La nascita: un evento bio-sociale
- Aspetti socio-antropologici
- Diverse culture a confronto
- Nascite, culture, migrazioni
Processi di socializzazione
- Culture, società, individui
- La socializzazione
- La riproduzione sociale
- Differenze e disuguaglianze sociali
La nascita e i suoi rituali di passaggio.
- La costruzione sociale del genere
- Percorsi storici
- Sesso, sessualità, genere
- Differenze e disuguaglianze di genere.
- Medicalizzazione della nascita e del corpo mminile: un trasferimento di saperi, mpetenze e poteri
- Percorso storico: dall'antichità ad oggi considerazioni sociologiche
- La sociologia della salute e gli studi sul parto
- Il parto: un evento bio-sociale
- Medicalizzazione del parto e raccomandazioni OMS
- Il tragitto della partoriente attraverso le procedure mediche
- I modelli di assistenza al parto: studi socio- antropologici
- Indicatori di "umanizzazione"
- L'assistenza la parto in Italia
- Indagine ISTAT Multiscopo
- Orientamenti dell'assistenza al parto in Italia
- Considerazioni socio-antropologiche sull'assistenza al parto in Italia: Goffman e la frame analysis.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Impiego di un colloquio multi tasking che acquisisca la preparazione del candidato sugli obiettivi del corso integrato, gestito contemporaneamente da 2 o più docenti appartenenti agli insegnamenti principali del corso. nel caso non fossero presenti tutti i docenti - il presidente utilizza una prova scritta fornita dal docente assente, gestito con i presenti, per acquisire la preparazione del candidato.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
AA. vari GUIDA ALL'ESERCIZIO DELLA PROFESSIONE DI OSTETRICA/O C.G. EDIZIONI MEDICO SCIENTIFICHE,- TORINO, 2002
Nardi M.G. IL PENSIERO OSTETRICO-GINECOLOGICO NEI SECOLI COEDITORI: THIELE & CO. - R.E.M.I., MI
Sterpellone L. CONTRACCEZIONE, UNA STORIA ANTONIO DELFINO EDITORE, 1992
Sterpellone L. I GRANDI VECCHI DELLA MEDICINA P. GAGLIARDI ED., 1998
AA.VV. LE CULTURE DEL PARTO Feltrinelli, 1985
Bagnasco, Barbagli Cavalli CORSO DI SOCIOLOGIA, PP. 123-172; 347-371 (SINTESI FORNITA DALLA DOCENTE) IL MULINO, BOLOGNA, 1997
Cattaneo M.L., dal Verme S. DONNE E MADRI NELLA MIGRAZIONE. PROSPETTIVE TRANSCULTURALI E DI GENERE - UNICOPLI, 2005.
Storia della medicina
Programma
Programma del modulo:
- L'evoluzione della medicina
- Il medioevo
- L'evo moderno
- La medicina nel XIX secolo
- La medicina nel XX secolo
- La preistoria
- La nascita come attività non medica
- I miti e le nascite favolose
- L'Ostetricia nelle antiche civiltà
- India
- Estremo Oriente
- Egitto
- L'Ostetricia nella Bibbia
- L'Ostetricia nelle civiltà del mediterraneo
- Antica Grecia
- Impero Romano
- La lex regia e il taglio cesareo
- L'Ostetricia nel Medioevo e nella Civiltà araba
- I "mostri" e le "impagliate".
- La figura dell'Ostetrica alla fine del Medioevo e nel Rinascimento
- Il testo di Scipione Mercurio
- L'evoluzione delle conoscenze anatomiche e fisiologiche nel '600 e '700
- I primi strumenti ostetrici
- Bernardino e Pietro Moscati, Billi, Mangiagalli
- Dai "Ricoveri di Maternità" alle cliniche ostetriche
- La nascita della Ginecologia
- L'ostetricia moderna
- Semmelweis e Porro
- La medicina prenatale
- La procreazione assistita
- Il futuro dell'ostetricia.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Impiego di un colloquio multi tasking che acquisisca la preparazione del candidato sugli obiettivi del corso integrato, gestito contemporaneamente da 2 o più docenti appartenenti agli insegnamenti principali del corso. nel caso non fossero presenti tutti i docenti - il presidente utilizza una prova scritta fornita dal docente assente, gestito con i presenti, per acquisire la preparazione del candidato.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
AA. vari GUIDA ALL'ESERCIZIO DELLA PROFESSIONE DI OSTETRICA/O C.G. EDIZIONI MEDICO SCIENTIFICHE,- TORINO, 2002
Nardi M.G. IL PENSIERO OSTETRICO-GINECOLOGICO NEI SECOLI COEDITORI: THIELE & CO. - R.E.M.I., MI
Sterpellone L. CONTRACCEZIONE, UNA STORIA ANTONIO DELFINO EDITORE, 1992
Sterpellone L. I GRANDI VECCHI DELLA MEDICINA P. GAGLIARDI ED., 1998
AA.VV. LE CULTURE DEL PARTO Feltrinelli, 1985
Bagnasco, Barbagli Cavalli CORSO DI SOCIOLOGIA, PP. 123-172; 347-371 (SINTESI FORNITA DALLA DOCENTE) IL MULINO, BOLOGNA, 1997
Cattaneo M.L., dal Verme S. DONNE E MADRI NELLA MIGRAZIONE. PROSPETTIVE TRANSCULTURALI E DI GENERE - UNICOPLI, 2005.
Scienze infermieristiche ostetrico-ginecologiche
Programma
Programma del modulo:
Uno sguardo ad altre visioni del mondo e ad altre medicine.
- Il Nord Africa
- La Cina
- Altri paesi orientali
La figura della mediatrice culturale
- Il profilo professionale
- La formazione
- La deontologia professionale
Vantaggi e punti critici nella collaborazione con la mediatrice culturale
Professione-Professionalità.
- Caratteristiche della professione
- La professione di ostetrica nella storia
La formazione nella storia
- la scuola di Milano
- Analisi delle direttive europee
- Direttiva UE 35/2005
- Libero scambio dei diplomi
Applicazione della normativa alla professione di Ostetrica
- Legge 42/99
- Profilo professionale DM 740/94
- Ordinamento didattico
- Codice deontologico
- Legge 251/2000
Analisi dell'assistenza dell'ostetrica.
Organizzazione della professione in Italia
I contesti lavorativi.
Competenze e responsabilità dell'ostetrica.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Impiego di un colloquio multi tasking che acquisisca la preparazione del candidato sugli obiettivi del corso integrato, gestito contemporaneamente da 2 o più docenti appartenenti agli insegnamenti principali del corso. nel caso non fossero presenti tutti i docenti - il presidente utilizza una prova scritta fornita dal docente assente, gestito con i presenti, per acquisire la preparazione del candidato.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
AA. vari GUIDA ALL'ESERCIZIO DELLA PROFESSIONE DI OSTETRICA/O C.G. EDIZIONI MEDICO SCIENTIFICHE,- TORINO, 2002
Nardi M.G. IL PENSIERO OSTETRICO-GINECOLOGICO NEI SECOLI COEDITORI: THIELE & CO. - R.E.M.I., MI
Sterpellone L. CONTRACCEZIONE, UNA STORIA ANTONIO DELFINO EDITORE, 1992
Sterpellone L. I GRANDI VECCHI DELLA MEDICINA P. GAGLIARDI ED., 1998
AA.VV. LE CULTURE DEL PARTO Feltrinelli, 1985
Bagnasco, Barbagli Cavalli CORSO DI SOCIOLOGIA, PP. 123-172; 347-371 (SINTESI FORNITA DALLA DOCENTE) IL MULINO, BOLOGNA, 1997
Cattaneo M.L., dal Verme S. DONNE E MADRI NELLA MIGRAZIONE. PROSPETTIVE TRANSCULTURALI E DI GENERE - UNICOPLI, 2005.
Psicologia generale
Programma
Programma del modulo:
- La psicologia come scienza
- Aspetti biologici, psicologici e culturali del comportamento
- Le caratteristiche delle emozioni.
- Il valore adattativo delle emozioni.
- Le emozioni possono essere disfunzionali?
- Definizione e caratteristiche dello stress, eustress e distress
- Aspetti psicologici dello stress
- Analisi delle modalità di interpretare le cause degli eventi
- Impotenza appresa
- Aspetti filogenetici e ontogenetici della comunicazione.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Impiego di un colloquio multi tasking che acquisisca la preparazione del candidato sugli obiettivi del corso integrato, gestito contemporaneamente da 2 o più docenti appartenenti agli insegnamenti principali del corso. nel caso non fossero presenti tutti i docenti - il presidente utilizza una prova scritta fornita dal docente assente, gestito con i presenti, per acquisire la preparazione del candidato.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
AA. vari GUIDA ALL'ESERCIZIO DELLA PROFESSIONE DI OSTETRICA/O C.G. EDIZIONI MEDICO SCIENTIFICHE,- TORINO, 2002
Nardi M.G. IL PENSIERO OSTETRICO-GINECOLOGICO NEI SECOLI COEDITORI: THIELE & CO. - R.E.M.I., MI
Sterpellone L. CONTRACCEZIONE, UNA STORIA ANTONIO DELFINO EDITORE, 1992
Sterpellone L. I GRANDI VECCHI DELLA MEDICINA P. GAGLIARDI ED., 1998
AA.VV. LE CULTURE DEL PARTO Feltrinelli, 1985
Bagnasco, Barbagli Cavalli CORSO DI SOCIOLOGIA, PP. 123-172; 347-371 (SINTESI FORNITA DALLA DOCENTE) IL MULINO, BOLOGNA, 1997
Cattaneo M.L., dal Verme S. DONNE E MADRI NELLA MIGRAZIONE. PROSPETTIVE TRANSCULTURALI E DI GENERE - UNICOPLI, 2005.
Sezione: Milano
Edizione attiva
Moduli o unità didattiche
Discipline demoetnoantropologiche
M-DEA/01 - DISCIPLINE DEMOETNOANTROPOLOGICHE - CFU: 1
Lezioni: 15 ore
Docente: Colussi Erica

Psicologia generale
M-PSI/01 - PSICOLOGIA GENERALE - CFU: 1
Lezioni: 15 ore

Scienze infermieristiche ostetrico-ginecologiche
MED/47 - SCIENZE INFERMIERISTICHE OSTETRICO-GINECOLOGICHE - CFU: 1
Lezioni: 15 ore

Storia della medicina
MED/02 - STORIA DELLA MEDICINA - CFU: 1
Lezioni: 15 ore

Discipline demoetnoantropologiche
Programma
Programma del modulo:
- Elementi di sociologia
- Elementi di antropologia
- Rapporto tra cultura e società
- La nascita: un evento bio-sociale
- Aspetti socio-antropologici
- Diverse culture a confronto
- Nascite, culture, migrazioni
- Processi di socializzazione
- Culture, società, individui
- La socializzazione
- La riproduzione sociale
- Differenze e disuguaglianze sociali
La nascita e i suoi rituali di passaggio.
- La costruzione sociale del genere
- Percorsi storici
- Sesso, sessualità, genere
- Differenze e disuguaglianze di genere.
- Medicalizzazione della nascita e del corpo femminile: un trasferimento di saperi, competenze e poteri
- Percorso storico: dall'antichità ad oggi
- Considerazioni sociologiche
- La sociologia della salute e gli studi sul parto
- Il parto: un evento bio-sociale
- Medicalizzazione del parto e raccomandazioni OMS
- Il tragitto della partoriente attraverso le procedure mediche
- I modelli di assistenza al parto: studi socio- antropologici
- Indicatori di "umanizzazione"
- L'assistenza la parto in Italia
- Indagine ISTAT Multiscopo
- Orientamenti dell'assistenza al parto in Italia
- Considerazioni socio-antropologiche sull'assistenza al parto in Italia: Goffman e la frame analysis.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di svolgimento:
Lezioni.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Impiego di un esame scritto a quiz per tutte le discipline con un colloquio finale sull'obiettivo del corso, gestito dalla coordinatrice insieme ai docenti che ritengono indispensabile un colloquio per completare la valutazione della propria disciplina.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
MANUALE "OSTETRICA" - I Libro - Piccin - 2013
AA. vari GUIDA ALL'ESERCIZIO DELLA PROFESSIONE DI OSTETRICA/O
C.G. EDIZIONI MEDICO SCIENTIFICHE,
TORINO, 2002
Marti-Ibanez Felix A PRELUDE TO MEDICAL HISTORY NEW YORK: MD PUBLICATIONS, INC., 1961
Nardi M.G. IL PENSIERO OSTETRICO-GINECOLOGICO NEI SECOLI COEDITORI: THIELE & CO. - R.E.M.I., MI
Sterpellone L. CONTRACCEZIONE, UNA STORIA ANTONIO DELFINO EDITORE, 1992
Sterpellone L. I GRANDI VECCHI DELLA MEDICINA P. GAGLIARDI ED., 1998
AA.VV. LE CULTURE DEL PARTO Feltrinelli, 1985
Storia della medicina
Programma
Programma del modulo:
- L'ostetricia e Milano. Le ostetriche e Milano.
- L'evoluzione della medicina
- Il medioevo
- L'evo moderno
- La medicina nel XIX secolo
- La medicina nel XX secolo
- La preistoria
- La nascita come attività non medica
- I miti e le nascite favolose
L'Ostetricia nelle antiche civiltà
- India
- Estremo Oriente
- Egitto
L'Ostetricia nella Bibbia
L'Ostetricia nelle civiltà del mediterraneo
- Antica Grecia
- Impero Romano
- La lex regia e il taglio cesareo
- L'Ostetricia nel Medioevo e nella Civiltà araba
- I "mostri" e le "impagliate"
- La figura dell'Ostetrica alla fine del Medioevo e nel Rinascimento
- Il testo di Scipione Mercurio
- L'evoluzione delle conoscenze anatomiche e fisiologiche nel '600 e '700
- I primi strumenti ostetrici
- Bernardino e Pietro Moscati, Billi, Mangiagalli
- Dai "Ricoveri di Maternità" alle cliniche ostetriche
- La nascita della Ginecologia
- L'ostetricia moderna
- Semmelweis e Porro
- Storia dell'allattamento
- La medicina prenatale
- La procreazione assistita
- Il futuro dell'ostetricia
L'evoluzione della formazione ostetrica:
- Concetti e testi
- Ostetriche che leggono e che scrivono: analisi della produzione scientifica delle ostetriche del passato
- La valenza storica della documentazione dei Collegi provinciali e della FNCO: necessità di salvaguardia e valorizzazione.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di svolgimento:
Lezioni.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Impiego di un esame scritto a quiz per tutte le discipline con un colloquio finale sull'obiettivo del corso, gestito dalla coordinatrice insieme ai docenti che ritengono indispensabile un colloquio per completare la valutazione della propria disciplina.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
MANUALE "OSTETRICA" - I Libro - Piccin - 2013
AA. vari GUIDA ALL'ESERCIZIO DELLA PROFESSIONE DI OSTETRICA/O
C.G. EDIZIONI MEDICO SCIENTIFICHE,
TORINO, 2002
Marti-Ibanez Felix A PRELUDE TO MEDICAL HISTORY NEW YORK: MD PUBLICATIONS, INC., 1961
Nardi M.G. IL PENSIERO OSTETRICO-GINECOLOGICO NEI SECOLI COEDITORI: THIELE & CO. - R.E.M.I., MI
Sterpellone L. CONTRACCEZIONE, UNA STORIA ANTONIO DELFINO EDITORE, 1992
Sterpellone L. I GRANDI VECCHI DELLA MEDICINA P. GAGLIARDI ED., 1998
AA.VV. LE CULTURE DEL PARTO Feltrinelli, 1985
Scienze infermieristiche ostetrico-ginecologiche
Programma
Programma del modulo:
Professione-Professionalità
- Caratteristiche della professione
- La professione di ostetrica nella storia
La formazione nella storia
- la scuola di Milano
- Analisi delle direttive europee
- Direttiva UE 35/2005
- Libero scambio dei diplomi
Applicazione della normativa alla professione di Ostetrica
- Legge 42/99
- Profilo professionale DM 740/94
- Ordinamento didattico
- Codice deontologico
- Legge 251/2000
- Analisi dell'assistenza dell'ostetrica
- Organizzazione della professione in Italia
- I contesti lavorativi
- Competenze e responsabilità dell'ostetrica.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di svolgimento:
Lezioni.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Impiego di un esame scritto a quiz per tutte le discipline con un colloquio finale sull'obiettivo del corso, gestito dalla coordinatrice insieme ai docenti che ritengono indispensabile un colloquio per completare la valutazione della propria disciplina.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
MANUALE "OSTETRICA" - I Libro - Piccin - 2013
AA. vari GUIDA ALL'ESERCIZIO DELLA PROFESSIONE DI OSTETRICA/O
C.G. EDIZIONI MEDICO SCIENTIFICHE,
TORINO, 2002
Marti-Ibanez Felix A PRELUDE TO MEDICAL HISTORY NEW YORK: MD PUBLICATIONS, INC., 1961
Nardi M.G. IL PENSIERO OSTETRICO-GINECOLOGICO NEI SECOLI COEDITORI: THIELE & CO. - R.E.M.I., MI
Sterpellone L. CONTRACCEZIONE, UNA STORIA ANTONIO DELFINO EDITORE, 1992
Sterpellone L. I GRANDI VECCHI DELLA MEDICINA P. GAGLIARDI ED., 1998
AA.VV. LE CULTURE DEL PARTO Feltrinelli, 1985
Psicologia generale
Programma
Programma del modulo:
- La psicologia come scienza
- Aspetti biologici, psicologici e culturali del comportamento
- Le caratteristiche delle emozioni
- Il valore adattativo delle emozioni
- Le emozioni possono essere disfunzionali?
- Definizione e caratteristiche dello stress, eustress e distress
- Aspetti psicologici dello stress
- Analisi delle modalità di interpretare le cause degli eventi
- Impotenza appresa
- Aspetti filogenetici e ontogenetici della comunicazione
- La psicologia come scienza
- Aspetti biologici, psicologici e culturali del comportamento
- Le caratteristiche delle emozioni
- Il valore adattativo delle emozioni
- Le emozioni possono essere disfunzionali?
- Definizione e caratteristiche dello stress, eustress e distress
- Aspetti psicologici dello stress
- Analisi delle modalità di interpretare le cause degli eventi
- Impotenza appresa
- Aspetti filogenetici e ontogenetici della comunicazione.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di svolgimento:
Lezioni.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Impiego di un esame scritto a quiz per tutte le discipline con un colloquio finale sull'obiettivo del corso, gestito dalla coordinatrice insieme ai docenti che ritengono indispensabile un colloquio per completare la valutazione della propria disciplina.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
MANUALE "OSTETRICA" - I Libro - Piccin - 2013
AA. vari GUIDA ALL'ESERCIZIO DELLA PROFESSIONE DI OSTETRICA/O
C.G. EDIZIONI MEDICO SCIENTIFICHE,
TORINO, 2002
Marti-Ibanez Felix A PRELUDE TO MEDICAL HISTORY NEW YORK: MD PUBLICATIONS, INC., 1961
Nardi M.G. IL PENSIERO OSTETRICO-GINECOLOGICO NEI SECOLI COEDITORI: THIELE & CO. - R.E.M.I., MI
Sterpellone L. CONTRACCEZIONE, UNA STORIA ANTONIO DELFINO EDITORE, 1992
Sterpellone L. I GRANDI VECCHI DELLA MEDICINA P. GAGLIARDI ED., 1998
AA.VV. LE CULTURE DEL PARTO Feltrinelli, 1985
Periodo
Secondo semestre
Modalità di valutazione
Esame
Giudizio di valutazione
voto verbalizzato in trentesimi
Docente/i
Ricevimento:
previo accordo via e-mail
Padiglione Centro Ipertensione 1° piano Policlinico. V. F. Sforza 35
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail