Lingua italiana per stranieri iii

A.A. 2015/2016
Insegnamento per
9
Crediti massimi
60
Ore totali
SSD
L-FIL-LET/12
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Il corso mira a sviluppare le abilità di lettura e scrittura e la riflessione metalinguistica attraverso l'utilizzo di testi espositivi e argomentativi. Si analizzano inoltre i fenomeni i più significativi dell'italiano contemporaneo.
Le esercitazioni prevedono attività per migliorare le abilità di ascolto e di parlato.
Al termine del corso lo studente è in grado di produrre testi chiari e articolati su diversi argomenti che si riferiscano al suo campo d'interesse e di studio, valutando informazioni e argomentazioni tratte da diverse fonti, sintetizzandole e esponendole con fluenza e chiarezza. Ha inoltre consapevolezza dell'esistenza di un italiano in movimento e ha sperimentato l'approccio critico agli strumenti lessicografici.

Struttura insegnamento e programma

Edizione attiva
Moduli o unità didattiche
Unita' didattica 1
L-FIL-LET/12 - LINGUISTICA ITALIANA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica 2
L-FIL-LET/12 - LINGUISTICA ITALIANA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore
Docente: Bosc Franca

Unita' didattica 3
L-FIL-LET/12 - LINGUISTICA ITALIANA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore
Docente: Bosc Franca

STUDENTI FREQUENTANTI
Informazioni sul programma
Gli studenti potranno accedere al sito Lingua italiana per stranieri III, piattaforma Ariel, per ulteriori approfondimenti e materiali.
Prerequisiti e modalità di esame
Un test d'ingresso al I anno indica i prerequisiti per poter accedere al curriculum Stranimedia corrispondente al livello B1.
L'esame è composto da una prova scritta e una prova orale cui è possibile accedere solo dopo aver superato la prova scritta.
La prova scritta si articola in attività di produzione scritta, comprensione scritta, lessico, riflessione metalinguistica attraverso tecniche didattiche diverse: manipolazione del testo, completamento, riscrittura del testo, cloze.
La prova orale prevede la verifica delle conoscenze acquisite attraverso i testi indicati dalla sezione Materiali di riferimento.
Unita' didattica 1
Programma
L'Unità didattica intende presentare i più significativi fenomeni dell'evoluzione in atto nell'italiano contemporaneo per i settori morfosintattico e lessicale, in relazione alle diverse tipologie di testi. Si propone inoltre di addestrare all'uso critico degli strumenti lessicografici.
Materiale didattico e bibliografia
Della Valle V., Dizionari italiani: storia, tipi, struttura, Roma, Carocci, 2005.
Unita' didattica 2
Programma
Saranno analizzate le caratteristiche testuali dei testi espositivi.
Materiale didattico e bibliografia
Per la parte di riflessione metalinguistica sarà predisposta una dispensa.
AA.VV., La lingua italiana e i mass media, Roma, Carocci 2015 (Cap. La lingua del web).
Unita' didattica 3
Programma
Saranno analizzate le caratteristiche morfosintattiche, lessicali e testuali dei testi argomentativi.
Materiale didattico e bibliografia
Per la parte di riflessione metalinguistica sarà distribuita una dispensa.
AA.VV., La lingua italiana e i mass media, Roma, Carocci 2015 (Cap. La lingua dei quotidiani).
STUDENTI NON FREQUENTANTI
Prerequisiti e modalità di esame
I prerequisiti e le modalità d'esame per la prova scritta sono i medesimi degli studenti frequentanti.
La prova orale prevede la verifica delle conoscenze acquisite attraverso i testi indicati dalla sezione Materiali di riferimento.
Unita' didattica 1
Programma
Si addestra all'analisi dei fenomeni in evoluzione nell'italiano contemporaneo a livello morfosintattico e lessicale, nonché all'uso critico degli strumenti lessicografici.
Materiale didattico e bibliografia
Della Valle V., Dizionari italiani: storia, tipi, struttura, Roma, Carocci, 2005.
Della Valle V., Patota G. Viva il congiuntivo Milano, Sperling § Kupfer, 2009.
Unita' didattica 2
Materiale didattico e bibliografia
Bozzone Costa R., Piantoni M., Ghezzi C., Contatto C1, Torino, Loescher 2013 (Unità 1,2,3,4,5)
AA.VV., La lingua italiana e i mass media, Roma, Carocci 2015 (Cap.1,2,3,4,5)
Unita' didattica 3
Programma
Saranno analizzate le caratteristiche morfosintattiche, lessicali e testuali dei testi argomentativi e dell'italiano dei mass media.
Materiale didattico e bibliografia
Bozzone Costa R., Piantoni M., Ghezzi C., Contatto C1, Torino, Loescher 2013 (Unità 6,7,8,9,10).
AA.VV., La lingua italiana e i mass media, Roma, Carocci 2015 (Cap.6,7,8,9).
Periodo
annuale
Periodo
annuale
Modalità di valutazione
Esame
Giudizio di valutazione
voto verbalizzato in trentesimi
Docente/i
Ricevimento:
mercoledì 14.30-17.30
Dipartimento di Filologia moderna, secondo piano