Medicina del lavoro

A.A. 2016/2017
Insegnamento per
6
Crediti massimi
48
Ore totali
Lingua
Italiano

Struttura insegnamento e programma

Policlinico Milano
Edizione attiva
Programma
PROGRAMMA DEL CORSO:
· Medicina del Lavoro: concetti fondamentali, legislazione, strutture operative
· Anamnesi lavorativa - Assicurazioni INAIL
· Monitoraggio biologico e sorveglianza sanitaria
· Classificazione degli agenti di rischio
· I valori limite di esposizione
· Agenti irritanti: cute, apparato respiratorio, occhio
· Dermatopatie allergiche
· Broncopneumopatie allergiche
· Pneumoconiosi
· Patologie da solventi
· Tumori professionali e agenti cancerogeni
· Stress e lavoro; lavoro a turni
· Agenti fisici: patologie da radiazioni, vibrazioni e rumore
· Patologie muscolo-scheletriche
· Alcol-droghe e lavoro
· Principali patologie da metalli
· Consumo di alcol e droghe e attività lavorativa
Prerequisiti e modalità di esame
Gli esami prevedono una prova scritta (questionario con domande a risposta multipla e domande a risposta aperta breve), che può essere integrata o sostituita da una prova orale. Saranno verificate le conoscenze acquisite sui principali argomenti affrontati durante il corso, utilizzando anche la discussione di un caso clinico (raccolta anamnesi professionale), la discussione della eventuale eziologia professionale della patologia osservata durante la frequenza dei reparti ospedalieri.
Metodi didattici
Lezioni frontali con discussione di casi clinici
Raccolta anamnesi professionale.
Attività Formativa Professionalizzante in reparti/ambulatori di Medicina del Lavoro e/o in altri reparti generali per lo studio della patologia di eventuale origine professionale
Materiale didattico e bibliografia
BIBLIOGRAFIA:
"Medicina del Lavoro (Lavoro, ambiente, salute)" a cura di Pier Alberto Bertazzi Cortina Editore, 2013
San Donato
Edizione attiva
Programma
PROGRAMMA DEL MODULO:
· Medicina del Lavoro: concetti fondamentali, legislazione, strutture operative
· Anamnesi lavorativa: importanza e metodologia
· Classificazione degli agenti di rischio
· Principi di tossicologia e definizione dei valori limite di esposizione
· Monitoraggio biologico e monitoraggio ambientale
· Sorveglianza sanitaria e idoneità lavorativa
· Agenti irritanti: cute, apparato respiratorio, occhio
· Agenti allergizzanti
· Pneumoconiosi
· Agenti chimici e in particolare: solventi e metalli
· Agenti cancerogeni e principali tumori professionali
· Agenti organizzativi e stress lavorativo
· Agenti fisici: patologie da radiazioni, vibrazioni e rumore
· Patologie muscolo-scheletriche legate all'attività lavorativa
· Promozione della salute e correzione di stili di vita insani (alcool droghe) in ambiente di lavoro
Prerequisiti e modalità di esame
Gli esami prevedono una prova scritta (questionario con domande a risposta multipla), che può essere integrata o sostituita da una prova orale. Saranno verificate le conoscenze acquisite sui principali argomenti affrontati durante il corso, utilizzando anche la discussione di un caso clinico (raccolta anamnesi professionale), e/o la discussione della eventuale eziologia professionale della patologia osservata durante la frequenza dei reparti ospedalieri.
Metodi didattici
Lezioni frontali con discussione di casi clinici
Raccolta anamnesi professionale da effettuare nell'ambito della attività Formativa Professionalizzante in reparti/ambulatori di Medicina del Lavoro e/o in altri reparti generali con studio dell'eventuale eziologia professionale della patologia.
Materiale didattico e bibliografia
BIBLIOGRAFIA:
Testo di riferimento: "Medicina del Lavoro (Lavoro, ambiente, salute)" a cura di Pier Alberto Bertazzi et al. Cortina Editore, 2013
San Giuseppe
Edizione attiva
Responsabile
Lezioni: 48 ore
Docente: Costa Giovanni
Programma
PROGRAMMA DEL CORSO:
1. Inquadramento dei fattori di rischio e delle patologie connesse con le attività lavorative. Concetti di prevenzione, fattori di rischio, infortunio, malattia professionale e malattia correlata al lavoro.
2. La legislazione in tema di salute e sicurezza sul lavoro.
3. L'anamnesi lavorativa.
4. Il rischio biologico negli operatori sanitari
5. I cambiamenti del mondo del lavoro
6. Cancerogenesi professionale
7. Invecchiamento e lavoro
8. Il rumore e il microclima
9. Cronobiologia e orari di lavoro
10. Gravidanza e lavoro
11. Il lavoro a turni e notturno
12. Patologie muscolo-scheletriche e lavoro
13. Lo stress lavorativo
14. Il rischio da movimentazione dei pazienti nelle strutture sanitarie
15. La movimentazione dei pazienti nelle strutture sanitarie (esercitazioni)
16. Il rischio chimico ambientale: basi generali di valutazione
17. Il disagio psichico nel mondo del lavoro e il Mobbing
18. La violenza sul lavoro
19. Lo stress in ambito universitario.
20. Le dermatiti di origine professionale
21. Tossicologia professionale
22. Il rischio chimico in ambito sanitario: prevenzione e diagnosi differenziale
23. Il rischio clinico. I disturbi del sonno e la sicurezza sul lavoro.
24. Compiti del medico di medicina generale nei riguardi di patologie riferibili alle attività lavorative
Prerequisiti e modalità di esame
L'esame prevede una prova scritta con 30 domande a scelta multipla (voto massimo 30/30) e, a richiesta dello studente, una successiva prova orale solo se la prova scritta è risultata sufficiente (voto 18)
Metodi didattici
Lezioni frontali supportate da mezzi visivi ed audiovisivi
Materiale didattico e bibliografia
BIBLIOGRAFIA:
Medicina del lavoro. A cura di P.A. Bertazzi. Raffaello Cortina Editore. 2013
Periodo
Secondo semestre
Modalità di valutazione
Esame
Giudizio di valutazione
voto verbalizzato in trentesimi
Siti didattici
Docente/i
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail
Ricevimento:
Clinica del Lavoro, Via S. Barnaba, 8
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail
Clinica Del Lavoro, II piano ala nuova