Sistemi faunistici

A.A. 2018/2019
8
Crediti massimi
76
Ore totali
SSD
AGR/19 VET/01
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
L'obiettivo del corso è quello di fornire nozioni generali di biologia dei vertebrati e di trattare le linee fondamentali dell¿organizzazione strutturale e dei meccanismi fisiologici dei tessuti e degli apparati degli animali domestici e ungulati selvatici, specificatamente indirizzati agli studenti di Tut Val Terr Montano.Interagendo con le conoscenze già acquisite, in particolare nel campo agronomico il corso si prefigge di fornire un quadro di conoscenza del ruolo e delle specificità dei sistemi di allevamento in montagna con riferimento alle prospettive dello sviluppo rurale integrato e nelle attività di manutenzione del territorio
Risultati apprendimento attesi
Basi culturali ed elementi conoscitivi specifici di anatomia e fisiologia di mammiferi, utili per stabilire confronti e affrontare con profitto gli studi che trattano l'alimentazione animale e la zootecnia generale e montana. Capacità di comparare l'anatomia e la fisiologia di differenti mammiferi. Acquisizione di un linguaggio tecnico e biologico preciso.Competenze specifiche sulle tecniche di allevamento specie in ambito silvopastorale. Capacità di individuazione di specificità e risorse territoriali da tutelare e valorizzare a partire dalla realtà zootecnica locale. di aspetti agrosilvopastorali, caseari, faunistici, turistici.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Responsabile
Periodo
Primo semestre
mod. 1: anatomia e fisiologia degli animali domestici
Programma
Cenni su tessuti animali (Tipi e funzioni dei tessuti epiteliale, connettivo, muscolare e nervoso). Apparato locomotore: Struttura e fisiologia dell'osso. Anatomia e fisiologia della fibra muscolare. Apparato circolatorio: Anatomia: cuore, arterie, vene e capillari. Fisiologia: miocardio, ciclo cardiaco, regolazione delle funzioni cardiovascolari. Elementi figurati del sangue. Plasma e siero. Emopoiesi, emostasi e coagulazione. Linfa e vie linfatiche. Apparato respiratorio: Anatomia: vie respiratorie, polmoni, pleure. Fisiologia: ciclo respiratorio, trasporto dei gas, controllo nervoso del respiro. Apparato digerente: Anatomia: cavità orale, ghiandole salivari, esofago, stomaco nei monogastrici, stomaco nei poligastrici, intestino, pancreas e fegato. Fisiologia: masticazione dell'alimento, secrezione salivare, deglutizione, motilità dello stomaco e dei prestomaci, fermentazioni ruminali, succo gastrico, pancreatico e enterico, bile, motilità intestinale, digestione ed assorbimento. Apparato urinario: Anatomia: rene, uretere, vescica e uretra, circolazione renale. Fisiologia: filtrazione glomerulare, riassorbimento e secrezione, regolazione endocrina, ormoni renali, omeostasi idrico-salina, composizione dell'urina. Apparato riproduttore femminile: Anatomia: ovaio, tube, utero. Fisiologia: ovogenesi, ciclo estrale, ormoni della riproduzione femminili. Gravidanza e parto. Apparato riproduttore maschile: Anatomia: testicolo e vie spermatiche, ghiandole sessuali accessorie. Fisiologia: spermatogenesi, ormoni della riproduzione maschili, ghiandole annesse e loro funzione. Apparato tegumentario e ghiandole annesse. Biologia della ghiandola mammaria: morfologia della mammella, cenni sulla lattogenesi (latte e colostro), endocrinologia della lattazione e sintesi del latte. Anatomia, Fisiologia e habitat di selvaggina da pelo.
Informazioni sul programma
prove di grado e esame finale orale per accertare il livello di acquisizione della disciplina e la capacità di esprimere concetti con linguaggio scientifico adeguato
Propedeuticità
Nessuna propedeuticità è obbligatoria, ma sono altamente consigliate conoscenze di base di Biologia Animale e di Chimica organica
Prerequisiti e modalità di esame
Nozioni di base di Biologia animale, Chimica generale e Chimica organica
Materiale didattico e bibliografia
1) Anatomia e fisiologia degli animali domestici Bortolami, Callegari, Clavenzani, Beghelli Edagricole, ISBN 978-88-506-5311-9 III edizione, 2009 2) Junqueira Istologia Testo e atlante Junqueira L C, Mescher A L Piccin Editore ISBN 97888299216696 ediz. 2012
mod. 2: zootecnia montana
Programma
1. I sistemi zootecnici e pastorali montani: specificità, classificazione, Aspetti strutturali delle aziende zootecniche in montagna, specie di animali allevate in montagna, Il ruolo dei sistemi zootecnici e pastorali nell'ambito dell'agricoltura e dello sviluppo rurale in montagna. 2. I sistemi tradizionali di utilizzo delle risorse vegetali: la migrazione alpina (alpeggio, maggengo), le transumanze,le altre forme di utilizzo delle risorse pascolive montane. Aspetti tecnici e organizzativi della gestione attuale dell'alpeggio (trasporti, viabilità, mungitura, caseificazione, gestione del pascolamento). Interazioni tra animali domestici e fauna selvatica ungulata nell'ambito agro-silvo-pastorale 3. Tecniche di pascolo e loro applicazione nei diversi contesti ambientali, Parametri necessari alla valutazione dell'efficienza del pascolo ai fini alimentari e della conservazione della risorsa pabulare, Sovrapascolamento, sottopascolamento ed evoluzione della vegetazione, Aspetti dell'interazione tra animali e piante. 4. Influenza delle condizioni climatiche sulle produzioni animali. Le razze autoctone a limitata diffusione di bovini, equini, ovini e caprini presenti nell'Arco Alpino. La tutela delle popolazioni a limitata diffusione: motivazioni, modalità, opportunità. Le produzioni animali a qualità specifica territoriale. Aspetti multifunzionali delle attività zootecniche e pastorali in montagna: animali e cura e manutenzione del territorio, animali e turismo, animali e cultura. Il pascolo di servizio in funzione di manutenzione, miglioramento ambientale, prevenzione di eventi calamitosi.
Informazioni sul programma
L'accertamento è realizzato mediante un'unica prova orale che tende alla verifica dell'acquisizione di conoscenze sui contenuti delle lezioni frontali, del sito didattico, della dispensa, della visite tecniche. La prova prevede 1) verifica delle attività on line obbligatorie ed eventuale discussione 2) verifica delle attività on line facoltative mediante discussione 3) sviluppo da parte dello studente di temi proposti dal docente scelti nell'ambito del programma e svolti nelle lezioni frontali e attraverso il materiale didattico messo a disposizione e relativa discussione
Propedeuticità
Sistemi faunistici mod. 1 - Agronomia
Prerequisiti e modalità di esame
Il corso presuppone l'avvenuta acquisizione di conoscenze nel campo della biologia, della fisiologia animale, dell' economia e dell'alpicoltura. Aspetti specifici di materie di base (fisica) sono indispensabili per la comprensione dell'interazione tra animale e ambiente montano.
Materiale didattico e bibliografia
Dispensa aggiornata ogni anno. Articoli e pubblicazioni del docente e di altri studiosi indicati durante le lezioni. Segnalazione di opuscoli tecnici, atti di convegni ecc., siti WWW.
Moduli o unità didattiche
mod. 1: anatomia e fisiologia degli animali domestici
VET/01 - ANATOMIA DEGLI ANIMALI DOMESTICI - CFU: 4
Laboratori: 8 ore
Lezioni: 28 ore
Docente: Rosi Fabia

mod. 2: zootecnia montana
AGR/19 - ZOOTECNIA SPECIALE - CFU: 4
Esercitazioni: 16 ore
Lezioni: 24 ore

Docente/i
Ricevimento:
per appuntamento telefonico o via e-mail (di unimi). Guardare anche gli appuntamenti dati sul sito ARIEL di ANA FISIO ANIM DOM
Dip. Scienze Agrarie e Ambientali, PALAZZINA 5, via Celoria 2 Milano
Ricevimento:
su appuntamento
DSA sezione zootecnica Agraria