Teorie dei diritti fondamentali

A.A. 2017/2018
6
Crediti massimi
40
Ore totali
SSD
IUS/20
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Il corso si propone i seguenti obiettivi di apprendimento:
- conoscenza e capacità di comprendere le nozioni di diritti soggettivi, fondamentali e umani in prospettiva storica a partire dalla loro teorizzazione, passando per la loro istituzionalizzazione negli ordinamenti nazionali, fino ai processi più recenti di moltiplicazione e internazionalizzazione;
- conoscenza e capacità di comprendere le principali questioni al centro del dibattito contemporaneo concernenti il fondamento dei diritti, le procedure della loro attuazione, i problemi della loro ineffettività e della conciliazione tra universalità dei diritti e diversità culturale;
- capacità di applicare le conoscenze acquisite all'analisi dei processi contemporanei di trasformazione e proliferazione dei diritti a livello nazionale , internazionale e sovranazionale;
- capacità di applicare le conoscenze acquisite all'analisi e alla discussione di specifici casi giuridici che sollevano il problema del conflitto tra diritti fondamentali e del loro bilanciamento.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Responsabile
Periodo
Primo trimestre
STUDENTI FREQUENTANTI
Prerequisiti e modalità di esame
Per sostenere l'esame da frequentanti è richiesta la frequenza di 4/5 delle lezioni.
Per i frequentanti l'esame, che verterà sul contenuto delle lezioni e sui testi indicati nelle sezioni relative del programma, consisterà in un'unica prova scritta, obbligatoria, e in una prova orale, facoltativa, che potrà modificare al massimo di due punti, in positivo o in negativo, il risultato della prova scritta.
Metodi didattici
Lezioni frontali
Unità didattica 1
Programma
La prima unità didattica esaminerà i diritti fondamentali come istituto del diritto positivo, alternando lezioni teoriche e lezioni storiche. Nelle lezioni teoriche verranno trattati i seguenti argomenti: il concetto di diritti fondamentali in relazione alla categoria più generale dei diritti soggettivi; la funzione dei diritti fondamentali nello Stato di diritto costituzionale; il rapporto tra diritti fondamentali e democrazia; i possibili conflitti tra diritti fondamentali e le strategie per la loro soluzione; il rapporto tra i diritti fondamentali, liberalismo ed eguaglianza. Nelle lezioni storiche verranno trattati i seguenti temi: il passaggio dalle teorie del diritto naturale alle teorie dei diritti; le prime carte dei diritti, dalla Magna Carta alla Dichiarazione francese del 1789; le critiche ottocentesche alla nozione di diritti naturali; la progressiva espansione dei soggetti titolari dei diritti fondamentali e dell'insieme di quei diritti; la costituzionalizzazione e l'internazionalizzazione dei diritti fondamentali.
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale didattico e bibliografia
- Facchi, A., Breve storia dei diritti umani. Dai diritti dell'uomo ai diritti delle donne, Il Mulino, Bologna, 2013.
- Jellinek, G., La Dichiarazione francese dei diritti dell'uomo e del cittadino, Laterza, Roma-Bari, 2002, pp. 1-91.
- Marshall, T.H., Cittadinanza e classe sociale, Laterza, Roma-Bari, 2002, pp. 1-89.*

I testi indicati con un asterisco (*), non essendo più in commercio, saranno resi disponibili via Ariel.
Unità didattica 2
Programma
Nel corso della seconda unità didattica verranno esaminate, dal punto di vista della filosofia normativa, questioni relative al fondamento dei diritti fondamentali, come concetto generale, e di singoli diritti fondamentali. Dopo un paio di lezioni dedicate alle diverse concezioni del fondamento dei diritti fondamentali (intuizionismo, costruttivismo, evoluzionismo) e al posto che i diritti fondamentali hanno nelle principali concezioni filosofiche della giustizia, verranno trattati i seguenti temi: il diritto fondamentale alla sovranità personale e gli atti di disposizione del corpo umano; il rapporto tra diritti di libertà e sicurezza personale; il fondamento e i limiti delle libertà di parola e di stampa; il rapporto tra libertà di coscienza, laicità, tolleranza e neutralità; le controversie circa lo statuto di diritto fondamentale del diritto di proprietà; l'idea di un "diritto al reddito" e le sue implicazioni; lo statuto di diritto fondamentale del diritto di immigrare; i diritti fondamentali delle minoranze culturali.
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale didattico e bibliografia
- Dershowitz, A., Rights from Wrongs. Una teoria laica delle origini dei diritti, Codice, Torino, 2005.*

I testi indicati con un asterisco (*), non essendo più in commercio, saranno resi disponibili via Ariel.
STUDENTI NON FREQUENTANTI
Prerequisiti e modalità di esame
Per i frequentanti l'esame, che verterà sui testi indicati nelle sezioni relative del programma, consisterà in un'unica prova scritta, obbligatoria, e in una prova orale, facoltativa, che potrà modificare al massimo di due punti, in positivo o in negativo, il risultato della prova scritta.
Unità didattica 1
Programma
Il programma per non frequentanti corrispondente alla prima unità didattica prevede lo studio di due volumi, che offrono un'introduzione storica e teorica ai diritti fondamentali.
Materiale didattico e bibliografia
- Facchi, A., Breve storia dei diritti umani. Dai diritti dell'uomo ai diritti delle donne, Il Mulino, Bologna, 2013.
- Pino, G., Il costituzionalismo dei diritti, Il Mulino, Bologna, 2017 (in uscita a settembre).
Unità didattica 2
Programma
Il programma per non frequentanti corrispondente alla seconda unità didattica prevede lo studio di due volumi che affrontano, rispettivamente, il problema del rapporto tra diritti di libertà e sicurezza personale e il problema del rapporto tra diritti di libertà e diritti sociali.
Materiale didattico e bibliografia
- Barberis, M., Non c'è sicurezza senza libertà. Il fallimento delle politiche antiterrorismo, Il Mulino, Bologna, 2017.
- Diciotti, E., Il mercato delle libertà. L'incompatibilità tra proprietà privata e diritti, Il Mulino, Bologna, 2006.
Moduli o unità didattiche
Unità didattica 1
IUS/20 - FILOSOFIA DEL DIRITTO - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unità didattica 2
IUS/20 - FILOSOFIA DEL DIRITTO - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Docente/i
Ricevimento:
Il ricevimento è sospeso. Riprenderà il 7 gennaio 2020, ogni martedì, dalle 13.00 alle 16.00.
Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali - Stanza 206