Metodi epidemiologici di studio, programmazione e valutazione dei servizi sanitari

A.A. 2017/2018
Insegnamento per
5
Crediti massimi
40
Ore totali
SSD
MED/07 MED/42
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
- Comprendere, attraverso i metodi epidemiologici i bisogni sanitari della comunità e quelli prodotti dalla condizione femminile al suo interno e i fattori socio-culturali che li influenzano ai fini della programmazione dei servizi.

Struttura insegnamento e programma

Edizione attiva
Responsabile
Moduli o unità didattiche
Igiene generale e applicata
MED/42 - IGIENE GENERALE E APPLICATA - CFU: 4
Lezioni: 32 ore

Microbiologia e microbiologia clinica
MED/07 - MICROBIOLOGIA E MICROBIOLOGIA CLINICA - CFU: 1
Lezioni: 8 ore
Docente: Morace Giulia

Prerequisiti e modalità di esame
Prova scritta costituita da domande a risposta aperta breve, domande a scelta multipla e brevi esercizi.
Microbiologia e microbiologia clinica
Programma
PROGRAMMA DEL MODULO:
Ruolo del Laboratorio di Microbiologia Clinica per l'Accertamento Diagnostico e l'Orientamento Terapeutico in Corso d'Infezione
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale didattico e bibliografia
BIBLIOGRAFIA:
E. Lanciotti, Microbiologia Clinica; Casa editrice Ambrosiana, Rozzano (MI)
Igiene generale e applicata
Programma
PROGRAMMA DEL MODULO:
1. Significato e utilizzo del metodo epidemiologico: dall'analisi dei dati alla programmazione e valutazione nell'ambito del sistema sanitario.

2. Utilizzo dei dati sanitari correnti in epidemiologia.
- Caratteristiche delle fonti di dati correnti.
- Principali fonti di dati sanitari.
- Gli indicatori: significato e utilizzo.
- Aspetti metodologici relativi all'utilizzo dei dati amministrativi per la programmazione e la ricerca.
- Analisi guidata di dati sanitari correnti.

3. Le misure di frequenza: rapporti, proporzioni, tassi;
- Concetto di prevalenza, incidenza, densità di incidenza, incidenza cumulativa standardizzazione dei tassi

4. I disegni di studio e la loro applicazione per la valutazione del bisogno, l'analisi dei problemi assistenziali, la valutazione della qualità dell'assistenza.
- Studi ecologici (o di correlazione) e loro applicazione: la ricerca delle differenze.
- Studi di prevalenza e loro applicazione.
- Studi di incidenza e loro applicazione. Studi caso controllo e loro applicazione. Studi sperimentali.

5. Misure di associazione e di impatto: rischio relativo, odds ratio, rischio attribuibile come misura assoluta e come misura relativa

6. Errore casuale e sistematico in Epidemiologia. Il confondimento

7. Gli studi per la valutazione della qualità dell'assistenza sanitaria
- La valutazione dei bisogni.
- Valutazione degli aspetti organizzativi nell'erogazione dei servizi di assistenza sanitaria.
- Valutazione degli esiti.
Metodi didattici
Lezioni frontali ed esercizi guidati
Materiale didattico e bibliografia
BIBLIOGRAFIA:
Signorelli C. : Elementi di metodologia epidemiologica. SEU Roma
Periodo
Secondo semestre
Periodo
Secondo semestre
Modalità di valutazione
Esame
Giudizio di valutazione
voto verbalizzato in trentesimi
Docente/i
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail
Ricevimento:
da lunedì a giovedì previo appuntamento
Polo Universitario San Paolo Blocco C - ottavo piano