Letteratura latina (Beni culturali)

A.A. 2019/2020
9
Crediti massimi
60
Ore totali
SSD
L-FIL-LET/04
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Attraverso l'analisi di una serie di testi in originale il corso si propone di presentare le strutture della lingua letteraria, e soprattutto poetica, latina e alcuni caratteri salienti della poesia dell'età classica (con particolare riferimento alle epoche augustea e imperiale), in relazione ai generi letterari e al rapporto con la tradizione precedente greca e latina. Attenzione viene riservata alla relazione del testo con il contesto storico e sociale in cui si situa.
Prerequisito richiesto agli studenti è la capacità di intendere un testo latino di poesia o di prosa, avendo acquisito almeno il livello 2 secondo gli standard linguistici indicati in Studiare latino in unimi (https://sites.unimi.it/cdl-lettere/in-evidenza-avvisi/studiare-il-latin…).
Scopo del corso è portare lo studente al riconoscimento dei diversi registri stilistici applicati nei testi letterari latini, così da comprendere pienamente i testi proposti, a lezione o nella parte istituzionale, a livello di lingua (lessico, morfologia, sintassi) e di forma.
Risultati apprendimento attesi
Non definiti
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Responsabile
Periodo
Primo semestre
Programma
L'insegnamento è composto da tre unità didattiche.
Le unità A e B propongono un percorso antologico (con traduzione e commento) relativo alla vita quotidiana in Roma imperiale.
L'unità C è destinata principalmente a rafforzare le competenze linguistiche degli studenti attraverso esercizi di analisi del testo. In particolare, l'unità C sarà dedicata alle principali caratteristiche della lingua poetica latina a partire dall'analisi di brani scelti da Virgilio.
È inoltre richiesta la conoscenza del quadro generale della letteratura latina e l'approfondimento di una rosa di autori attraverso lo studio individuale.
Prerequisiti e modalità di esame
Si richiede come prerequisito la conoscenza lessicale e grammaticale della lingua latina pari al livello 2 degli Standard linguistici descritti nel file "Studiare il latino in Unimi" (https://sites.unimi.it/cdl-lettere/notizie-recenti/standard-linguistici…) e corrispondente al livello A2 della certificazione linguistica del latino (http://www.cusl.eu/wordpress/wp-content/uploads/2017/03/Sillabo-.pdf).
Metodi didattici
Didattica frontale. Presentazione dei testi: lettura ad alta voce, proposta di una traduzione di servizio, analisi linguistica e dei contenuti. Un'attiva collaborazione è costantemente sollecitata. Il modulo C può avere in parte forma di esercitazione in classe.
Materiale didattico e bibliografia
Unità didattiche A-B
Una serie di passi di Marziale, Giovenale e altri autori di età imperiale che verrà presentata e commentata a lezione. I materiali didattici sono pubblicati sul sito Ariel del corso.
Gli studenti non frequentanti porteranno invece:
I passi di Marziale e Giovenale da Il poeta e la città, E. Merli, Firenze 2002 (il testo è reso disponibile in pdf sul sito Ariel del corso)
J. Carcopino, La vita quotidiana a Roma all'apogeo dell'impero, Roma-Bari 2005 (ed. Laterza).

Unità didattica C
Novae voces, Virgilio. Milano 2007 (ed. Bruno Mondadori).

Disegno storico della letteratura latina, M. Citroni, M. Labate ecc Roma-Bari 1997 (ed. Laterza): le parti introduttive alle varie epoche (i pdf sono resi disponibili sul sito Ariel del corso).
Un manuale di letteratura latina in uso.
Modalità esame
L'esame prevede una prova scritta obbligatoria e preliminare di accertamento linguistico (appelli a gennaio e maggio): il test si svolge in modalità informatica e consiste in 30 domande a risposta chiusa o aperta di interesse grammaticale o di comprensione, a partire da un brano di prosa latina d'autore (adattato e semplificato). Il voto è espresso in 30/30 (risposta corretta = 1; risposta sbagliata o mancante = 0). Non è ammesso l'uso del vocabolario. Il voto ottenuto non fa media ai fini dell'esame. I risultati sono comunicati tempestivamente sul sito Ariel. NB: Sono esonerati da tale prova gli studenti che nella scuola superiore avessero conseguito certificazione linguistica di 'Latino, livello B1'.
L'esame orale consiste in una domanda su ciascuna delle tre unità didattiche più una domanda sulla storia della letteratura. Gli studenti dovranno dimostrare la loro capacità di presentare gli autori e le questioni fondamentali di letteratura latina e analizzare testi proposti a lezione o preparati autonomamente. Sono valutati la precisione nella lettura e nella traduzione, le competenze linguistiche e grammaticali, la proprietà di linguaggio e la qualità dell'esposizione, la capacità di organizzare le conoscenze acquisite, la capacità di proporre collegamenti fra parti diverse del programma o con discipline affini. Il voto è espresso in 30/30. NB il voto finale è legato al risultato della sola prova orale.
Moduli o unità didattiche
Unita' didattica A
L-FIL-LET/04 - LINGUA E LETTERATURA LATINA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica B
L-FIL-LET/04 - LINGUA E LETTERATURA LATINA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica C
L-FIL-LET/04 - LINGUA E LETTERATURA LATINA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Docente/i
Ricevimento:
mercoledì 16.30-19.30
Lo studio sarà inagibile per tutto il mese di gennaio. I prossimi ricevimenti avranno luogo, all'orario consueto: in aula Cono 2 di via Noto (8 gennaio), in aula 510 di FdP (15 gennaio) e in aula 102 di FdP (29 gennaio).