Scienze umane e promozione della salute

A.A. 2016/2017
Insegnamento per
6
Crediti massimi
60
Ore totali
SSD
M-PSI/01 MED/42 MED/44 MED/50 SPS/10
Lingua
Italiano

Struttura insegnamento e programma

Edizione attiva
Moduli o unità didattiche
Igiene generale e applicata
MED/42 - IGIENE GENERALE E APPLICATA - CFU: 1
Lezioni: 10 ore
Docente: Pellai Alberto

Medicina del lavoro
MED/44 - MEDICINA DEL LAVORO - CFU: 2
Lezioni: 20 ore
Docenti: Brambilla Gabri, Colosio Claudio

Psicologia generale
M-PSI/01 - PSICOLOGIA GENERALE - CFU: 1
Lezioni: 10 ore

Scienze tecniche mediche applicate
MED/50 - SCIENZE TECNICHE MEDICHE APPLICATE - CFU: 1
Lezioni: 10 ore
Docente: Pellai Alberto

Sociologia ambiente e territorio
SPS/10 - SOCIOLOGIA DELL'AMBIENTE E DEL TERRITORIO - CFU: 1
Lezioni: 10 ore
Docente: Lombardi Rosalia

Prerequisiti e modalità di esame
MODALITÀ DI EROGAZIONE DEL CORSO DI INSEGNAMENTO:
Lezioni frontali

MODALITÀ DI SVOLGIMENTO DELL'ESAME DI PROFITTO:
Esame scritto
Igiene generale e applicata
Programma
PROGRAMMA DEL MODULO.
Educazione sanitaria ed educazione alla salute: definizioni, ambiti di intervento, analogie e differenze
Teorie di riferimento per la progettazione educativa:
- Teoria dell'azione ragionata
- Teoria ecologica
- Teoria di diffusione dell'innovazione
- Teoria degli stadi di cambiamento del comportamento
- Teoria del marketing sociale
- Modello precede - procede
Protocollo di progettazione degli interventi:
- analisi dei bisogni
- obiettivi
- vincoli e risorse
- definizione delle modalità operative
- valutazione di processo
- valutazione di efficacia
Strumenti di ricerca in educazione sanitaria:
- ricerca qualitativa
- ricerca quantitativa
Criteri di costruzione di un questionario per gli interventi educativi
Elaborazione di un progetto di educazione sanitaria con produzione dei materiali da parte di gruppi di studenti
Materiale didattico e bibliografia
BIBLIOGRAFIA:
Pellai Educazione sanitaria, strategie educative e preventive per il paziente e la comunità Piccin editore (2012)
Medicina del lavoro
Programma
PROGRAMMA DEL MODULO:
1. La prevenzione di rischi non "lavoro-correlati": perché svolgerla in ambiente di lavoro (vantaggi per lavoratori e datori di lavoro).
2. Lo screening e il suo significato. I test di screening: sensibilità, specificità, precisione, accuratezza.
3. Esempi di attività di prevenzione non occupazionale in azienda; il fumo, la dieta, l'obesità, lo screening.
4. Le attività di formazione dei lavoratori: identificazione dei bisogni formativi, definizione dell'approccio, organizzazione delle attività, valutazione dell'efficacia, dell'apprendimento e del gradimento degli studenti.
5. L'organizzazione del Pronto Soccorso in azienda e il ruolo del Tecnico della Prevenzione.
Materiale didattico e bibliografia
BIBLIOGRAFIA:
Bertazzi, Grappasonni. Igiene e Sanità Pubblica - Salute e ambiente. Piccin Editore.
Scienze tecniche mediche applicate
Programma
PROGRAMMA DEL MODULO:
Educazione sanitaria ed educazione alla salute: definizioni, ambiti di intervento, analogie e differenze
Teorie di riferimento per la progettazione educativa:
- Teoria dell'azione ragionata
- Teoria ecologica
- Teoria di diffusione dell'innovazione
- Teoria degli stadi di cambiamento del comportamento
- Teoria del marketing sociale
- Modello precede - procede
Protocollo di progettazione degli interventi:
- analisi dei bisogni
- obiettivi
- vincoli e risorse
- definizione delle modalità operative
- valutazione di processo
- valutazione di efficacia
Strumenti di ricerca in educazione sanitaria:
- ricerca qualitativa
- ricerca quantitativa
Criteri di costruzione di un questionario per gli interventi educativi
Elaborazione di un progetto di educazione sanitaria con produzione dei materiali da parte di gruppi di studenti
Materiale didattico e bibliografia
BIBLIOGRAFIA:
Pellai Educazione sanitaria, strategie educative e preventive per il paziente e la comunità Piccin editore (2012)
Psicologia generale
Programma
PROGRAMMA DEL MODULO:
Salute e modelli di approccio alla salute: Modello Biomedico e Modello Biopsicosociale
La psicologia come scienza del comportamento in una prospettiva bio-psico-sociale: definizione, principali approcci teorici contemporanei, cenni metodologici e applicazioni.
Lo stress: definizioni e caratteristiche. Modello biopsicosociale dello stress. Situazioni stressanti croniche e acute. Risposte allo stress e strategie di coping. Stress e personalità. Rapporto tra stress, salute & malattia.
Emozioni e motivazioni: definizione, caratteristiche e componenti delle emozioni; Emozioni primarie e complesse, la loro gestione; Intelligenza emotiva, regolazione delle emozioni ed empatia. Emozioni benessere e stress. Bisogni, motivazione intrinseca, attribuzione causale
Materiale didattico e bibliografia
BIBLIOGRAFIA:
Psicologia generale per le professioni medico sanitarie, a cura di Marta Bassi e Antonella Delle Fave, edizioni UTET (2015) .
Materiale fornito in aula dal docente
Sociologia ambiente e territorio
Programma
PROGRAMMA DEL MODULO:
Salute e qualità della vita in contesti urbani
Rischi, sicurezza e salute nelle città
Sviluppo sostenibile e globalizzazione
Rapporto tra persona e metropoli
Materiale didattico e bibliografia
BIBLIOGRAFIA:
1. Nuvolati G., Tognetti Bordogna M., Salute, ambiente e qualità della vita nel contesto urbano, FrancoAngeli, Milano, 2008. capp. 2, 4, 6.
2. Simmel G., Le metropoli e la vita dello spirito, in La Filosofia del denaro, (1900), Testo e-book, Ledizioni
Periodo
Primo semestre
Modalità di valutazione
Esame
Giudizio di valutazione
voto verbalizzato in trentesimi
Docente/i
Ricevimento:
Su appuntamento
Azienda Ospedaliera San Paolo-Polo Universitario. Sede di Via San Vigilio 43.
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail
Via Pascal 36 II pIano
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail