Medicina legale e delle assicurazioni

A.A. 2019/2020
6
Crediti massimi
42
Ore totali
SSD
MED/43
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
L'obiettivo del corso è l'acquisizione di conoscenze basiche della disciplina sufficienti a:
· comprendere la struttura delle indagini medico-legali;
· utilizzare correttamente le indagini tecniche nell'ambito del procedimento
(penale o civile);
· valutare in autonomia completezza e affidabilità dell'indagine stessa;
· interloquire efficacemente con il tecnico;
· acquisire e richiedere approfondimenti in relazione a questioni specifiche
Risultati apprendimento attesi
Lo scopo del corso è fornire le nozioni di medicina legale necessarie affinché il giurista possa utilmente orientare, nell'ambito applicativo forense, i suoi quesiti a chi svolge un'attività interpretativa a caratterizzazione eminentemente tecnica, quale, per l'appunto, il medico-legale. In altri termini, si tratta di affrontare la materia considerando che si tratta di una disciplina di confine la cui finalità è fornire al giurista gli elementi bio-medici necessari per inquadrare
una vicenda biologica sotto un profilo giuridico; collateralmente, saranno approfonditi quei campi in cui temi bio-medici mettono in discussione gli assetti giuridici tradizionali.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Responsabile
Periodo
Primo semestre
Programma
Biologia e diritto.
La medicina legale come interfaccia. Nascere e morire: da evento naturale a processo bio-tecnologico. La procreazione medicalmente assistita. La morte encefalica e il prelievo di organi a fini di trapianto.
L'intervento medico sul corpo.
La liceità dell'atto medico e il consenso alla cura, le disposizioni di fine vita. Il trattamento sanitario obbligatorio (l. 180/1978). La rettificazione del sesso. Il trapianto di organi. L'interruzione volontaria di gravidanza e note generali sulla l. 194/78. La sperimentazione sull'uomo.
Lo stato psichico e le sue relazioni con il diritto.
L'imputabilità. La capacità di agire.
Le indagini in materia penale.
Le questioni generali.
Causalità giuridica e causalità biologica. Implicazioni biomediche nelle indagini su fatti delittuosi. La prova scientifica.
Sopralluogo, autopsia, consulenza tecnica e perizia. Bias interpretativi.
Parte speciale.
Lesioni personali. Omicidio. Infanticidio. Altre ipotesi di morte di rilievo penale. Aborto delittuoso. I delitti a sfondo sessuale. I delitti contro la famiglia. I delitti contro la pietà per i defunti. L'interpretazione delle lesioni, delle modificazioni cadaveriche e delle tracce biologiche: patologia forense, veleni e avvelenamento, tanatologia.
Indagini antropologiche e genetiche in materia forense; l'identificazione. Le indagini in materia civile.
Il danno alla persona da illecito. La tutela assicurativa contro infortuni e malattia. Assicurazioni sociali. INPS (rischi protetti e tipo di garanzie; modalità di valutazione). INAIL (rischi protetti e tipo di garanzie; modalità di valutazione). L'invalidità civile. Assicurazioni private (infortuni, invalidità permanente da malattia, rimborso spese sanitarie).
L'accertamento tecnico giudiziale (accertamento tecnico preventivo, CTU, consulenza di parte). L'accertamento tecnico extra-giudiziale (arbitrato).
L'attività medica nella sua relazione con il diritto.
La responsabilità colposa. Il concetto di colpa. Azione vs omissione. LE questioni connesse alla cosiddetta legge Gelli - Bianco. Criteri di accertamento della colpa. Risvolti penalistici e civilistici. Dalla colpa individuale all'errore di sistema (risk management in area sanitaria).
Informazioni sul programma
Le lezioni si tengono presso l'Istituto di Medicina legale e delle assicurazioni, in via L. Mangiagalli n. 37 (02-503.15700), il giovedì e il venerdì dalle ore 14.00 alle ore 16.00, salvo variazioni che saranno comunicate tramite piattaforma Ariel.
I colloqui con gli studenti si svolgono presso la medesima sede, previo appuntamento telefonico (02-50315675) o mail (andrea.gentilomo@unimi.it).
Propedeuticità
Come da regolamento didattico del corso di laurea; in particolare sono propedeutici Istituzioni di diritto privato, Diritto costituzionale.
Prerequisiti
L'esame sarà in forma orale.
Metodi didattici
È altamente consigliabile la frequenza al corso perché i temi sono affrontati in modo sensibilmente diverso da quello del testo. Le informazioni sul corso e il materiale integrativo sono disponibili sulla piattaforma Ariel, che sarà utilizzata per le comunicazioni di servizio.
È prevista la partecipazione (non obbligatoria) a seduta settoria presso la sala anatomica dell'Istituto di Medicina Legale, con cadenze da concordare a partire dalla fine del corso.
Materiale di riferimento
A. Cazzaniga - C. M. Cattabeni - R. Luvoni - R. Zoja, Compendio di Medicina legale e delle Assicurazioni, 13ª ed., Torino, Utet, 2015.
M. Cucci, G. Gennari, A. Gentilomo (a c. di). L'uso della prova scientifica nel processo penale. Maggioli ed., 2012.
MED/43 - MEDICINA LEGALE - CFU: 6
Lezioni: 42 ore
Docente/i
Ricevimento:
previo appuntamento via mail o telefonico
istituto di medicina legale, v. l. mangiagalli 37