Mineralogia applicata

A.A. 2019/2020
6
Crediti massimi
48
Ore totali
SSD
GEO/09
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Obiettivo del corso è quello di trasmettere i conoscenza avanzate relative ai principali materiali naturali utilizzati nei processi industriali legati alla produzione di cementi Portland, materiali ceramici avanzati, matrici per l'inertizzazione di materiali pericolosi per l'uomo (es. rifiuti nucleari e/o radiogenici), materiali amorfi, materiali gemmologici.
Risultati apprendimento attesi
Conoscenza e capacità di comprensione: E' auspicabile che gli studenti abbiano dimostrato conoscenze e capacità di comprensione che estendono e/o rafforzano quelle tipicamente associate al primo ciclo e consentono di elaborare e/o applicare idee originali, spesso in un contesto di ricerca inerente alle applicazioni mineralogiche. E' atteso che lo studente, al termine del corso, sia in grado di avere una conoscenza avanzata dei 1) materiali naturali e dei processi di trasformazione per la produzione di cementi Portland, 2) dei materiali ceramici avanzati, 3) delle principali matrici per l'inertizzazione/litificazione di rifiuti, 4) dei materiali amorfi (dalla materia prime al prodotto finito), 5) dei principali materiali gemmologici.
Conoscenza e capacità di comprensione applicate: E' auspicabile che gli studenti siano capaci di applicare le loro conoscenze, capacità d i comprensione e abilità nel risolvere problemi a tematiche nuove o non familiari, inserite in contesti più ampi (o interdisciplinari) connessi ai tempi propri delle georisorse e dei geomateriali.
Autonomia di giudizio: E' auspicabile che gli studenti abbiano la capacità di integrare le conoscenze e gestire la complessità, nonché di formulare giudizi sulla base di informazioni limitate o incomplete, includendo la riflessione sulle responsabilità sociali ed etiche collegate all'applicazione delle loro conoscenze e giudizi.
Abilità comunicative: E' auspicabile che gli studenti sappiano comunicare in modo chiaro e privo di ambiguità le loro conclusioni, nonché le conoscenze e la ratio ad esse sottese, a interlocutori specialisti e non specialisti.
Capacità di apprendere: E' auspicabile che gli studenti abbiano sviluppato quelle capacità di apprendimento che consentano loro di continuare a studiare per lo più in modo auto-diretto o autonomo.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Responsabile
Periodo
Secondo semestre
Programma
-Clinker per cementi Portland: Materie prime e disponibilità in natura, Processi di trasformazione
- Clinker per cementi Portland: Cristallochimica delle fasi del clinker
- Metodi analitici chimico-cristallografici delle fasi cristalline presenti nei clinker. Normative comunitarie vigenti sul controllo qualità dei clinker
- Materiali microporosi naturali: Il mondo delle zeoliti
- Materiali microporosi : caratteri cristallochimici e classificazioni
- Materiali microporosi : disponibilità in natura e applicazioni industriali
- Le argille: definizione, disponibilità in natura, classificazione e problematiche connesse al comportamento delle argille in ambito geotecnico
- Materiali per l'inertizzazione di rifiuti nucleari (I)
- Materiali per l'inertizzazione di rifiuti nucleari (II)
- I vetri: definizione e caratteristiche
- I vetri: vetri comuni e vetri speciali
- I vetri: materie prime per la produzione dei vetri, disponibilità in natura
- I vetri: tecniche analitiche per il controllo qualità delle materie prime e del prodotto finito
- Materiali ceramici tradizionali: definizione e cenni storici, classificazione
- Materiali ceramici tradizionali: materie prime e disponibilità in natura
- Materiali ceramici tradizionali: processi produttivi
- Materiali ceramici speciali: definizione, classificazione, ambiti di applicazione
- Materiali ceramici speciali: il mondo delle mulliti e B-mulliti
- Materiali ceramici speciali: il mondo della vetroceramica
- Principi di gemmologia
- Riepilogo delle tecniche di indagine analitiche (per analisi chimica e di fase) applicate allo stato solido (I)
- Riepilogo delle tecniche di indagine analitiche (per analisi chimica e di fase) applicate allo stato solido (II, esercitazioni di ottica mineralogica e diffrazione RX con accesso alle banche-dati per l'identificazione dei materiali in matrici polifasiche)
- Merceologia applicata ai prodotti minerali o di sintesi inorganici.
Prerequisiti
Conoscenza di base di Mineralogia e Petrologia.
Metodi didattici
Il corso è principalmente caratterizzato da lezioni frontali in italiano. Su richiesta, il docente è disposto a tenere il corso in inglese. Sono previste esercitazioni presso i laboratori dipartimentali, nonchè lezioni seminariali tenute da esperti del mondo industriale. Le domande e gli interventi degli studenti sono bene accette e incoraggiate.
Modalità di frequenza: Fortemente consigliata.
Materiale di riferimento
- Materiale didattico fornito dal docente
- AA. VV. (2005) "L'Industria e l'amianto - I nuovi materiali e le nuove tecnologie a dieci anni dalla Legge 257/1992", Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR), 541 pp.
- D.L. Bish and D.W. Ming, Eds., (2000) Natural zeolites: Occurrence, properties, application.
- Reviews in Mineralogy and Geochemistry, Vol. 45,. Mineralogical Society of America and Geochemical Society, Washington, U.S.A.
- H. F. W. Taylor (2004) Cement Chemistry (2nd edition). Thomas Telford. ISBN-10: 0727725920.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
L'esame consiste di una prova orale. La prova punta ad accertare le conoscenze dello studente riguardo agli argomenti trattati nell'ambito del corso.
GEO/09 - GEORISORSE MINERARIE E APPLICAZIONI MINERALOGICO-PETROGRAFICHE PER L'AMBIENTE E I BENI CULTURALI - CFU: 6
Lezioni: 48 ore
Docente/i
Ricevimento:
Martedi, Mercoledi e Giovedi: 14.30-18.30 (contattare il docente in anticipo, via email)
Via Botticelli 23 (primo piano)