Percorso 07: gestione della fauna selvatica i

A.A. 2019/2020
8
Crediti massimi
128
Ore totali
SSD
VET/03 VET/05 VET/06 VET/08 VET/09 VET/10
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
L'obiettivo del corso è quello di fornire le nozioni specifiche di base necessarie al Medico veterinario per affrontare le problematiche della gestione della fauna selvatica con specifico riferimento all'inquadramento diagnostico ed epidemiologico di patologie sia diffusive (in particolare zoonosi e quelle trasmissibili tra animali domestici e selvatici), sia non diffusive (tossiche, dismetaboliche, ecc)
Risultati apprendimento attesi
Conoscenze e capacità di comprensione
Al termine del corso lo studente deve conoscere i principali aspetti normativi che regolano la gestione ed il recupero degli animali selvatici. Dovrà inoltre conoscere le principali malattie e problematiche sanitarie dei più comuni animali selvatici (ungulati e carnivori selvatici, uccelli).

Capacità di applicare conoscenza e comprensione
Lo studente deve saper svolgere indagini diagnostiche di base ed effettuare i campionamenti dell'opportuno materiale da sottoporre al laboratorio diagnostico. Deve inoltre saper utilizzare in modo adeguato i dati epidemiologici e biomolecolari per definire strategie di prevenzione e controllo

Autonomia di giudizio
In modo autonomo lo studente deve saper utilizzare le informazioni ricavate dalle banche dati scientifiche sulle principali patologie degli animali selvatici e indicare le patologie da sottoporre a sorveglianza e le modalità di svolgimento

Abilità comunicative
Lo studente deve saper comunicare in modo adeguato ai propri compagni i contenuti di lavori scientifici relativi alla gestione e patologia degli animali selvatici
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Responsabile
Periodo
Secondo semestre
Prerequisiti e modalità di esame
Per poter frequentare le attività formative a scelta, lo studente dovrà aver superato gli esami del triennio e aver frequentato gli insegnamenti del primo semestre del 5° anno di corso.
Exam
Verifica dell'apprendimento verrà effettuata direttamente durante lo svolgimento di tutte le attività pratiche del corso. Contribuiscono in modo differente alla definizione del voto finale le attività di rotazione ospedaliera e i moduli a scelta del corso.
Per la parte relativa alla rotazione ospedaliera la valutazione delle competenze verrà effettuata in itinere da ciascun docente durante lo svolgimento delle attività pratiche cliniche e diagnostiche ospedaliere. Ciascuna specifica competenza pratica svolta correttamente dallo studente sarà attestata mediante il logbook elettronico dal docente in presenza del quale questa verrà svolta. La regolare frequenza delle attività e l'acquisizione delle competenze che lo studente dovrà apprendere e possedere al termine dell'attività esiterà in una valutazione di idoneità.
Per la parte relativa ai moduli a scelta del corso è prevista una prova scritta della durata di 2 ore con due domande aperte o a scelta multipla per ciascuno dei quattro moduli, per un totale di 8 domande. Per ciascun modulo il voto è espresso in trentesimi ed il voto finale è ottenuto con la media aritmetica delle votazioni conseguite.
Morfopatologia degli animali selvatici
Programma
Nel corso vengono illustrate in forma pratica le tecniche di necroscopia applicate agli animali selvatici e indagini macro e microscopiche delle principali malattie nella fauna a vita libera (6 - 8 ore). Sotto forma di attività seminariale vengono discussi i principali aspetti delle principali malattie diffusive degli animali selvatici (ungulati e carnivori selvatici) (4 ore). Un seminario è dedicato alla trattazione della rabbia negli animali selvatici (2 ore). Agli studenti verrà proposta inoltre la lettura di recenti pubblicazioni scientifiche in tema di patologia degli animali selvatici e verrà loro richiesto di riferirne brevemente e criticamente i contenuti ai propri compagni con una presentazione di Power Point (4 ore).
Metodi didattici
Esercitazioni pratiche in sala settoria, seminari e discussioni collegiali (rabbia, malattie diffusive e piani di monitoraggio), lettura, esposizione e discussione collegiale dei contenuti di pubblicazioni recenti su argomenti attinenti alle patologia degli animali selvatici.
Materiale didattico e bibliografia
Agli studenti vengono forniti i file pdf delle slides utilizzati nelle discussioni seminariali e delle pubblicazioni da leggere e discutere.
Fisiopatologia degli animali selvatici e della cattura
Programma
Stress: risposta fisiopatologica, freezing, stress antropico
Shock e miopatia da cattura
Starvation
Letargo e ibernazione
Uso degli esami di laboratorio per il monitoraggio della fauna selvatica
Metodi didattici
Il corso avrà un approccio prevalentemente pratico con una minima parte di lezioni frontali, affiancata a seminari con relatori esterni ed uscite didattiche per meglio approfondire il ruolo del medico veterinario nella gestione degli animali selvatici
Materiale didattico e bibliografia
Verranno fornite le slides proiettate a lezioni e alcuni articoli di approfondimento delle tematiche affrontate
Ecoparassitologia e gestione dalla fauna selvatica
Programma
- Principi di ecologia delle popolazioni e dinamica della trasmissione delle infezioni nelle popolazioni selvatiche
- Gestione delle infezioni nelle popolazioni a vita libera
- Tecniche di monitoraggio e sorveglianza delle infezioni nelle popolazioni a vita libera
- Interazioni sanitarie tra fauna, patrimonio zootecnico ed sanità umana
Metodi didattici
Didattica interattiva ed attività esercitativa di laboratorio e campo volte ad affrontare le metodiche di gestione sanitaria della fauna selvatica.
Materiale didattico e bibliografia
Il materiale didattico presentato e sviluppato in aula congiuntamente con la bibliografica saranno resi disponibili in formato elettronico su piattaforma Ariel.
Zoonosi e patologie infettive emergenti della fauna selvatica
Programma
Patologie prioritarie sul territorio nazionale ed europeo
Fattori coinvolti nella emergenza di patologie infettive
Modalità di prelievo, trattamento campioni biologici e test per la diagnosi
Metodi didattici
Didattica interattiva attraverso casi studio e discussione collettiva; seminari ed esercitazioni in laboratorio/in campo.
Materiale didattico e bibliografia
Il materiale didattico e bibliografico sarà disponibile in formato elettronico sulla piattaforma Ariel.
Rotazione ospedaliera
Programma
Nel documento delle Day one competences" (DOCs), stilato dallo European Coordinating Committee on Veterinary Training è riportato un elenco di conoscenze e competenze definite come "del primo giorno" che il neolaureato deve possedere affacciandosi al mondo del lavoro. Nel logbook elettronico sono elencate le abilità pratiche che lo studente deve acquisire per soddisfare quanto indicato nel documento delle DOCs. La rotazione ospedaliera è volta a far acquisire allo studente le abilità e competenze riportate nel logbook elettronico che di volta in volta sarà opportuno mettere in atto sulla casistica conferita.
Metodi didattici
Lavoro pratico sui pazienti in visita e ricoverati e sul materiale biologico conferito a scopo diagnostico all'Ospedale Veterinario Universitario. Il lavoro sarà svolto dagli studenti singolarmente o in gruppo sotto la diretta guida dei docenti. Tutti gli studenti svolgeranno attività nei reparti dell'Ospedale piccoli animali, dei reparti di Clinica dei Ruminanti e del Suino, di Medicina del Cavallo e nelle strutture dei servizi diagnostici.
Materiale didattico e bibliografia
Non è previsto specifico materiale di riferimento. In relazione alle attività di volta in volta svolte gli studenti potranno essere sollecitati a ricercare e discutere letteratura scientifica relativa a specifici casi osservati
Moduli o unità didattiche
Ecoparassitologia e gestione dalla fauna selvatica
VET/06 - PARASSITOLOGIA E MALATTIE PARASSITARIE DEGLI ANIMALI - CFU: 1
Esercitazioni: 16 ore
Docente: Ferrari Nicola

Fisiopatologia degli animali selvatici e della cattura
VET/03 - PATOLOGIA GENERALE E ANATOMIA PATOLOGICA VETERINARIA - CFU: 1
Esercitazioni: 16 ore
Docente: Comazzi Stefano

Morfopatologia degli animali selvatici
VET/03 - PATOLOGIA GENERALE E ANATOMIA PATOLOGICA VETERINARIA - CFU: 1
Esercitazioni: 16 ore
Docente: Sironi Giuseppe

Rotazione ospedaliera
VET/03 - PATOLOGIA GENERALE E ANATOMIA PATOLOGICA VETERINARIA - CFU: 0
VET/05 - MALATTIE INFETTIVE DEGLI ANIMALI DOMESTICI - CFU: 0
VET/06 - PARASSITOLOGIA E MALATTIE PARASSITARIE DEGLI ANIMALI - CFU: 0
VET/08 - CLINICA MEDICA VETERINARIA - CFU: 0
VET/09 - CLINICA CHIRURGICA VETERINARIA - CFU: 0
VET/10 - CLINICA OSTETRICA E GINECOLOGIA VETERINARIA - CFU: 0
Esercitazioni: 64 ore

Zoonosi e patologie infettive emergenti della fauna selvatica
VET/05 - MALATTIE INFETTIVE DEGLI ANIMALI DOMESTICI - CFU: 1
Esercitazioni: 16 ore
Docente: Luzzago Camilla

Docente/i
Ricevimento:
appuntamento via mail
Ricevimento:
Lunedi 16-17
Ricevimento:
Tutti i giorni su appuntamento
Via Celoria, 10 - Milano: ufficio di Radiologia; via dell'Università, 6 - Lodi - Ufficio di Radiologia
Ricevimento:
previo appuntamento via mail
da concordare
Ricevimento:
Tutti i giorni, previo appuntamento via e_mail
Ricevimento:
da concordare con gli studenti previo appuntamento telefonico e/o via posta elettronica
Lodi, reparto di Medicina del Cavallo. Milano, via Celoria, 10
Ricevimento:
Dal lunedì al venerdì 10.00-18.00 (previo appuntamento via e-mail)
Studio 1061 - presso Edificio 2 Ospedale Veterinario Universitario, Lodi
Ricevimento:
si riceve dal lunedì al venerdì, dalle 10 alle 18, previo appuntamento via e-mail
Lodi, studio 1061 presso edificio 2 Ospedale Veterinario Universitario
Ricevimento:
su appuntamento
Ricevimento:
Mercoledì dalle 11.00 alle 13.00 previo appuntamento
Clinica dei Ruminanti e del Suino - Via dell'Università, 6 - 26900 LODI
Ricevimento:
su appuntamento, previo contatto via mail
Studio -Ospedale Veterinario Universitario, Via dell'Università 6, Lodi
Ricevimento:
dal lunedì al venerdì, su appuntamento
Anatomia Patologica Veterinaria - Lodi
Ricevimento:
venerdì 15-16
Reparto di Radiologia dell'Ospedale Veterinario di Lodi