Ricerca sociale applicata

A.A. 2019/2020
9
Crediti massimi
60
Ore totali
SSD
SPS/07
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Il corso è in continuità con il corso di Metodologia della ricerca sociale. Gli obiettivi sono orientati alla maturazione di competenze legate all'applicazione pratica delle conoscenze di base acquisite sul piano teorico: costruzione di un disegno di ricerca, riflessione epistemologica, l'uso adeguato di tecniche e metodi quantitativi e qualitativi per la ricerca sociale.
Risultati apprendimento attesi
Gli apprendimenti attesi sono: 1) porre gli studenti in grado di realizzare una ricerca empirica elementare a partire da un semplice interrogativo di ricerca: definirne il disegno, le ipotesi falsificabili, gli indicatori adeguati, il questionario (se previsto), le opportune analisi dei dati e l'interpretazione dei risultati; 2) costruire un'impostazione metodologica di base per quegli studenti che in seguito si orienteranno a corsi più avanzati per l'utilizzo e l'applicazione di tecniche di ricerca empirica e per valutare in modo critico i principali strumenti di ricerca qualitativa e quantitativa.
Ciò sarà realizzato principalmente attraverso l'insegnamento di un software statistico per l'analisi dei dati (moduli I e II), ed attraverso la messa in pratica di tecniche di ricerca di tipo qualitativo (modulo III).
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Responsabile
Periodo
Terzo trimestre
Programma
FREQUENTANTI
Il corso consiste in applicazioni pratiche delle conoscenze acquisite nel corso di Metodologia della Ricerca Sociale, in particolare:
- 6 cfu (prof.Sarti) saranno dedicati alla costruzione di un disegno di ricerca quantitativo, così strutturato: 1. Definizione di un disegno di ricerca, 2. Definizione di ipotesi e indicatori, 3. Costruzione di un questionario o ricognizione di dati per l'analisi secondaria, 4. Analisi dei dati tramite SPSS, 5. Interpretazione dei risultati.
- 3 cfu (prof.ssa Bonizzoni) saranno dedicati alla costruzione di una ricerca qualitativa (intervista in profondità, focus group osservazione partecipante, uso di documenti).

NON FREQUENTANTI
Il corso è pensato in termini fortemente applicativi, dunque è per sua natura impostato su misura per i frequentanti.
Il programma per non frequentanti si basa su un approfondimento degli argomenti di base del corso di Metodologia della Ricerca Sociale.
In particolare i temi dal corso di Metodologia della Ricerca Sociale ripresi sono i seguenti...
Per la parte quantitativa: le fonti di dati, concetti e variabili, questionario, analisi monovariata e bivariata, introduzione all'analisi multivariata.
Per la parte qualitativa: le principali tecniche di ricerca qualitativa (osservazione partecipante, intervistà in profondità, tecniche di gruppo, analisi dei documenti).
A questi argomenti si aggiungono alcuni articoli di ricerca empirica messi a disposizione sulla piattaforma ARIEL: ARTICOLIdiRICERCA_9cfu: https://ssartirsa.ariel.ctu.unimi.it/v5/home/Default.aspx
Prerequisiti e modalità di esame
Stastistica e Metodologia della ricerca sociale
Metodi didattici
Lezioni frontali e lezioni applicative alternate ad esercitazioni in laboratorio informatico.
Gli studenti affronteranno lezioni di approfondimento su questioni metodologiche alternate a lezioni dedicate alla trasmissione di competenze tecniche. Queste conoscenze e competenze saranno poi oggetto di lavoro personale da parte degli studenti sotto la stretta supervisione dei docenti in aula.
Il corso si compone di tre moduli da 20 ore. I primi due moduli sulla ricerca quantitativa sono tenuti dal prof.Simone Sarti, il terzo sulla ricerca qualitativa dalla prof.ssa Paola Bonizzoni.
Il corso si tiene in laboratorio informatico (Aula 2) e prevede la frequenza obbligatoria per almeno l'80% delle lezioni (massimo 4 assenze).
Materiale didattico e bibliografia
FREQUENTANTI
Appunti delle lezioni su ARIEL - RICERCA SOCIALE APPLICATA
A.de Lillo, L.Arosio, S.Sarti, M.Terraneo, S.Zoboli, Metodi e Tecniche della Ricerca Sociale, Pearson Prentice Hall, 2011
A.de Lillo, "Il Mondo della Ricerca Qualitativa", UTET, Torino, 2010
F.Biolcati Rinaldi,C.Vezzoni, L'analisi secondaria nella ricerca sociale, IlMulino, 2013

NON FREQUENTANTI
A.de Lillo, L.Arosio, S.Sarti, M.Terraneo, S.Zoboli, Metodi e Tecniche della Ricerca Sociale, Pearson Prentice Hall, 2011
A.de Lillo, "Il Mondo della Ricerca Qualitativa", UTET, Torino, 2010
F.Biolcati Rinaldi,C.Vezzoni, L'analisi secondaria nella ricerca sociale, IlMulino, 2013
ARIEL articoli nella sezione ARTICOLIdiRICERCA_9cfu: https://ssartirsa.ariel.ctu.unimi.it/v5/home/Default.aspx
Modalità esame
Modalità d'esame per coloro che devono sostenere l'esame da 9 cfu

FREQUENTANTI
Il corso si compone di due parti: 40 ore dedicate all'applicazione di tecniche quantitative - Prof.Sarti, e 20 ore dedicate all'applicazione di tecniche qualitative, Prof.ssa Bonizzoni.
I corsi si tengono in laboratorio informatico (Aula 2) e prevedono la frequenza obbligatoria alle lezioni.
La valutazione per la prima parte si baserà sullo svolgimento di una tesina su un progetto di ricerca quantitativo di analisi secondaria con SPSS (software statistico per l'analisi dei dati) che prevede: la formulazione di un interrogativo di ricerca e di ipotesi falsificabili, la ricognizione dei dati, la preparazione di sintassi SPSS, l'analisi dei dati e l'interpretazione dei risultati.
La valutazione per la seconda parte si baserà su un progetto di ricerca qualitativo, sbobinatura ed analisi di interviste qualitative e stesura di un report di analisi.

NON FREQUENTANTI
L'esame prevede due parti, un breve test di domande a risposta chiusa per saggiare la preparazione metodologica di base e una seconda prova scritta.
Il superamento del test è necessario per accedere alla seconda parte, che si terrà immediatamente dopo la prima.
Nella seconda parte dell'esame verrà richiesto di presentare due brevi progetti di ricerca, uno quantitativo e uno qualitativo, su un tema che sarà indicato al momento della prova.
Per il primo progetto, il materiale di supporto da studiare consta dei 2 libri indicati sul sillabo (il manuale quantitativo "Metodi e tecniche della ricerca sociale" di deLillo Arosio Sarti Terraneo Zoboli, Il Mulino, e la monografia "Analisi Secondaria" di Biolcati Vezzoni, il Mulino).
Per il secondo progetto il materiale di supporto consiste nel manuale di tecniche qualitative "Il mondo della ricerca qualitativa", a cura di de Lillo (UTET).
Oltre ai manuali gli studenti non frequentanti sono tenuti a studiare gli articoli di ricerca (ARTICOLIdiRICERCA_9cfu) e il progetto di ricerca a disposizione su ARIEL: https://ssartirsa.ariel.ctu.unimi.it/v5/home/Default.aspx
SPS/07 - SOCIOLOGIA GENERALE - CFU: 9
Lezioni: 60 ore
Docente/i
Ricevimento:
Il mercoledì dalle 10.00 alle 13.00. Prendere un appuntamento via e-mail per confermare il colloquio.
Stanza n° 7. Ingresso da Via Mascagni (ascensore davanti al bar, salire al secondo piano, prima stanza sulla destra)
Ricevimento:
Lunedì 14,30-17,30. I ricevimenti del 27 gennaio, 3 e 10 febbraio sono posticipati rispettivamente a martedì 28 gennaio, 4 e 11 febbraio.
Edificio "sopralzo" - 2° piano - stanza 13