Letteratura francese 3

A.A. 2018/2019
Insegnamento per
9
Crediti massimi
60
Ore totali
SSD
L-LIN/03
Lingua
Francese
Obiettivi formativi
Conoscenze: 1) quadro informativo essenziale della storia della letteratura francese nel periodo considerato per i singoli autori presi in esami (tendenze principali del teatro rinascimentale, della produzione barocca, del classicismo francese) 2) comprensione degli elementi base per un'analisi del testo nelle sue diverse articolazioni ( elementi costitutivi della tragedia, dispositivi stilistici del barocco e del classicismo) 3) comprensione del sistema costitutivo del mito e delle modalità di variazione
Capacità 1) capacità di individuare i principali caratteri espressivi (strutturali, tematici, stilistici) specifici delle singole opere e di riconoscervi i tratti di un'identità d'autore 2) capacità di collocare cronologicamente e culturalmente le opere analizzate £9 capacità di utilizzare coerentemente i contributi critici 4) capacità di leggere i testi mettendo in rapporto le diverse variazioni sul mito.

Struttura insegnamento e programma

Edizione attiva
Responsabile
Moduli o unità didattiche
Unita' didattica A
L-LIN/03 - LETTERATURA FRANCESE - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica B
L-LIN/03 - LETTERATURA FRANCESE - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica C
L-LIN/03 - LETTERATURA FRANCESE - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Informazioni sul programma
Argomento del corso (60 ore, 9 cfu): Baroque et classicisme: continuité et rupture

Unità didattica A (20 ore, 3 cfu): Le baroque en scène: Théophile de Viau et Corneille
Unità didattica B (20 ore, 3 cfu): Racine et le classicisme
Unità didattica C (20 ore, 3 cfu): Au delà du baroque: le roman claissique de Madame de Lafayette

Il corso è rivolto agli studenti del terzo anno di Lingue e Letterature straniere moderne. Il corso prevede l'acquisizione obbligatoria di 9 cfu e quindi gli studenti si atterranno al programma completo. Il programma del corso è valido fino a luglio 2020.

Presentazione del corso
Il corso intende sviluppare una riflessione sulle correnti estetico-culturali del barocco e del classicismo francesi. Ci si propone di analizzare punti di differenza ma anche di continuità tra i due movimenti che segnano la letteratura francese seicentesca. Di particolare rilievo avrà la scena teatrale, luogo per eccellenza di espressione per entrambe le correnti e il romanzo, in quanto proprio il passaggio dal romanzo barocco a quello classico segna in Francia la nascita del romanzo moderno. Il corso è in lingua francese.

Prerequisiti
Lingua francese 2; Letteratura francese 2.

Risultati di apprendimento
Conoscenze: quadro informativo essenziale della storia letteraria francese del periodo considerato nelle sue assise storico-culturale e letterarie e dei singoli autori presi in esame (Il Seicento, Théophile de Viau, Corneille, Racine, Madame de Lafayette)
Competenze: comprensione degli elementi primi di una riflessione del tema continuità/rottura tra le correnti estetiche; comprensione degli elementi base per un'analisi del testo nelle sue diverse articolazioni (elementi costitutivi della tragicommedia, della tragedia, del romanzo, dispositivi stilistici del barocco e del classicismo, tematiche antitetiche e complementari).

Indicazioni bibliografiche
Oltre all'apparato critico presente nelle edizioni critiche prescelte si propongono un'antologia e due dossiers critici scaricabili da Ariel

Programma d'esame per studenti frequentanti

Unità didattica A
Anthologie de textes et de essais critiques, scaricabile da Ariel.
Théophile de Viau, Les amours tragiques de Pyrame et Thisbé: tragédie, présentation, notes, dossier, chronologie, bibliographie, glossaire par Bénédicte Louvat-Molozay et Guillaume Peureux
Paris, GF Flammarion, 2015
Pierre de Corneille, L'Illusion comique, edition présentée établie et annotée par Jean Serroy, Paris, Folio, 2000
Si raccomandano le edizioni indicate che prevedono un dossier critico da preparare per l'esame.

Unità didattica B
Jean Racine, Andromaque, introduction et dossier par P. Dandrey, Paris, Le livre de Poche, 1993.
Jean Racine, Phèdre: Tragédie. Édition présentée, annotée et commentée par Laurence Giavarini et Ève-Marie Rollinat-Levasseur. Larousse, Paris, 1998
Dossier di saggi critici, scaricabile da Ariel
Si raccomandano le edizioni indicate che prevedono un dossier critico da preparare per l'esame.

Unità didattica C
Madame de Lafayette, La princesse de Clèves, qualsiasi edizione.
Dossier di saggi critici scaricabile da Ariel

Programma d'esame per studenti non frequentanti
Lo stesso programma dei non frequentanti.

Avvertenza
La versione definitiva del programma sarà reperibile alla pagina web del corso, sul portale on line per la didattica Ariel (http://ariel.unimi.it). Tutti gli studenti sono tenuti a consultarla prima di presentarsi all'esame.
Gli studenti internazionali o Erasmus incoming sono invitati a prendere tempestivamente contatto col docente titolare del corso.
Le modalità d'esame per studenti con disabilità e/o con DSA dovranno essere concordate col docente, in accordo con l'Ufficio competente.

25/07/2018
Prerequisiti e modalità di esame
La prova è orale e consiste in un colloquio in francese sull'argomento a programma. Lo studente dovrà leggere i testi in lingua originale, saperli commentare a livello tematico e stilistico, saperli contestualizzare, saper evidenziare differenze e continuità nei due movimenti considerati, il barocco e il classicismo francesi.
Periodo
Primo semestre
Periodo
Primo semestre
Modalità di valutazione
Esame
Giudizio di valutazione
voto verbalizzato in trentesimi
Siti didattici
Docente/i
Ricevimento:
mercoledì alle 12. Il ricevimento de 4 dicembre è sospeso
piazza S.alessandro 1 francesistica II piano