Politiche migratorie

A.A. 2017/2018
9
Crediti massimi
60
Ore totali
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Conoscenza e capacità di comprensione

Conoscenza e comprensione delle principali coordinate delle politiche migratorie, con particolare riferimento alle tre aree delle politiche dell'immigrazione, delle politiche per gli immigrati e delle politiche locali.
Approfondimento di questioni specifiche: politiche degli ingressi, immigrazione irregolare, multiculturalismo, cittadinanza.
Analisi delle visioni e delle modalità di inquadramento del tema da parte dei diversi attori, con riferimento ai principali interessi e valori in gioco.

Conoscenza e capacità di comprensione applicate

Applicazione delle conoscenze acquisite all'analisi critica dei principali nodi problematici delle politiche migratorie
Promozione della capacità di comprensione delle forme di stratificazione civica della popolazione residente (dai cittadini a pieno titolo ai soggiornanti irregolari) e delle disuguaglianze nella distribuzione del diritto alla mobilità attraverso le frontiere
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Responsabile
Periodo
Secondo trimestre
STUDENTI FREQUENTANTI
Programma
Prima parte: le politiche dell'immigrazione
L'immigrazione come sfida per la sovranità nazionale
Il diritto alla mobilità e la regolazione degli accessi al territorio
La questione dell'immigrazione irregolare
Neo-assimilazionismo e integrazione civica

Seconda parte: le politiche per gli immigrati
Il multiculturalismo in discussione e l'emergere della diversità
L'accoglienza dei rifugiati
La cittadinanza tra norme legali e pratiche sociali

Terza parte: le politiche locali
La gestione della diversità a livello urbano
Le politiche locali di esclusione
L'azione della società civile
Informazioni sul programma
Il programma del corso si articola in tre parti:
1) le politiche dell'immigrazione: la regolazione degli accessi, il diritto alla mobilità, la questione dell'immigrazione irregolare, l' integrazione civica
2) le politiche per gli immigrati: multiculturalism, l'accoglienza dei rifugiati, la cittadinanza tra norme e pratiche sociali
3) le politiche locali: la gestione della diversità etnica e culturale, le politiche di esclusione, l'azione della società civile
Propedeuticità
E' vivamente raccomandato, come base di partenza, il corso di "Processi migratori"
Prerequisiti e modalità di esame
Le modalità d'esame (scritto, con 10 domande aperte, 3 punti l'una per un totale di 30 punti), puntano a valutare l'effettivo raggiungimento degli obiettivi di acquisizione di conoscenze del fenomeno, tanto teoriche quanto applicate, nonché di capacità di comprensione delle sue cause, dinamiche ed effetti
E' prevista anche una prova intermedia facoltativa per i frequentanti. Punteggi aggiuntivi verranno assegnati per la partecipazione attiva alle lezioni
Metodi didattici
Lezioni frontali accompagnate da slides, con la possibilità di intervento da parte degli studenti.
Seminari mensili e altre attività complementari in collaborazione con LIMeS (Laboratorio Immigrazione, multiculturalismo e società)
Materiale didattico e bibliografia
Appunti del corso + slides +
1) M. Ambrosini, Migrazioni, Egea, Milano 2017

2) M.Ambrosini, Non passa lo straniero? Le politiche migratorie tra sovranità nazionale e diritti umani, Cittadella, Assisi 2014

3) M.Ambrosini, Immigrazione irregolare e welfare invisibile. Il lavoro di cura attraverso le frontiere, Il Mulino, Bologna 2013
STUDENTI NON FREQUENTANTI
Programma
Prima parte: le politiche dell'immigrazione
L'immigrazione come sfida per la sovranità nazionale
La regolazione degli accessi al territorio
La questione dell'immigrazione irregolare
Neo-assimilazionismo e integrazione civica
Seconda parte: le politiche per gli immigrati
Il multiculturalismo in discussione e l'emergere della diversità
L'accoglienza dei rifugiati
La cittadinanza tra norme legali e pratiche sociali
Terza parte: le politiche locali
La gestione della diversità a livello urbano
Le politiche locali di esclusione
L'azione della società civile
Prerequisiti e modalità di esame
Le modalità d'esame (scritto, con 10 domande aperte: 3 punti l'una, per un totale di 30 punti), puntano a valutare l'effettivo raggiungimento degli obiettivi di acquisizione di conoscenze del fenomeno, tanto teoriche quanto applicate, nonché di capacità di comprensione delle sue cause, dinamiche ed effetti
Materiale didattico e bibliografia
1) M.Ambrosini, Migrazioni, Egea, Milano 2017.

2) M.Ambrosini, Non passa lo straniero? Le politiche migratorie tra sovranità nazionale e diritti umani, Cittadella, Assisi 2014

3) M.Ambrosini, Immigrazione irregolare e welfare invisibile. Il lavoro di cura attraverso le frontiere, Il Mulino, Bologna 2013

4) M.Ambrosini, D. De Luca, S. Pozzi, Sindacati multietnici. I diversi volti di un cammino in divenire. Junior-Spaggiari ed., Parma 2016
Lezioni: 60 ore
Docente/i
Ricevimento:
Lunedì e martedì, ore 10,30-12, previo appuntamento via e-mail.
via Passione 15, stanza 312, terzo piano