Società e mutamento sociale

A.A. 2018/2019
12
Crediti massimi
80
Ore totali
SSD
SPS/07
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Gli obiettivi generali del corso consistono nell'apprendimento dei principali concetti e paradigmi teorici della sociologia applicati ai suoi più rilevanti campi di indagine, finalizzati alla comprensione delle istituzioni sociali che caratterizzano il mondo contemporaneo e del ruolo giocato da fattori di ordine demografico, economico e culturale nel generare mutamento sociale. In particolare, saranno discusse, in chiave sociologica, alcune rilevanti trasformazioni che hanno interessato le società umane (industrializzazione, deindustrializzazione e globalizzazione), con particolare riferimento al mutamento nei sistemi di stratificazione sociale e nella composizione della popolazione urbana. Al termine del corso gli studenti avranno appreso il lessico di base della disciplina, la conoscenza dei principali autori e delle prevalenti prospettive teoriche di riferimento ed avranno acquisito la capacità di applicare autonomamente e creativamente le conoscenze acquisite all'analisi delle società contemporanee.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Responsabile
Periodo
Primo trimestre
STUDENTI FREQUENTANTI
Programma
Nella prima parte del corso verranno fornite alcune nozioni preliminari volte a chiarire la specificità della prospettiva sociologica in quanto sapere scientifico (in termini di paradigmi, teorie, metodi e tecniche della ricerca sociale). Nella seconda parte del corso gli studenti inizieranno a familiarizzarsi con alcuni campi di indagine della sociologia, a partire dalla sociologia economica e del mercato del lavoro. Illustreremo i diversi approcci sociologici allo studio della disuguaglianza e della stratificazione sociale (con particolare riferimento all'analisi delle classi/ceti e dei fenomeni di mobilità sociale) per poi passare alla sociologia dell'educazione e allo studio dei sistemi educativi. Successivamente, discuteremo altri fattori che contribuiscono all'emergere di forme di disuguaglianza e diversità sociale (oltre che di specifiche identità collettive), con particolare riferimento al genere e alla sessualità, all'età, alla razza e all'etnia. Nella terza parte del corso procederemo ad esaminare i principali ambiti entro cui prende forma l'azione sociale collettiva, in forma (più o meno) organizzata. Ciò include lo studio delle forme di vita religiosa, della politica, delle organizzazioni burocratiche ed, infine, delle reti. Successivamente, analizzeremo l'impatto dei media sulle forme di interazione e rappresentazione sociale e si introdurranno gli studenti alla sociologia della devianza e della criminalità. In conclusione, rifletteremo sui limiti e sulle prospettive della disciplina sociologica come studio delle società-nazionali alla luce dei crescenti processi di integrazione sovranazionale e all'emergere di istituzioni che si estendono su scala globale.
Nella quarta parte del corso ci occuperemo dell'evoluzione storico-sociale delle società umane. Inizialmente saranno introdotte le principali teorie sociologiche sul mutamento sociale e sui sistemi sociali, bio-psichico, economico e culturale, e le proprietà rilevanti che li caratterizzano. Dopodiché sarà dato particolare spazio ad una teoria evolutiva del cambiamento sociale facendo riferimento ai processi di differenziazione, selezione e trasmissione culturale in prospettiva storico-sociale. Gli studenti saranno stimolati ad una riflessione critica sulle piccole e grandi trasformazioni delle società umane, attuali e del passato. I temi saranno affrontati con taglio empirico attraverso la presentazione di dati e documenti che introdurranno le principali dimensioni del mutamento sociale: demografica, economica e culturale. Il corso si chiude con l'illustrazione di alcuni dati emersi da una ricerca che indaga il mutamento nei sistemi di stratificazione sociale e nell'organizzazione spaziale della popolazione urbana alla luce delle principali trasformazioni socio-economiche (industrializzazione, deindustrializzazione, globalizzazione) che hanno caratterizzato l'Italia negli ultimi secoli.
Propedeuticità
Società e mutamento sociale è propedeutico a Processi migratori, Politiche sociali (Tutti i Curricula), Processi globali dell'informazione (Curriculum Processi Globali)
Prerequisiti e modalità di esame
Gli studenti frequentanti potranno sostenere delle prove parziali e delle esercitazioni. L'autonomia di giudizio sarà valutata in relazione a quanto gli studenti si mostreranno capaci di analizzare criticamente le letture e i dati proposti in sede d'esame alla luce dei concetti e delle teorie discusse a lezione e presenti sui libri di testo. Le capacità comunicative orali saranno valutate attraverso esercitazioni di gruppo che prevedono l'esposizione pubblica di un elaborato su materiale fornito dai docenti e dati autonomamente raccolti.
Metodi didattici
Il corso prevede sia lezioni frontali classiche supportate da slide, sia momenti di discussione che prevedono la partecipazione attiva da parte degli studenti. Ai partecipanti sarà infatti richiesto lo sforzo di applicare creativamente le nozioni e le prospettive apprese sui libri di testo a fenomeni sociali descritti in articoli di cronaca o saggi di approfondimento messi a disposizione dai docenti. Gli studenti frequentanti avranno inoltre la possibilità di familiarizzarsi ad alcune tecniche di ricerca sociale attraverso delle esercitazioni ad hoc. La frequenza al corso non è obbligatoria ma è fortemente consigliata.
Materiale didattico e bibliografia
Giddens A., Sutton P. W., Fondamenti di Sociologia (quinta edizione). Bologna: Il Mulino
Barbagli M., Pisati M., (2012), Dentro e fuori le mura: città e gruppi sociali dal 1400 ad oggi, Bologna: Il Mulino.
Sarti S., (2018) Evoluzione e complessità sociale (seconda edizione in cartaceo), Torino, Utet Università.
Le slides delle lezioni, il Syllabus del corso ed altro materiale didattico integrativo fornito dai docenti sono disponibili su Ariel alla pagina del corso.
STUDENTI NON FREQUENTANTI
Prerequisiti e modalità di esame
La modalità d'esame per non frequentanti prevede una prova scritta.
Materiale didattico e bibliografia
Giddens A., Sutton P. W., Fondamenti di Sociologia (quinta edizione). Bologna: Il Mulino
Barbagli M., Pisati M., (2012), Dentro e fuori le mura: città e gruppi sociali dal 1400 ad oggi, Bologna: Il Mulino.
Sarti S., (2018) Evoluzione e complessità sociale (seconda edizione in cartaceo), Torino, Utet Università.
SPS/07 - SOCIOLOGIA GENERALE - CFU: 12
Lezioni: 80 ore
Docente/i
Ricevimento:
Il mercoledì dalle 10.00 alle 13.00. Prendere un appuntamento via e-mail per confermare il colloquio.
Stanza n° 7. Ingresso da Via Mascagni (ascensore davanti al bar, salire al secondo piano, prima stanza sulla destra)
Ricevimento:
Lunedì 14,30-17,30. I ricevimenti di lunedì 3 e 10 febbraio sono posticipati rispettivamente a martedì 4 e 11 febbraio (14,30-17,30).
Edificio "sopralzo" - 2° piano - stanza 13