Terapia cellulare e molecolare in oncologia

A.A. 2015/2016
Insegnamento per
6
Crediti massimi
48
Ore totali
SSD
BIO/13 BIO/14 MED/06
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Obiettivi del corso:
Apprendere le più recenti metodologie di terapia cellulare (es: cellule staminali) e molecolare (es: terapia genica, farmaci ricombinanti), grazie anche all'ausilio di esempi applicativi in diversi campi di ricerca (oncologico, ematologico).

Struttura insegnamento e programma

Edizione attiva
Moduli o unità didattiche
Biologia applicata
BIO/13 - BIOLOGIA APPLICATA - CFU: 2
Lezioni: 16 ore

Farmacologia
BIO/14 - FARMACOLOGIA - CFU: 1
Lezioni: 8 ore

Oncologia medica
MED/06 - ONCOLOGIA MEDICA - CFU: 3
Lezioni: 24 ore
Docente: Carlo Stella Carmelo

Prerequisiti e modalità di esame
La prova d'esame è scritta con quiz a risposta multipla e domande a risposta aperta finalizzate a valutare la capacità di applicare conoscenza e comprensione rispetto alle più recenti metodologie di terapia cellulare e molecolare, grazie anche all'ausilio di esempi applicativi in diversi campi di ricerca (oncologico e ematologico).
Biologia applicata
Programma
Problemi di base della terapia genica e della vettorologia. Addizione o sostituzione di geni. La ricombinazione omologa.
Analisi dettagliata dei più importanti vettori: retrovirus, lentivirus, AAV, adevovirus, herpesvirus, poxvirus.
Terapia genica di malattie ematologiche (immunodeficienze, emofilia e altre coagulopatie, trombofilie arteriose e venose, emoglobinopatie, leucemie).
Terapia genica di tumori epiteliali (tumore della prostata, tumore della mammella).
Vaccini antitumorali.
Virus oncolitici.
Materiale didattico e bibliografia
Il Docente fornirà di volta in volta il materiale di riferimento
Oncologia medica
Programma
Il trapianto di cellule staminali emopoietiche come modello di terapia dei tumori; cellule staminali e medicina rigenerativa; cellule staminali tumorali come bersaglio terapeutico.
Terapia cellulare dei tumori: cellule staminali embrionali e adulte; cellule staminali pluripotenti "riprogrammate".
Farmaci a bersaglio molecolare: cellule bersaglio (cellule tumorali e cellule del microambiente); bersagli terapeutici (antigeni di membrana, chinasi recettoriali di membrana, chinasi intracellulari, anomalie epigenetiche, proteine, vascolatura tumorale e microambiente).

Homing intratumorale di cellule staminali, linfociti e progenitori endoteliali
Cellule staminali, linfociti e progenitori endoteliali geneticamente modificati come veicoli di molecole per la terapia di tumori emopoietici ed epiteliali
Uso terapeutico di cellule staminali mesenchimali geneticamente modificate

Razionale e metodiche di utilizzo delle cellule dendritiche per l'imunoterapia dei tumori, con riferimento agli studi clinici più significativi in cui sono state utilizzate
Basi biologiche e ruolo della immunoterapia adottiva come terapia antitumorale. Studi clinici più significativi
Metodiche di espansione in-vitro di cellule T citotossiche antitumorali
Modulazione della tolleranza immunogenica nella terapia dei tumori
Materiale didattico e bibliografia
Il Docente fornirà di volta in volta il materiale di riferimento.
Farmacologia
Programma
Sviluppo di un farmaco: dall'idea alla clinica
Principi di chemioterapia antitumorale e bersagli farmacologici
Modelli sperimentali e metodi di studio in chemioterapia antitumorale
Farmaci antitumorali
Farmacoresistenza
Antiangiogenetici
Antichinasici
Nuove strategie farmacologiche
Materiale didattico e bibliografia
Il Docente fornirà di volta in volta il materiale di riferimento.
Periodo
Terzo trimestre
Periodo
Terzo trimestre
Modalità di valutazione
Esame
Giudizio di valutazione
voto verbalizzato in trentesimi
Docente/i
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail