Letteratura russa 3

A.A. 2019/2020
Insegnamento per
9
Crediti massimi
60
Ore totali
SSD
L-LIN/21
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Il corso si rivolge agli studenti del terzo anno e si propone di completare la presentazione della storia letteraria e culturale della Russia portata avanti nei due corsi precedenti. Viene proposta un'introduzione alla storia russa tra la fine del XIX e l'inizio del XX secolo, con particolare attenzione, da una parte, al al contesto politico, e dall'altra alle diverse correnti artistiche che hanno animato la scena culturale russa del primo Novecento; in una seconda fase il corso si concentra sulla Rivoluzione del 1917 e sul riflesso che gli eventi rivoluzionari hanno avuto sulla produzione letteraria russa della prima metà del Novecento.
Conoscenze: Lo studente dimostra piena conoscenza dei fatti principali della storia sociale russa e della letteratura russa del periodo studiato.
Competenze: Lo studente raggiunge una buona competenza nell'analisi degli elementi tematici e formali del testo letterario e dimostra capacità di rielaborazione personale delle problematiche affrontate durante il corso e dei saggi critici presi in esame.

Struttura insegnamento e programma

Edizione attiva
Responsabile
Moduli o unità didattiche
Unita' didattica A
L-LIN/21 - SLAVISTICA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica B
L-LIN/21 - SLAVISTICA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica C
L-LIN/21 - SLAVISTICA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

STUDENTI FREQUENTANTI
Informazioni sul programma
1917: la fine di un mondo o l'inizio di un'alba nuova? (60 ore, 9 cfu)

Unità didattica A (20 ore, 3 cfu): Introduzione al panorama storico e letterario, dalla morte di Alessandro III alla rivoluzione del 1905 [Prof. Vassena]
Unità didattica B (20 ore, 3 cfu): [Prof. Vassena]: Le Rivoluzioni del 1917 e la guerra civile nella letteratura russa
Unità didattica C (20 ore, 3 cfu): [Prof. Vassena] : "La coscienza è una locomotiva che corre con i fari accesi". Il risveglio.

Il corso è rivolto agli studenti del III anno di Lingue e Letterature Straniere.
Il corso prevede l'acquisizione obbligatoria di 9 cfu, e quindi gli studenti si atterranno al programma completo.
Il programma del corso è valido fino a luglio 2021.

Presentazione del corso
Nella parte istituzionale si ripercorreranno le fasi salienti della storia e della civiltà letteraria russa dagli anni Novanta dell'Ottocento fino alla vigilia della Rivoluzione. Durante questa parte del corso la docente fornirà le conoscenze di base, le categorie interpretative essenziali e gli strumenti metodologici necessari per favorire il successivo approfondimento personale, che resta responsabilità dello studente. Nella parte monografica si prenderà in esame il riflesso della rivoluzione del 1917 e delle sue conseguenze sull'opera di alcuni scrittori russi. Si ripercorreranno le diverse fasi, dal fermento iniziale che unì le arti nella costruzione di una 'vita nuova' e di un 'uomo nuovo', alla guerra civile e al terrore rosso, fino alla dolorosa presa di coscienza, ben sintetizzata dalle parole del protagonista de Il dottor Živago di Boris Pasternak: "La vita non è mai un materiale, una sostanza. La vita è un elemento che continuamente si rinnova e si rielabora da sé, che da sé si fa e si ricrea incessantemente, sempre tanto più alta di tutte le nostre ottuse teorie". Una parte del corso sarà dedicata alla lettura in originale, all'analisi e al commento del testo Okajannye dni di Ivan Bunin.

Indicazioni bibliografiche generali
Manuale per lo studio della storia della letteratura russa:

Storia della civiltà letteraria russa, a cura di M. Colucci e R. Picchio, UTET, Torino 1997, vol. II (selezione di capitoli, su indicazione della docente)

Manuale per lo studio della storia russa:
N. Werth, Storia della Russia del Novecento, Bologna, Il Mulino, 2000 (i primi otto capitoli)

Attenzione: si considera "studente frequentante" chi abbia frequentanto almeno il 75% delle lezioni. La frequenza verrà verificata in sede d'esame con domande mirate.

Avvertenza
La versione definitiva del programma sarà reperibile alla pagina web del corso, sul portale on line per la didattica Ariel (http://ariel.unimi.it). Tutti gli studenti sono tenuti a consultarla prima di presentarsi all'esame.
Gli studenti internazionali o Erasmus incoming sono invitati a prendere tempestivamente contatto col docente titolare del corso.
Le modalità d'esame per studenti con disabilità e/o con DSA dovranno essere concordate col docente, in accordo con l'Ufficio competente.
Prerequisiti e modalità di esame
Prerequisiti
Per essere ammessi all'esame, gli studenti devono aver già sostenuto gli esami di Letteratura russa 1 e 2 e Lingua russa 1 e 2.

Modalità della prova d'esame
Orale: La prova orale consiste in un colloquio sugli argomenti in programma, volto ad accertare l'acquisizione delle conoscenze e delle competenze indicate.
Unita' didattica A
Programma
Un testo a scelta (in qualsiasi edizione) tra:

Sologub, Il demone meschino
Gor'kij, La madre
A. Belyj, Pietroburgo
M. Bulgakov, La guardia bianca
M. Bulgakov, Il Maestro e Margherita
Zoščenko, Novelle moscovite

Inoltre, un'antologia di testi poetici (in russo), disponibile su Ariel a partire da settembre.
Unita' didattica B
Programma
Lettura obbligatoria delle seguenti opere (in qualsiasi edizione):

V. Zazubrin, La scheggia
M. Bulgakov, Cuore di cane
E. Zamjatin, Noi
A. Platonov, Čevengur
B. Pasternak, Il dottor Živago
Unita' didattica C
Programma
Selezione di pagine da Okajannye dni di I. Bunin

Saggi critici obbligatori:

V. Šklovskij, L'arte come procedimento; Ju. Tynjanov, L'evoluzione letteraria da I formalisti russi, Teoria della letteratura e metodo critico. A cura di Tzvetan Todorov, Torino, Einaudi
STUDENTI NON FREQUENTANTI
Unita' didattica A
Programma
Tre testi a scelta (in qualsiasi edizione) tra:

Sologub, Il demone meschino
Gor'kij, La madre
A. Belyj, Pietroburgo
M. Bulgakov, La guardia bianca
M. Bulgakov, Il Maestro e Margherita
Zoščenko, Novelle moscovite

Inoltre, un'antologia di testi poetici (in russo), disponibile su Ariel a partire da settembre.
Unita' didattica B
Programma
Lettura obbligatoria delle seguenti opere (in qualsiasi edizione):

V. Zazubrin, La scheggia
M. Bulgakov, Cuore di cane
E. Zamjatin, Noi
A. Platonov, Čevengur
B. Pasternak, Il dottor Živago
Unita' didattica C
Programma
Selezione di pagine da Okajannye dni di I. Bunin

Saggi critici obbligatori:

V. Šklovskij, L'arte come procedimento; Ju. Tynjanov, L'evoluzione letteraria da I formalisti russi, Teoria della letteratura e metodo critico. A cura di Tzvetan Todorov, Torino, Einaudi
Periodo
Secondo semestre
Periodo
Secondo semestre
Modalità di valutazione
Esame
Giudizio di valutazione
voto verbalizzato in trentesimi
Docente/i
Ricevimento:
I semestre: Giovedì h. 11,30. La settimana prima della pausa natalizia ricevo lunedì h. 13,30
Sezione di Slavistica