Storia contemporanea

A.A. 2014/2015
Insegnamento per
9
Crediti massimi
60
Ore totali
SSD
M-STO/04
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Gli obiettivi del corso consistono nella comprensione del mondo contemporaneo e nell'approfondimento delle sue radici storiche, a partire dagli ultimi decenni dell'Ottocento fino ai nostri giorni. Si analizzeranno i principali avvenimenti politici, economici, istituzionali e sociali, sviluppatisi sullo scenario europeo e mondiale, dall'età dei nazionalismi alla fine della guerra fredda. Durante il corso ci si servirà anche di strumenti audiovisivi.

Struttura insegnamento e programma

A-K
Edizione attiva
Responsabile
Moduli o unità didattiche
Unità didattica 1
M-STO/04 - STORIA CONTEMPORANEA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unità didattica 2
M-STO/04 - STORIA CONTEMPORANEA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unità didattica 3
M-STO/04 - STORIA CONTEMPORANEA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

STUDENTI FREQUENTANTI
Prerequisiti e modalità di esame
La verifica consiste in una prova scritta intermedia facoltativa sulla parte generale fino al capitolo 24 del manuale consigliato e una prova orale sulla seconda metà del Novecento e sui testi di approfondimento. La prova scritta consiste in 5 domande aperte su argomenti delle lezioni. Chi non supera la prova scritta o non la sostiene porta all'esame orale l'intero programma.
Unità didattica 1
Programma
Il primo modulo affronta le principali trasformazioni dell'economia e della società tra la fine dell'Ottocento e l'età delle guerre mondiali, le traiettorie del capitalismo e le modificazioni sociali che esso ha comportato, la nascita delle organizzazioni sindacali e dei partiti polticii, l'evoluzione dei nazionalismi, l'espansione coloniale e i suoi retaggi; le grandi ideologie che hanno dominato lo scontro politico del Novecento.
Metodi didattici
Lezioni frontali, cadiuvate dall'utilizzo di power point e da vari strumenti audiovisivi.
Materiale didattico e bibliografia
- Per il primo modulo è richiesta la conoscenza dei seguenti capitoli del manuale indicato:
- G.Sabbatucci, V.Vidotto, Il mondo contemporaneo dal 1848 a oggi, Roma-Bari, Laterza, dal cap. 1 al capitolo 21
Unità didattica 2
Programma
Il secondo modulo concerne il processo di decolonizzazione, l'età della guerra fredda, il bipolarismo e il processo di integrazione europea, la crisi delle ideologie e il superamento del mondo bipolare, le frammentazioni del mondo contemporaneo, l'accelerazione dei processi tecnologici, economici e demografici propri della globalizzazione.
Metodi didattici
Lezioni frontali, cadiuvate dall'utilizzo di power point e da vari strumenti audiovisivi.
Materiale didattico e bibliografia
Per il secondo modulo è richiesta la conoscenza dei seguenti capitoli del manuale indicato:
- G.Sabbatucci, V.Vidotto, Il mondo contemporaneo dal 1848 a oggi, Roma-Bari, Laterza, dal capito 22 alla conclusione del volume.
Unità didattica 3
Programma
Il terzo modulo approfondisce alcune delle principale tendenzeemerse dal Novecento al mondo attuale sui temi dello sviluppo economico, delle trasformazioni politiche degli stati e dei conflitti che ad esse si connettono anche nella forma estrema dei genocidi, dei movimenti di popolazione, degli orientamenti ideologici di massa.
Metodi didattici
Lezioni frontali, cadiuvate dall'utilizzo di power point e da vari strumenti audiovisivi
Materiale didattico e bibliografia
Per il terzo modulo è richiesta la conoscenza di 2 (due) testi scelti fra i seguenti:

- Patrizia Audenino, La casa perduta. La memoria dei profughi del Novecento, Roma, Carocci 2014, pp.170
- Michele Battini, Il socialismo degli imbecilli. Propaganda, falsificazione, persecuzione degli ebrei, Torino, Bollati Boringhieri 2010, pp.293.
- Stefano Bottoni, Un altro Novecento. L'Europa orientale dal 1919 a oggi, Roma, Carocci 2011, pp.404.
- Mario Del Pero, Libertà e impero: gli Stati Uniti e il mondo, 1776-2006, Laterza, Roma-Bari 2008, pp.559.
- Emilio Gentile, Fascismo: storia e interpretazione, Roma- Bari, Laterza, 2011, pp.324.
- Philippa Levine, L'Impero britannico, Bologna, Il mulino 2009, pp.293.
- Keith Lowe, Il continente selvaggio. L'Europa alla fine della seconda guerra mondiale, Roma-Bari, Laterza 2013, pp.498.
- Giuseppe Mammarella; Paolo Cacace, La politica estera dell'Italia. Dallo Stato unitario ai giorni nostri, Roma- Bari, Laterza 2010; pp.332.
- Federico Romero, Storia della guerra fredda, Torino, Einaudi 2009, pp.356.
- Claudio Vercelli, Storia del conflitto israelo-palestinese, Roma- Bari, Laterza 2010; pp.218
STUDENTI NON FREQUENTANTI
Prerequisiti e modalità di esame
L'esame per i non frequentanti consiste in una interrogazione orale sulla parte generale del manuale e su due testi fra quelli proposti per gli approfondimti tematici.
Unità didattica 1
Programma
Il primo modulo affronta le principali trasformazioni dell'economia e della società tra la fine dell'Ottocento e l'età delle guerre mondiali, le traiettorie del capitalismo e le modificazioni sociali che esso ha comportato, la nascita delle organizzazioni sindacali e dei partit ipolitici, l'evoluzione dei nazionalismi, l'espansione coloniale e i suoi retaggi; le grandi ideologie che hanno dominato lo scontro politico del Novecento
Materiale didattico e bibliografia
Per il primo modulo è richiesta la conoscenza dei seguenti capitoli del manuale indicato:
- G.Sabbatucci, V.Vidotto, Il mondo contemporaneo dal 1848 a oggi, Roma-Bari, Laterza, dal cap. 1 al capitolo 21
Unità didattica 2
Programma
Il secondo modulo concerne il processo di decolonizzazione, l'età della guerra fredda, il bipolarismo e il processo di integrazione europea, la crisi delle ideologie e il superamento del mondo bipolare, le frammentazioni del mondo contemporaneo, l'accelerazione dei processi tecnologici, economici e demografici propri della globalizzazione.
Materiale didattico e bibliografia
Per il secondo modulo è richiesta la conoscenza dei seguenti capitoli del manuale indicato:
- G.Sabbatucci, V.Vidotto, Il mondo contemporaneo dal 1848 a oggi, Roma-Bari, Laterza, dal capito 22 alla conclusione del volume.
Unità didattica 3
Programma
Il terzo modulo approfondisce alcune delle principale tendenze dal Novecento al mondo attuale sui temi dello sviluppo economico, delle trasformazioni politiche degli stati e dei conflitti che ad esse si connettono anche nella forma estrema dei genocidi, degli orientamenti ideologici di massa.
Materiale didattico e bibliografia
Per il terzo modulo è richiesta la conoscenza di 2 (due) testi scelti fra i seguenti:

- Patrizia Audenino, La casa perduta. La memoria dei profughi del Novecento, Roma, Carocci 2014
- Michele Battini, Il socialismo degli imbecilli. Propaganda, falsificazione, persecuzione degli ebrei, Torino, Bollati Boringhieri 2010, pp.293.
- Stefano Bottoni, Un altro Novecento. L'Europa orientale dal 1919 a oggi, Roma, Carocci 2011, pp.404.
- Mario Del Pero, Libertà e impero: gli Stati Uniti e il mondo, 1776-2006, Laterza, Roma-Bari 2008, pp.559.
- Emilio Gentile, Fascismo: storia e interpretazione, Roma- Bari, Laterza, 2011, pp.324.
- Philippa Levine, L'Impero britannico, Bologna, Il mulino 2009, pp.293.
- Keith Lowe, Il continente selvaggio. L'Europa alla fine della seconda guerra mondiale, Roma-Bari, Laterza 2013, pp.498
- Giuseppe Mammarella; Paolo Cacace, La politica estera dell'Italia. Dallo Stato unitario ai giorni nostri, Roma- Bari, Laterza 2010; pp.332.
- Federico Romero, Storia della guerra fredda, Torino, Einaudi 2009, pp.356.
- Claudio Vercelli, Storia del conflitto israelo-palestinese, Roma- Bari, Laterza 2010; pp.218
Periodo
Terzo trimestre
L-Z
Edizione attiva
Responsabile
Moduli o unità didattiche
Unità didattica 1
M-STO/04 - STORIA CONTEMPORANEA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unità didattica 2
M-STO/04 - STORIA CONTEMPORANEA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unità didattica 3
M-STO/04 - STORIA CONTEMPORANEA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

STUDENTI FREQUENTANTI
Prerequisiti e modalità di esame
Agli studenti è richiesta la capacità di orientarsi tra i principali avvenimenti della storia contemporanea. Durante le lezioni si utilizzeranno anche supporti multimediali. L'esame si svolgerà in forma orale (con domande sul manuale e sui due testi a scelta)
Unità didattica 1
Programma
Il primo modulo affronterà le principali trasformazioni della società, generate dalla seconda rivoluzione industriale, dall'ascesa dei nazionalismi e dall'espansione coloniale, tra la fine dell'Ottocento e la prima guerra mondiale.
Materiale didattico e bibliografia
Per il primo modulo è richiesta la conoscenza dei seguenti capitoli del manuale indicato:
- G.Sabbatucci, V.Vidotto, Il mondo contemporaneo dal 1848 a oggi, Roma-Bari, Laterza, dal cap. 1 al capitolo 21
Unità didattica 2
Programma
Il secondo modulo analizzerà le drammatiche conseguenze della prima guerra mondiale, con particolare attenzione alla nascita e allo sviluppo dei regimi totalitari in Europa. Si affronteranno poi le cause e gli effetti del secondo conflitto mondiale nel nuovo assetto mondiale.
Materiale didattico e bibliografia
Per il secondo modulo è richiesta la conoscenza dei seguenti capitoli del manuale indicato:
- G.Sabbatucci, V.Vidotto, Il mondo contemporaneo dal 1848 a oggi, Roma-Bari, Laterza, dal capito 22 alla conclusione del volume.
Unità didattica 3
Programma
Il terzo modulo approfondirà gli sviluppi della guerra fredda, il bipolarismo, la decolonizzazione, la frammentazione del mondo contemporaneo, la crisi delle ideologie e il superamento del mondo bipolare.
Materiale didattico e bibliografia
Per il terzo modulo è richiesta la conoscenza di 2 (due) testi scelti fra i seguenti:

- Patrizia Audenino, La casa perduta. La memoria dei profughi del Novecento, Roma, Carocci 2014, pp.170
- Michele Battini, Il socialismo degli imbecilli. Propaganda, falsificazione, persecuzione degli ebrei, Torino, Bollati Boringhieri 2010, pp.293.
- Stefano Bottoni, Un altro Novecento. L'Europa orientale dal 1919 a oggi, Roma, Carocci 2011, pp.404.
- Mario Del Pero, Libertà e impero: gli Stati Uniti e il mondo, 1776-2006, Laterza, Roma-Bari 2008, pp.559.
- Emilio Gentile, Fascismo: storia e interpretazione, Roma- Bari, Laterza, 2011, pp.324.
- Philippa Levine, L'Impero britannico, Bologna, Il mulino 2009, pp.293.
- Keith Lowe, Il continente selvaggio. L'Europa alla fine della seconda guerra mondiale, Roma-Bari, Laterza 2013, pp.498.
- Giuseppe Mammarella; Paolo Cacace, La politica estera dell'Italia. Dallo Stato unitario ai giorni nostri, Roma- Bari, Laterza 2010; pp.332.
- Federico Romero, Storia della guerra fredda, Torino, Einaudi 2009, pp.356.
- Claudio Vercelli, Storia del conflitto israelo-palestinese, Roma- Bari, Laterza 2010; pp.218
STUDENTI NON FREQUENTANTI
Prerequisiti e modalità di esame
L'esame per i non si svolgerà in forma orale (con domande sul manuale e sui due testi a scelta)
Unità didattica 1
Programma
Il primo modulo affronterà le principali trasformazioni della società, generate dalla seconda rivoluzione industriale, dall'ascesa dei nazionalismi e dall'espansione coloniale, tra la fine dell'Ottocento e la prima guerra mondiale.
Materiale didattico e bibliografia
Per il primo modulo è richiesta la conoscenza dei seguenti capitoli del manuale indicato:
- G.Sabbatucci, V.Vidotto, Il mondo contemporaneo dal 1848 a oggi, Roma-Bari, Laterza, dal cap. 1 al capitolo 21
Unità didattica 2
Programma
Il secondo modulo analizzerà le drammatiche conseguenze della prima guerra mondiale, con particolare attenzione alla nascita e allo sviluppo dei regimi totalitari in Europa. Si affronteranno poi le cause e gli effetti del secondo conflitto mondiale nel nuovo assetto mondiale.
Materiale didattico e bibliografia
Per il secondo modulo è richiesta la conoscenza dei seguenti capitoli del manuale indicato:
- G.Sabbatucci, V.Vidotto, Il mondo contemporaneo dal 1848 a oggi, Roma-Bari, Laterza, dal capito 22 alla conclusione del volume.
Unità didattica 3
Programma
Il terzo modulo approfondirà gli sviluppi della guerra fredda, il bipolarismo, la decolonizzazione, la frammentazione del mondo contemporaneo, la crisi delle ideologie e il superamento del mondo bipolare.
Materiale didattico e bibliografia
Per il terzo modulo è richiesta la conoscenza di 2 (due) testi scelti fra i seguenti:

- Patrizia Audenino, La casa perduta. La memoria dei profughi del Novecento, Roma, Carocci 2014, pp.170
- Michele Battini, Il socialismo degli imbecilli. Propaganda, falsificazione, persecuzione degli ebrei, Torino, Bollati Boringhieri 2010, pp.293.
- Stefano Bottoni, Un altro Novecento. L'Europa orientale dal 1919 a oggi, Roma, Carocci 2011, pp.404.
- Mario Del Pero, Libertà e impero: gli Stati Uniti e il mondo, 1776-2006, Laterza, Roma-Bari 2008, pp.559.
- Emilio Gentile, Fascismo: storia e interpretazione, Roma- Bari, Laterza, 2011, pp.324.
- Philippa Levine, L'Impero britannico, Bologna, Il mulino 2009, pp.293.
- Keith Lowe, Il continente selvaggio. L'Europa alla fine della seconda guerra mondiale, Roma-Bari, Laterza 2013, pp.498.
- Giuseppe Mammarella; Paolo Cacace, La politica estera dell'Italia. Dallo Stato unitario ai giorni nostri, Roma- Bari, Laterza 2010; pp.332.
- Federico Romero, Storia della guerra fredda, Torino, Einaudi 2009, pp.356.
- Claudio Vercelli, Storia del conflitto israelo-palestinese, Roma- Bari, Laterza 2010; pp.218
Periodo
Terzo trimestre
Periodo
Terzo trimestre
Modalità di valutazione
Esame
Giudizio di valutazione
voto verbalizzato in trentesimi
Docente/i
Ricevimento:
Aprile-maggio 2017: mercoledì ore 16,30-19
stanza 217 - dip. di Studi storici - Via Livorno, 1
Ricevimento:
Martedì, 13.30-15.30
Sesto San Giovanni, Piazza Montanelli, stanza 5015. Il ricevimento è sospeso dal 18 al 26 novembre. Riprenderà regolarmente a partire da martedì 3 dicembre 2019.