Interlinguistica

A.A. 2017/2018
Insegnamento per
9
Crediti massimi
60
Ore totali
SSD
L-LIN/01
Lingua
Italiano

Struttura insegnamento e programma

Edizione attiva
Responsabile
Moduli o unità didattiche
Unita' didattica
L-LIN/01 - GLOTTOLOGIA E LINGUISTICA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore
Docente: Scala Andrea

Unita' didattica A
L-LIN/01 - GLOTTOLOGIA E LINGUISTICA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore
Docente: Scala Andrea

Unita' didattica B
L-LIN/01 - GLOTTOLOGIA E LINGUISTICA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore
Docente: Dede' Francesco

Informazioni sul programma
Titolo del corso: Il plurilinguismo come agente modellante dei sistemi lessico-strutturali

Il corso si propone di introdurre gli studenti allo studio dell'interferenza linguistica. In particolare verranno forniti gli strumenti per l'analisi dei fenomeni di contatto con ricadute sui vari livelli di organizzazione del linguaggio umano (Unità 1). Si affronterà poi lo studio di alcuni dialetti della romaní d'Italia al fine di illustrare attraverso un caso concreto una vasta gamma di possibili esiti del contatto linguistico (Unità 2). Infine si esplorerà la dimensione del plurilinguismo nella comunicazione digitale (Unità 3).

PROGRAMMA PER STUDENTI FREQUENTANTI

UNITÀ DIDATTICA A: Dinamiche, processi ed esiti lessico-strutturali del contatto tra lingue (3cfu)
Appunti delle lezioni.
Un volume scelta tra:
F. GUERINI- S. DAL NEGRO, Contatto. Dinamiche ed esiti del plurilinguismo, Roma, Aracne, 2007.
R. GUSMANI, Saggi sull'interferenza linguistica, 2a edizione accresciuta, Firenze, Le lettere, 1986.
Y. MATRAS, Language Contact, Cambridge, CUP, 2009.
M. SALA, Lenguas en contacto, 2a ed., Madrid, Grados, 1998.
S. THOMASON, Language contact: an introduction, Edinburgh, Edinburgh University Press 2001.
U. WEINREICH, Lingue in contatto, nuova edizione a cura di V. Orioles, Torino, UTET, 2008.

UNITÀ DIDATTICA B: La romaní come luogo privilegiato della riflessione contattologica (3cfu)
Appunti delle lezioni.
G. SORAVIA, I dialetti degli zingari italiani, Pisa, Pacini, 1977.

UNITÀ DIDATTICA C: Plurilinguismo e comunicazione digitale
Appunti delle lezioni.
Note: Gli studenti che non abbiano sostenuto un esame di Linguistica generale o Glottologia nel triennio sostituiranno il modulo B o C con lo studio di G. GRAFFI- S. SCALISE, Le lingue e il linguaggio. Introduzione alla linguistica, Bologna, il Mulino, 2013.

PROGRAMMA PER STUDENTI NON FREQUENTANTI

UNITÀ DIDATTICA A: Dinamiche, processi ed esiti lessico-strutturali del contatto tra lingue (3cfu)
F. GUERINI- S. DAL NEGRO, Contatto. Dinamiche ed esiti del plurilinguismo, Roma, Aracne, 2007.
R. GUSMANI, Saggi sull'interferenza linguistica, 2a edizione accresciuta, Firenze, Le lettere, 1986.

UNITÀ DIDATTICA B: La romaní come luogo privilegiato della riflessione contattologica (3cfu)
G. SORAVIA, I dialetti degli zingari italiani, Pisa, Pacini, 1977.
Y. MATRAS (ed.), Romani in contact: the history, structure and sociology of a language, Amsterdam, Benjamins, 1995.

UNITÀ DIDATTICA C: Plurilinguismo e comunicazione digitale (3cfu)
J. ANDROUTSOPOULOS, Networked multilingualism: Some language practices on Facebook and their implications, «International Journal of Bilingualism» 19(2), 2015, pp. 185-205.
B. DANET, S. C. HERRING (eds.), The Multilingual Internet. Language, Culture, and Communication Online, Oxford, Oxford University Press, pp. 303-381.
NOTE: Gli studenti che non abbiano sostenuto un esame di Linguistica generale o Glottologia nel triennio sostituiranno l'unità didattica B o C con lo studio di G. GRAFFI- S. SCALISE, Le lingue e il linguaggio. Introduzione alla linguistica, Bologna, il Mulino, 2013.

PROGRAMMA PER STUDENTI ERASMUS

UNITÀ DIDATTICA A:
Y. MATRAS, Language Contact, Cambridge, CUP, 2009.
or, alternatively,
S. THOMASON, Language contact: an introduction, Edinburgh, Edinburgh University Press 2001.

UNITÀ DIDATTICA B:
Y. MATRAS, Romani, in B. KORTMANN-J.VAN AUWERA, The Languages and Linguistics of Europe. A Comprehensive Guide, Berlin-Mouton de Gruyter, 2011, pp. 257-268.
Y. MATRAS (ed.), Romani in contact : the history, structure and sociology of a language, Amsterdam, Benjamins, 1995.

UNITÀ DIDATTICA C:
J. ANDROUTSOPOULOS, Networked multilingualism: Some language practices on Facebook and their implications, «International Journal of Bilingualism» 19(2), 2015, pp. 185-205.
B. DANET, S. C. HERRING (eds.), The Multilingual Internet. Language, Culture, and Communication Online, Oxford, Oxford University Press, pp. 303-381.

05/10/2017
Prerequisiti e modalità di esame
La prova orale consiste in un colloquio sugli argomenti a programma, volto ad accertare la conoscenza dei medesimi da parte del candidato. Si porrà particolare attenzione alla capacità del candidato di discutere criticamente i casi di studio proposti e di inquadrarli in modo puntuale nei processi che originano dal contatto tra lingue.
Periodo
Secondo semestre
Periodo
Secondo semestre
Modalità di valutazione
Esame
Giudizio di valutazione
voto verbalizzato in trentesimi
Siti didattici
Docente/i
Ricevimento:
mercoledì 09:30-12:30.
Dipartimento di Studi letterari, filologici e linguistici - sez. di Glottologia e Orientalistica, Cortile d'onore - Via Festa del Perdono, 7.
Ricevimento:
Giovedì ore 9.30-12.30 (Il ricevimento di giovedì 5 dicembre è posticipato a venerdì 6 dicembre, ore 9.30-12.30)
Glottologia e Orientalistica - Cortile d'onore