Scienze mediche 1

A.A. 2016/2017
Insegnamento per
15
Crediti massimi
210
Ore totali
SSD
M-PSI/08 MED/05 MED/09 MED/35 MED/38
Lingua
Italiano

Struttura insegnamento e programma

Polo Centrale
Edizione attiva
Moduli o unità didattiche
Dermatologia
MED/35 - MALATTIE CUTANEE E VENEREE - CFU: 1
Lezioni: 10 ore
Docente: Veraldi Stefano

Medicina interna
MED/09 - MEDICINA INTERNA - CFU: 8
Lezioni: 60 ore
Pratica - Esercitativa: 50 ore

Patologia clinica
MED/05 - PATOLOGIA CLINICA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore
Pratica - Esercitativa: 25 ore

Pediatria
MED/38 - PEDIATRIA GENERALE E SPECIALISTICA - CFU: 2
Lezioni: 10 ore
Pratica - Esercitativa: 25 ore

Psicologia clinica
M-PSI/08 - PSICOLOGIA CLINICA - CFU: 1
Lezioni: 10 ore
Docente: Galli Federica

Prerequisiti e modalità di esame
PATOLOGIA CLINICA - MED/05:
L'esame del modulo di Patologia Clinica ( 2CFU didattica frontale e 1 CFU didattica non frontale, ) si articola in una prova scritta obbligatoria, che consente di conseguire una votazione fino a 30/30 . La prova consiste in due domande aperte, il cui punteggio massimo è di 15/30 l'una, a cui rispondere in 60 minuti, su un foglio fornito dal docente (una risposta per facciata). Le domande , di carattere descrittivo, riguardano i temi affrontati durante la didattica frontale ed approfonditi nella didattica non frontale

PEDIATRIA GENERALE - MED/38:
L'esame è scritto e comprende esercizi a risposta libera e alcuni test a risposta multipla.

MEDICINA INTERNA - MED/09:
L'esame di profitto si svolge al termine del corso di insegnamento con modalità scritta (quiz a risposta multipla) e orale.
Medicina interna
Programma
PROGRAMMA DEL MODULO:
1) Emostasi e fibrinolisi;
2) Allergie;
3) Epatiti, cirrosi, anemie e leucemie;
4) Malattie carenziali, endocrine, autoimmuni, congenite;
5) Malattie virali, batteriche, micosi, iatrogene;
6) Cancro, diabete mellito, demenza senile (scarsa igiene, scarsa cura);
7) Riflessi pratici sulla professione, protezioni (HIV-epatiti), profilassi (endocardite), interazioni con altre professioni, indagine anamnestica.
8) Malattie dell'apparato respiratorio: malattie del polmone, della pleura; asma e bronchite cronica, enfisema; tubercolosi polmonare.
9) Malattie del cuore e dei grossi vasi: scompenso cardiocircolatorio, ipertensione arteriosa, arteriosclerosi; malattia ischemica cardiaca, valvulopatie e pericarditi; aritmie cardiache.
Metodi didattici
Il corso di insegnamento di Medicina Interna si svolge durante il terzo anno del corso di Odontoiatria e Protesi Dentaria con 6 CFU di lezioni frontali e 2 CFU di esercitazioni al letto del malato
Materiale didattico e bibliografia
BIBLIOGRAFIA:
Harrison's Principles of Internal Medicine; Rugarli Medicina interna sistematica.
Patologia clinica
Programma
PROGRAMMA DEL MODULO:
· esame emocromocitometrico: valutazione delle diverse filiere circolanti e valore diagnostico
· valutazione diagnostica dei parametri di medicina trasfusionale
· valutazione diagnostica della coagulazione
· valutazione diagnostica delle allergie
· valutazione diagnostica dei marcatori tumorali
· valutazione diagnostica delle marcatori osteoimmunologici
· valutazione diagnostica delle patologie autoimmuni
· valutazione diagnostica degli elettroliti
Pediatria
Programma
PROGRAMMA DEL MODULO:
Auxologia
Sviluppo psicomotorio
Allattamento materno
Vaccinazioni e relativo calendario
Malattie esantematiche
Screening neonatali
Fisiologia del periodo neonatale
Principali patologie gastroenterologiche
Principali patologie a carico delle vie respiratorie
Impostazione di una corretta anamnesi
Discussione di casi clinici
Materiale didattico e bibliografia
BIBLIOGRAFIA:
Roberton's Textbook of neonatology Edited by Janet M Rennie - Fifth edition 2012
Manuale di Pediatria La pratica clinica a cura di GV Zuccotti, Società Editrice Esculapio 2016.
Psicologia clinica
Programma
PROGRAMMA DEL MODULO:
Che cos'è la Psicologia Clinica.
Il paziente odontofobico.
Il paziente con Burning Mouth syndrome.
Il paziente in età pediatrica.
Il paziente con algia facciale atipica.
La Medicina Centrata sul Paziente: l'agenda, le tecniche, le cattive notizie in Odontoiatria.
Metodi didattici
Didattica frontale con elementi di tipo esperienziale (es. role-playing)
Materiale didattico e bibliografia
BIBLIOGRAFIA:
Dispense fornite a lezione.
Moja E, Vegni E. La Medicina centrata sul Paziente. Raffaello Cortina Editore, 2000.
Polo San Paolo
Edizione attiva
Moduli o unità didattiche
Dermatologia
MED/35 - MALATTIE CUTANEE E VENEREE - CFU: 1
Lezioni: 10 ore

Medicina interna
MED/09 - MEDICINA INTERNA - CFU: 8
Lezioni: 60 ore
Pratica - Esercitativa: 50 ore

Patologia clinica
MED/05 - PATOLOGIA CLINICA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore
Pratica - Esercitativa: 25 ore

Pediatria
MED/38 - PEDIATRIA GENERALE E SPECIALISTICA - CFU: 2
Lezioni: 10 ore
Pratica - Esercitativa: 25 ore

Psicologia clinica
M-PSI/08 - PSICOLOGIA CLINICA - CFU: 1
Lezioni: 10 ore
Docente: Galli Federica

Prerequisiti e modalità di esame
PATOLOGIA CLINICA - MED/05:
L'esame del modulo di Patologia Clinica ( 2CFU didattica frontale e 1 CFU didattica non frontale, ) si articola in una prova scritta obbligatoria, che consente di conseguire una votazione fino a 30/30 . La prova consiste in due domande aperte, il cui punteggio massimo è di 15/30 l'una, a cui rispondere in 60 minuti, su un foglio fornito dal docente (una risposta per facciata). Le domande , di carattere descrittivo, riguardano i temi affrontati durante la didattica frontale ed approfonditi nella didattica non frontale

PEDIATRIA GENERALE - MED/38:
L'esame è scritto e comprende esercizi a risposta libera e alcuni test a risposta multipla.
Medicina interna
Programma
PROGRAMMA:
Malattie cardiovascolari, respiratorie, gastroenteriche.
Diabete mellito e malattie del sangue.
Metodi didattici
Lezioni ed esercitazioni
Materiale didattico e bibliografia
BIBLIOGRAFIA:
Harrison e Rugarli
Patologia clinica
Programma
PROGRAMMA DEL MODULO:
· esame emocromocitometrico: valutazione delle diverse filiere circolanti e valore diagnostico
· valutazione diagnostica dei parametri di medicina trasfusionale
· valutazione diagnostica della coagulazione
· valutazione diagnostica delle allergie
· valutazione diagnostica dei marcatori tumorali
· valutazione diagnostica delle marcatori osteoimmunologici
· valutazione diagnostica delle patologie autoimmuni
· valutazione diagnostica degli elettroliti
Dermatologia
Programma
PROGRAMMA DEL MODULO:
1. SEMEIOTICA DERMATOLOGICA
Esame clinico del malato
Lesioni elementari primitive (eritema, macchia, pomfo, squama, papula, nodulo, vescicola, bolla, pustola )
Lesioni elementari secondarie (abrasione, erosione, ulcerazione, crosta)
Sintomi soggettivi
2. ECZEMI
Definizione, nozioni generali, forme cliniche (eczema acuto, subacuto e cronico) , reperti istopatologici
Classificazione
Dermatite da contatto allergica : eziopatogenesi, clinica, cenni sui principali apteni, sulla prevenzione e sul trattamento
Dermatite da contatto irritativa : eziopatogenesi, clinica, cenni sulla prevenzione e sul trattamento
Eczema da contatto professionale
Eczema fotomediato
Principali test cutanei per la diagnosi di eczema da contatto (patch test, foto-patchtest)
Eczema nummulare
Eczema biotico
Eczema da stasi
Lichen simplex
Dermatite seborroica
3. DERMATITE ATOPICA
Definizione
Criteri diagnostici maggiori e minori
Eziologia e patogenesi : allergeni identificati come agenti eziologici, reperti immunopatologici cutanei e sierici, alterazioni non immunopatologiche
Quadro clinico della dermatite atopica del neonato, dell'adolescente e dell'adulto
Manifestazioni cutanee associate
Complicanze infettive
Test allergologici (atopy patch test, prick test ecc.)
Cenni di prevenzione e trattamento
4. ORTICARIE (SINDROME ORTICARIA-ANGIOEDEMA)
Definizione
Eziologia
Patogenesi : orticarie a patogenesi immunologica (da IgE mediato, da complessi immuni e orticaria autoimmune) ; orticarie a patogenesi extraimmunologica (da attivazione diretta dei mastociti cutanea, da attivazione del complemento, da inibizione di enzimi degradanti la bradichinina) ; fattori favorenti
Classificazione
Orticaria comune
Orticarie da cause fisiche
Sindrome orale allergica
Orticaria da contatto
Orticaria-vasculite
Cenni di terapia
5. REAZIONI CUTANEE DA FARMACI
Definizione e classificazione
Farmaci più comunemente in causa (antibiotici, FANS ecc.)
Patogenesi
Principali quadri clinici : eritema fisso, eruzioni simil-esantematiche, sindrome di Stevens-Johnson, necrolisi epidermica tossica, eritema polimorfo da farmaci
Trattamento farmacologico e misure da applicare tempestivamente nei casi più gravi (ricovero in Reparto di terapia intensiva!)
6. ERITEMA POLIMORFO
Definizione
Clinica
Eritema polimorfo minor
Eritema polimorfo major
Fattori scatenanti e patogenesi
Terapia
7. DERMATOSI BOLLOSE A PATOGENESI AUTOIMMUNE
Definizione
Dermatosi bollose del gruppo del pemfigo: definizione, classificazione in base al quadro clinico e alla sede dell'acantolisi; pemfigo volgare cronico, pemfigo vegetante, pemfigo foliaceo, pemfigo eritematoso, nuove varietà cliniche di pemfigo
Eziologia : fattori genetici, endogeni ed esogeni
Patogenesi : antigeni ed anticorpi in gioco, meccanismo di induzione della lesione cutanea
Indagini diagnostiche
Reperti istopatologici ed immunopatologici
Terapia
Dermatosi bollose del gruppo del pemfigoide bolloso : definizione, varietà cliniche in base alla sede di comparsa e alla morfologia delle lesioni ; pemfigoide bolloso della gravidanza, pemfigoide cicatriziale
Eziologia : fattori genetici, endogeni ed esogeni
Patogenesi : antigeni ed anticorpi in gioco, meccanismo di induzione della lesione cutanea
Indagini diagnostiche
Reperti istopatologici ed immunopatologici
Terapia
Epidermolisi bollosa acquisita : definizione e quadro clinico. Criteri di diagnosi differenziale con il pemfigoide bolloso.
Eziopatogenesi
Indagini diagnostiche
Reperti istopatologici ed immunopatologici
Terapia
Dermatite erpetiforme : definizione e quadro clinico
Eziopatogenesi, associazione con malattia celiaca
Indagini diagnostiche
Reperti istopatologici ed immunopatologici
Terapia
Dermatite ad IgA lineari : definizione, quadri clinici della varietà del bambino e dell'adulto
Indagini diagnostiche
Reperti istopatologici ed immunopatologici
Terapia
8. MANIFESTAZIONI CUTANEE DEL LUPUS ERITEMATOSO
Definizione e classificazione
Lupus eritematoso cutaneo cronico: principali quadri clinici (LED localizzato, LED generalizzato)
Lupus eritematoso cutaneo subacuto : varietà papulo-squamosa e varietà anulare policiclica
Lupus cutaneo acuto : descrizione delle lesioni specifiche e diagnostiche e delle lesioni non specifiche
Eziopatogenesi delle manifestazioni cutanee
Principali reperti istopatologici ed immunopatologici cutanei
Lupus band test
Autoanticorpi nelle manifestazioni cutanee
Trattamento e ruolo della fotoprotezione
9. MANIFESTAZIONI CUTANEE DELLE SCLERODERMIE
Definizione e classificazione delle sclerodermie
Sclerodermia localizzata (morfea) : caratteristiche cliniche delle principali varietà cliniche (morfea localizzata, guttata, generalizzata, sclerodermia lineare)
Manifestazioni cutanee della sclerodermia sistemica : sclerosi, atrofia, teleangectasie ecc.
Eziopatogenesi
Reperti istopatologici
Trattamento della sclerodermia localizzata e delle manifestazioni cutanee della sclerodermia sistemica
10. LICHEN PLANUS
Definizione
Quadro clinico delle lesioni cutanee, mucose e degli annessi
Principali varietà di lichen planus
Eziologia ( ruolo scatenante di di HCV e HBV e di alcuni farmaci), patogenesi (autoimmunità da linfociti T in soggetti geneticamente predisposti)
Reperti istopatologici
Cenni di trattamento
11. PSORIASI
Definizione
Quadro clinico delle lesioni cutanee, mucose e delle unghie
Principali varietà di psoriasi volgare (guttata, in placche, generalizzata, eritrodermica) , psoriasi inversa, psoriasi pustolosa (localizzata, generalizzata) e psoriasi artropatica
Eziologia ( infezioni, farmaci e altri fattori scatenanti), genetica e patogenesi immunomediate
Reperti istopatologici
Cenni di trattamento topico e sistemico
12. PIODERMITI
Definizione
Agenti eziologici più comuni e fattori favorenti
Piodermiti senza rapporto obbligato con gli annessi (impetigine volgare, impetigine bollosa, ectima, erisipela, flemmone)
Piodermiti primarie degli annessi cutanei (ostiofollicolite, follicolite, foruncolo, favo)
Cenni di trattamento
13. MICOSI SUPERFICIALI
Definizione
Dermatofitosi : eziologia ed epidemiologia, descrizione delle principali varietà anatomo-cliniche (tinea capitis, tinea corporis, tinea pedis, tinea unguium, tinea cruris), notifica della malattia, trattamento e misure di prevenzione per evitare la diffusione dell'infezione
Candidosi cutanee e mucose : eziologia , epidemiologia, fattori favorenti; descrizione delle principali forme cliniche (intertrigine, perionissi, candidosi del cavo orale e dei genitali) , trattamento
Pitiriasi versicolore : eziologia, epidemiologia, fattori favorenti; principali quadri clinici, trattamento
Diagnosi di laboratorio delle micosi superficiali
14. ECTOPARASSITOSI
Definizione
Scabbia : eziologia ed epidemiologia, descrizione delle principali varietà (volgare, nodulare, crostosa) , notifica della malattia, diagnosi di laboratorio (ricerca del parassita), trattamento e misure di prevenzione per evitare la diffusione dell'infestazione
Pediculosi : eziologia , epidemiologia, fattori favorenti; descrizione della pediculosi del cuoio capelluto e del pube, notifica della malattia , trattamento e misure di prevenzione per evitare la diffusione dell'infestazione
15. INFEZIONI CUTANEE VIRALI
Infezioni da HPV
Definizione di HPV
HPV a basso e ad alto potere oncogeno
Verruche volgari, plantari e verruche piane : eziologia, epidemiologia, manifestazioni cliniche, istopatologia e trattamento
Condilomi acuminati e piatti : eziologia, epidemiologia, aspetti clinici, istopatologia, principali misure di prevenzione, trattamento
Infezioni da HSV e varicella-herpes virus
Herpes virus umani
Manifestazioni cliniche ed epidemiologia delle infezioni da HSV1 e HSV2
Herpes genitale : epidemiologia, definizione e manifestazioni cliniche di herpes primario ( e delle sue complicanze), di herpes iniziale e di herpes recidivante
Definizione di herpes asintomatico e di shedding virale
Diagnosi di laboratorio
Principali misure di prevenzione e di trattamento
Herpes zoster : definizione, epidemiologia, manifestazioni cliniche, complicanze, trattamento
16. Infezione da Poxvirus
Definizione, aspetti clinici ed epidemiologia dei molluschi contagiosi
Principali misure di prevenzione e di trattamento
17. DERMATOSI PRECANCEROSE ED EPITELIOMI
Dermatosi precancerose
Definizione
Presentazione clinica dei quadri più comuni :
Cheratosi attinica
Cheilite attinica
Radiodermite tardiva
Cheratosi arsenicate
Cicatrici da ustioni
Xeroderma pigmentoso
Trattamento e follow-up
Epiteliomi
Definizione
Epidemiologia
Fattori di rischio
Epitelioma basocellulare : varietà cliniche, reperti istopatologici, prognosi
Epitelioma spinocellulare : varietà cliniche, reperti istopatologici, prognosi
Trattamento chirurgico degli epiteliomi
Altre possibilità terapeutiche (radioterapia, chemioterapia, immunoterapia)
Follow-up del paziente
18. TUMORI CUTANEI BENIGNI DI PIU' COMUNE OSSERVAZIONE
Fibroma
Dermatofibroma
Cheratosi seborroica
Angiomi
19. NEVI MELANOCITI E MELANOMI
Nevi melanociti
Definizione
Nevi melanociti congeniti
Nevi melanociti acquisiti
Reperti istopatologici
Nevi a rischio
Reperti dermatoscopici
Gestione dei nevi sospetti
Melanomi
Definizione
Epidemiologia
Fattori di rischio
Varietà cliniche: melanoma a diffusione superficiale, melanoma nodulare, melanoma su lentigo maligna, melanoma acrolentigginoso
Diagnosi differenziale clinicica tra nevo melanocitico e melanoma a diffusione superficiale
Reperti istopatologici determinanti per la diagnosi
Reperti dermatoscopici
Metastasi
Stadiazione del melanoma
Principali fattori prognostici
Modalità di asportazione chirurgica del melanoma
Trattamento a seconda dello stadio chirurgico: allargamento dell'intervento chirurgico, biopsia del linfonodo sentinella, chemioterapia, immunoterapia
Follow-up del paziente
Materiale didattico e bibliografia
BIBLIOGRAFIA:
1 Manuale di dermatologia medica ( con contenuti extra online ) - Ultima edizione
di Fabbri - Gelmetti - Leigheb · 2012

2 Dermatologia e venereologia
Pier L. Amerio, M. Grazia Bernengo
Editore: Minerva Medica

3 Manuale di dermatologia medica e chirurgica
di Tullio Cainelli, Alberto Giannetti
Pediatria
Programma
PROGRAMMA DEL MODULO:
Auxologia
Sviluppo psicomotorio
Allattamento materno
Vaccinazioni e relativo calendario
Malattie esantematiche
Screening neonatali
Fisiologia del periodo neonatale
Principali patologie gastroenterologiche
Principali patologie a carico delle vie respiratorie
Impostazione di una corretta anamnesi
Discussione di casi clinici
Materiale didattico e bibliografia
BIBLIOGRAFIA:
Roberton's Textbook of neonatology Edited by Janet M Rennie - Fifth edition 2012
Manuale di Pediatria La pratica clinica a cura di GV Zuccotti, Società Editrice Esculapio 2016.
Psicologia clinica
Programma
PROGRAMMA DEL MODULO:
Che cos'è la Psicologia Clinica.
Il paziente odontofobico.
Il paziente con Burning Mouth syndrome.
Il paziente in età pediatrica.
Il paziente con algia facciale atipica.
La Medicina Centrata sul Paziente: l'agenda, le tecniche, le cattive notizie in Odontoiatria.
Metodi didattici
Didattica frontale con elementi di tipo esperienziale (es. role-playing)
Materiale didattico e bibliografia
BIBLIOGRAFIA:
Dispense fornite a lezione.
Moja E, Vegni E. La Medicina centrata sul Paziente. Raffaello Cortina Editore, 2000.
Periodo
annuale
Modalità di valutazione
Esame
Giudizio di valutazione
voto verbalizzato in trentesimi
Docente/i
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail
Sezione Medicina Esercizio Dipartimento Riabilitazione IRCCS IC Humanitas
Ricevimento:
dalle ore 11 alle ore 13 Mart. e Merc.
Ist. Ortopedico Galeazzi
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail