Miglioramento genetico e benessere animale

A.A. 2014/2015
Insegnamento per
9
Crediti massimi
96
Ore totali
SSD
AGR/17 AGR/19
Lingua
Italiano

Struttura insegnamento e programma

Edizione attiva
Moduli o unità didattiche
Unita' didattica: Approvvigionamenti e industrie dei prodotti di origine animale
AGR/19 - ZOOTECNIA SPECIALE - CFU: 3
Esercitazioni: 16 ore
Lezioni: 16 ore

Unita' didattica: Benessere e qualità delle produzioni
AGR/19 - ZOOTECNIA SPECIALE - CFU: 3
Esercitazioni: 16 ore
Lezioni: 16 ore
Docente: Baldi Antonella

Unita' didattica: Miglioramento genetico delle produzioni animali
AGR/17 - ZOOTECNICA GENERALE E MIGLIORAMENTO GENETICO - CFU: 3
Esercitazioni: 16 ore
Lezioni: 16 ore
Docente: Pagnacco Giulio Giorgio Alessandro

STUDENTI FREQUENTANTI
Unita' didattica: Miglioramento genetico delle produzioni animali
Programma
1. Revisione concetti di omozigosi ed eterozigosi, concetto di allele fenotipico (ad es. Caseine)
2. Base genetica della diversità allelica, SNP, VNTR, CNV, mutazioni causative e marcatori genetici
3. Frequenze alleliche e genotipiche in HWE
4. Dimensione del genoma variabilità genetica
5. Effetti a, d e -a. Media della popolazione. Sua variazione in funzione della selezione per accumulo di effetti additivi
6. Parentela e condivisione di regioni genomiche, somiglianza tra individui e quindi tra le loro produzioni.
7. Libri genealogici e Registri anagrafici, abbinamento razza-prodotto.
8. Progeny e sib test
9. Accoppiamenti tra parenti, consanguineità e depressione da inincrocio
10. Eterosi e vigore ibrido delle produzioni animali
Materiale didattico e bibliografia
TESTI CONSIGLIATI
Il docente fornisce attraverso la posta elettronica il materiale didattico che viene illustrato. È necessaria una certa pratica nell'uso di Excel. Il testo di studio consigliato è: Giulio Pagnacco, Genetica Animale Applicata, Casa Editrice Ambrosiana, 2004.
Unita' didattica: Benessere e qualità delle produzioni
Programma
Miglioramento genetico e Benessere animale H14 IIIB 9 cfu

Si intende fornire allo studente alcuni elementi conoscitivi sul legame tra il benessere delle principali specie di interesse zootecnico e la qualità/sicurezza dei prodotti di origine animale.
L'Unione europea vanta fra i piu' elevati standard di benessere animale nel mondo, durante il corso verranno esaminati alcuni momenti/aspetti critici dell'allevamento degli animali in produzione zootecnica, i fattori che possono influire sul loro benessere e i riflessi sulla qualità dei prodotti.
Il corso prevede delle viste didattiche ad allevamenti in cui verranno esaminati alcuni degli argomenti trattati durante il Corso.
I principali argomenti trattati sono i seguenti:

1. Valutazione del benessere animale e dei principali indicatori riguardanti il benessere nelle diverse specie animali di interesse zootecnico (ore 4)
2. Sistemi di allevamento e benessere (ore 4)
3. Bovina da latte. Fattori stressanti di tipo metabolico ed ambientale. Stress da caldo (ore 4)
4. Relazione fra benessere e qualità del latte (ore 4)
5. Momenti critici per il benessere nell'allevamento suinicolo:- svezzamento, trasferimento e formazione di nuovi gruppi (ore 4)
6. Bovini da carne e vitelli a carne bianca: allevamento e benessere (ore 4)
7. Relazione fra benessere e qualità dei prodotti: trasporto e qualità delle carni (carni PSE e DFD) (ore 4)
8. EFSA: sicurezza alimentare e benessere animale (ore 4)
Materiale didattico e bibliografia
Materiale didattico fornito dal docente
Unita' didattica: Approvvigionamenti e industrie dei prodotti di origine animale
Programma
Il latte vaccino: produzioni e consumi, composizione chimica e valore nutritivo
I prodotti della trasformazione casearia: tipologie, produzioni, consumi, composizione chimica, valore nutritivo e caratteristiche di qualità
La filiera delle carni bovine: produzioni e consumi, composizione chimica e valore nutritivo.
Le produzioni ovine e caprine: latte e suoi derivati, carni, produzioni e consumi.
La filiera delle carni suine e i prodotti della trasformazione: tipologie, produzioni, consumi e caratteristiche di qualità
I prodotti della pesca e dell'acquacoltura: produzioni, consumi e caratteristiche nutritive
Principi di conservazione degli alimenti di origine animale
Materiale didattico e bibliografia
Il docente mette a disposizione degli studenti tutto il materiale utilizzato per le lezioni e le esercitazioni. Per approfondire alcuni argomenti trattati è consigliato il seguente testo:
G. Bittante, I. Andrighetto, M. Ramanzin. Tecniche di produzione animale. Liviana Edizioni.
STUDENTI NON FREQUENTANTI
Unita' didattica: Miglioramento genetico delle produzioni animali
Programma
idem
Materiale didattico e bibliografia
idem
Unita' didattica: Approvvigionamenti e industrie dei prodotti di origine animale
Programma
Il latte vaccino: produzioni e consumi, composizione chimica e valore nutritivo
I prodotti della trasformazione casearia: tipologie, produzioni, consumi, composizione chimica, valore nutritivo e caratteristiche di qualità
La filiera delle carni bovine: produzioni e consumi, composizione chimica e valore nutritivo.
Le produzioni ovine e caprine: latte e suoi derivati, carni, produzioni e consumi.
La filiera delle carni suine e i prodotti della trasformazione: tipologie, produzioni, consumi e caratteristiche di qualità
I prodotti della pesca e dell'acquacoltura: produzioni, consumi e caratteristiche nutritive
Principi di conservazione degli alimenti di origine animale
Materiale didattico e bibliografia
Il docente mette a disposizione degli studenti tutto il materiale utilizzato per le lezioni e le esercitazioni. Per approfondire alcuni argomenti trattati è consigliato il seguente testo:
G. Bittante, I. Andrighetto, M. Ramanzin. Tecniche di produzione animale. Liviana Edizioni.
Periodo
Secondo semestre
Periodo
Secondo semestre
Modalità di valutazione
Esame
Giudizio di valutazione
voto verbalizzato in trentesimi
Docente/i
Ricevimento:
Sede di Via Trentacoste, 2
Ricevimento:
Venerdì dalle 12.00 alle 15.00 oppure su appuntamento
Via Trentacoste 2, 20134 Milano