Linguistica inglese

A.A. 2014/2015
Insegnamento per
9
Crediti massimi
60
Ore totali
SSD
L-LIN/12
Lingua
Inglese

Struttura insegnamento e programma

Edizione attiva
Responsabile
Moduli o unità didattiche
Unita' didattica A
L-LIN/12 - LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA INGLESE - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica B
L-LIN/12 - LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA INGLESE - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica C
L-LIN/12 - LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA INGLESE - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Informazioni sul programma
Argomento del corso: An Introduction to English Semantics and Pragmatics

Unit A (20 ore; 3 CFU - E.Lonati): Practical introduction to linguistic semantics: focus on lexis
Unit B (20 ore; 3 CFU - E.Lonati): Context and the interpretation of meaning: the pragmatic viewpoint
Unit C (20 ore; 3 CFU - G.Iamartino): Texts from the past: the historical viewpoint in semantics and pragmatics

Presentazione del corso
Il corso intende prendere in esame le due grandi aree della linguistica che si occupano della codifica e della decodifica del/dei significato/i (meaning in language): semantica e pragmatica. In particolare, le unità didattiche A e B presenteranno e discuteranno sia gli 'strumenti di base' per la costruzione del significato/dei significati, sia la relazione tra significati/campi semantici (sense relations) per la rappresentazione di concetti complessi in strutture complesse (dai lessemi alle strutture sintattiche). Inoltre, l'unità didattica A prenderà in considerazione il ruolo dei dizionari nel processo di codificazione dei significati, essenzialmente per quanto riguarda l'aspetto lessicale/lessicologico.
L'unità didattica B si propone di esplorare le applicazioni funzionali della lingua inglese: si intende cioè capire che cosa si fa - e si può fare - con le parole (language in use). Nello specifico, si indagherà come il significato viene generato nella comunicazione e perché spesso si dice una cosa quando se ne vuole esprimere un'altra, ossia lo 'slittamento' tra 'significato letterale' e 'significato pragmatico'. In particolare, ci si soffermerà su aspetti linguistici costitutivi dell'interazione sociale (social interaction), quali deixis, politeness/impoliteness, speech acts in context. Per l'esemplificazione dei concetti, saranno oggetto di analisi materiali autentici.
L'unità C prediligerà la prospettiva diacronica, presentando alcuni testi esemplificativi del mutamento linguistico, sia per introdurre i concetti fondamentali relativi all'evoluzione diacronica della lingua inglese, sia per fornire un supporto a una corretta analisi - formale, semantica, socio-culturale e sociolinguistica - dei testi letterari e paraletterari fra tardo medioevo e periodo late modern English.

Gli obiettivi sono l'acquisizione di una consapevolezza metalinguistica tale da investigare e comprendere le dinamiche di 'funzionamento' della lingua oggetto di studio, così come l'acquisizione di principi e strumenti indispensabili nella ricezione e nella produzione orale e scritta dell'inglese.
Durante il corso si lavorerà su testi autentici.

Lingua in cui si impartisce l'insegnamento: Inglese

Indicazioni bibliografiche
1. Programma per studenti frequentanti
· Unità A:
- Kreidler, Charles W., Introducing English Semantics, Routledge, 2014 (2nd ed.). In particolare, i capitoli 1, 2, 3, 4, 5, 6.
- sono da considerarsi materia d'esame tutti gli appunti delle lezioni e i materiali che regolarmente verranno resi disponibili su Ariel (cfr. di seguito, Altre informazioni per gli studenti), eventuali fotocopie distribuite, etc.
· Unità B:
- O'Keeffe, Anne, Brian Clancy and Svenja Adolphs, Introducing Pragmatics in Use, Routledge, 2011. In particolare, i capitoli 1, 3, 4, 5, 6, 7.
- Appunti e materiali delle lezioni regolarmente resi disponibili su Ariel.
· Unità C:
- fotocopie dei testi analizzati, distribuite a lezione e/o reperibili su Ariel;
- 3 saggi, articoli critici o capitoli di libro reperibili nella biblioteca di Anglistica o nella biblioteca digitale di Ateneo (e-journals) a scelta dello studente in una lista fornita dal docente durante il corso;
- gli appunti delle lezioni e altro materiale reso disponibile su Ariel.

2. Programma per studenti non-frequentanti
· bibliografia come indicato nel programma per studenti frequentanti
· sono da considerarsi materia d'esame tutti i materiali che regolarmente verranno resi disponibili su Ariel, etc.;
· gli studenti non frequentanti dovranno comunque contattare personalmente i docenti (nell'orario di ricevimento o previo appuntamento via e-mail).

Altre informazioni per gli studenti
· Il corso usufruirà anche di uno spazio web sulla piattaforma Ariel 2 dove verranno riportati materiali, lezioni, informazioni, link, etc. L'indirizzo verrà comunicato all'inizio delle lezioni e inserito sulla pagina 'Chi e dove' di Ateneo.
· A fine corso, e per i soli studenti che avranno frequentato con regolarità, verrà somministrata una prova scritta in sostituzione dell'esame orale.
· Si consiglia agli studenti di frequentare l'insegnamento di Linguistica Inglese durante il proprio terzo anno di corso o, in subordine, durante il secondo anno.

28/08/2014
Prerequisiti e modalità di esame
MODALITÀ DELLA PROVA D'ESAME
L'esame, da sostenere in lingua inglese, consiste in una prova orale sugli argomenti del corso e sarà valutato in trentesimi. Tale esame può erogare 6 o 9 CFU, nel primo caso le unità di riferimento sono A e B, nel secondo caso A-B-C.
Per gli studenti frequentanti è prevista una prova di fine corso.
Periodo
Primo semestre
Periodo
Primo semestre
Modalità di valutazione
Esame
Giudizio di valutazione
voto verbalizzato in trentesimi
Docente/i
Ricevimento:
Concluso il periodo delle mie lezioni, mantengo il ricevimento settimanale ma in giorno e orario variabili. Prego gli studenti interessati di contattarmi per email e concordare un appuntamento.
S.Alessandro, Anglistica;
Ricevimento:
Piazza S. Alessandro, 1 semestre: ogni mercoledì 11.00-14.00. Merc. 04/12 RIC. SOSPESO; Merc. 11/12 RIC. ore 9.00-12.00. Prima di presentarsi a ricevimento e per urgenze contattare via e-mail.
Piazza S. ALESSANDRO, 1 - 3° piano