Meccanica delle rocce e stabilità dei versanti

A.A. 2019/2020
6
Crediti massimi
60
Ore totali
SSD
GEO/05 ICAR/07
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Fornire le conoscenze di base della meccanica delle rocce e fornire conoscenze operative per poter analizzare e affrontare dal punto di vista quantitativo problemi di stabilità dei versanti sia in roccia che in terra, naturali e artificiali.
Risultati apprendimento attesi
Lo studente è portato a comprendere i fondamenti dei due approcci geomeccanici (al continuo e al discontinuo) per analizzare il comportamento meccanico di ammassi rocciosi e terre, con particolare riferimento ai problemi di stabilità dei versanti.
Al termine del corso lo studente:
sarà in grado di 1) scegliere e applicare le più adeguate leggi di comportamento dei componenti l'ammasso roccioso, 2) determinare resistenza e deformabilità di discontinuità in roccia, della matrice rocciosa e/o del terreno, 3) valutare le problematiche connesse ad uno scavo, 4) quantificare il livello di sicurezza di pendii secondo la normativa vigente, 5) utilizzare codici numerici per l'analisi di stabilità di pendii, 6) coadiuvare un progettista nella predisposizione degli interventi di stabilizzazione.
avrà acquisito capacità critica per la soluzione di problemi geomeccanici, utilizzando software dedicati oppure sviluppando essi stessi dei modelli di calcolo.
avrà acquisito la terminologia tecnica del settore e maturato una buona capacità espositiva.
avrà sviluppato, oltre alle competenze tematiche specifiche del corso, senso pratico e capacità di proporre soluzioni personali a problemi geomeccanici complessi.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Responsabile
Periodo
Secondo semestre
Programma
Il corso si articola in lezioni frontali ed esercitazioni che prevedono l'utilizzo di software tecnici. Le principali tematiche trattate riguardano:
· Descrizione e leggi di comportamento dei componenti dell'ammasso roccioso
· Caratterizzazione meccanica della roccia intatta
· Discontinuità: proprietà, trattamento dati, determinazione della resistenza a taglio
· Stato tensionale e deformabilità degli ammassi rocciosi e loro misura
· Applicazioni di Meccanica delle Rocce alle problematiche di scavo in sotterraneo
· Uso delle proiezioni stereografiche per le verifiche cinematiche di stabilità
· Analisi dei fenomeni di caduta massi
· Analisi di stabilità all'equilibrio limite di pendii in roccia e in terra
· Metodi numerici per l'analisi di stabilità di versanti
· Strumenti di monitoraggio
· Interventi di stabilizzazione dei versanti

Gli argomenti trattati e le procedure di analisi verranno riferite alla Normativa vigente anche con applicazioni pratiche.
Prerequisiti e modalità di esame
Si consiglia di seguire i corsi di insegnamento nell'ordine previsto dal manifesto, dunque di sostenere gli esami obbligatori del 1° anno e del I semestre 2° anno (in particolare l'insegnamento "Rilevamento geologico Tecnico" )
Metodi didattici
Il corso prevede sia lezioni frontali che esercitazioni, in cui si guidano gli studenti a risolvere diverse tipologie di problemi geomeccanici pratici in aula computer, con l'ausilio di software specializzati.
Materiale didattico e bibliografia
Materiale didattico fornito dai docenti ed eventuali testi tecnici di approfondimento segnalati a inizio corso.
Modalità esame
L'esame consta di una prova orale, in cui si verifica la conoscenza della materia e si discute il contenuto di un eserciziario individuale consegnato dallo studente prima dell'appello d'esame.
GEO/05 - GEOLOGIA APPLICATA - CFU: 0
ICAR/07 - GEOTECNICA - CFU: 0
Esercitazioni: 36 ore
Lezioni: 24 ore