Attività editoriale: riviste online

L'Università di Milano pubblica una propria Collana d’Ateneo caratterizzata da una veste grafica particolarmente raffinata, che illustra profili la sua storia e il suo patrimonio artistico e scientifico. A questa si è aggiunta, nel 2004, la Collana “Le vetrine del sapere” pubblicata presso la Casa editrice Skira.

Alcune facoltà e strutture dell'Ateneo curano la pubblicazione di raccolte che illustrano i vari aspetti, culturali o scientifici, della loro attività. Molte di queste pubblicazioni sono reperibili online.

Emila Perassi,
coordinatrice della Commissione Open Science

Riviste Online

Si tratta della nuova serie della storica collana di pubblicazioni della Facoltà di Lettere e Filosofia pubblicata dalla Casa editrice LED. La serie aveva preso avvio nel 1934 con la pubblicazione de Il mondo sensibile, Introduzione all'estetica di A. Baratono, a cui hanno fatto seguito quasi duecento titoli, testimoni efficaci della storia culturale della Facoltà.

La nuova serie nasce nel 200 con l'intento non solo di continuare a diffondere, insieme alla rivista "Acme", i migliori risultati della ricerca scientifica, ma anche con il proposito di offrire un piccolo esempio di come la moderna tecnologia possa essere messa al servizio della migliore tradizione dell'arte della stampa. Nel 2013 cessano le pubblicazioni.

Pubblicata dalla Sezione di comparatistica del Dipartimento di Scienze del linguaggio e delle letterature straniere comparate, la rivista ambisce a diventare luogo di riflessione e sperimentazione e strumento di informazione e archivio per ricercatori e studenti italiani e stranieri..

Annuario in divenire di filosofia, estetica e teoria della musica.

Si tratta di un seminario permanente, dove i temi trattati vertono sulla psicologia della musica, le implicazioni filosofiche nell'analisi musicale, le esperienze musicali del XX secolo, argomenti attinenti alle culture musicali non-occidentali.

Rivista accademica Dipartimento di Lingue e Culture Contemporanee della facoltà di Scienze Politiche della facoltà di Scienze Politiche dedicata agli studi sulle lingue e letterature inglese, tedesca, francese, spagnola, ispanoamericana, hindi, cinese e giapponese.

It’s a centennial old journal (founded in 1895), that publishes original papers dealing with all fields of paleontology and micropaleontology, stratigraphy, biostratigraphy and sedimentology, mostly from the Italian and Mediterranean region, but also of Central Asia and Himalayas. Published by the Department Of Earth Sciences.

Rivista quadrimestrale della Facoltà di Scienze Politiche.

The journal, founded in 1940, publishes original articles and reviews covering aspects of fundamental and applied microbiology including bacteria, fungi, algae, protozoa and viruses. The aim of the journal is the advancement and dissemination of information describing general, environmental (marine and soil), ecological, applied, food, industrial and cultural heritage microbiology, concerning taxonomy, physiology, biochemistry, biotechnology and molecular biology.

Rivista di Filosofia e di Teoria delle Arti e della Letteratura, nata nel 2002 e curata da docenti dei Dipartimenti di Filosofia e di Filologia Moderna. Oltre a contributi saggistici di estetica, tratta anche argomenti di filosofia storica, teoretica, morale ed epistemologica proponendo periodicamente raccolte su temi specifici, con pubblicazione di “Quaderni” monografici.

Il periodico bimestrale del Centro Studi Comunicazione sul Farmaco, nasce come spazio per riflessioni, commenti e nuovi progetti sulle strategie di comunicazione della scienza nella nuova società mediatica.

Open Journal System

AM is dedicated to the study of the peripheries of the world and the peripheries of societies that act as vibrant centres of cultural production, with special attention paid to those aspects of his cultural production that offer alternative models, suggestions and tools for overcoming it. The literary discourse still represents - for Altre Modernità - the point of departure and the unavoidable hub collating explorations in contiguous cultural and artistic fields.

Questa serie vuole celebrare il mare Mediterraneo e contribuire a sviluppare temi, studi e immaginario che il cratere firmato dal greco Aristonothos ancora oggi evoca. Deposto nella tomba di un etrusco, racconta di storie e relazioni fra culture diverse che si svolgono in questo mare e sulle terre che unisce.

La serie è rivolta agli studiosi di discipline antichistiche con particolare riferimento alle culture del bacino del Mediterraneo e costituisce una sede dove possano confluire ricerche e contributi innovative e originali.

Pubblicano saggi di argomento glottologico e linguistico, che riflettono l'attività di produzione scientifica dei soci del Sodalizio. Normalmente i contributi pubblicati negli Atti riproducono il contenuto delle conferenze tenute durante le sedute del Sodalizio Glottologico Milanese nell'anno precedente a quello di pubblicazione.

Scopi e ambiti della rivista sono mutuati da quelli del Centro di ricerca coordinato Unimi Bisanzio e l'Occidente:

Il Centro continua un fecondo filone di studi su Bisanzio nato in Unimi negli anni '50 con Raffaele Cantarella e articolatosi in insegnamenti filologico-letterari, storiografici e storico-artistici, nel segno di una fruttuosa multidisciplinarietà  che si vuole conservare e accrescere.

Il Centro intende rendere identificabile ed espandere la rete degli studiosi di Bisanzio nelle sue manifestazioni letterarie, storiografiche,linguistiche, artistiche; si propone poi come collegamento tra studiosi di tematiche connesse a Bisanzio nella più ampia accezione, come i presupposti della civiltà letteraria e artistica bizantina nel mondo greco e latino imperiale/tardoantico; le interrelazioni tra Oriente bizantino e Occidente medievale latino e romanzo; la fortuna di Bisanzio nella storia della cultura europea occidentale dall'Umanesimo in poi.

Carte Romanze è una pubblicazione scientifica dedicata allo studio delle lingue e delle letterature romanze del Medioevo e del Rinascimento, che si propone come un agile strumento di approfondimento e di confronto tra generazioni di studiosi di differente formazione e provenienza, e offre una visione moderna e attuale, seppur saldamente ancorata alla tradizione, della Romanistica, dando spazio a interventi ispirati anche ad approcci ermeneutici originali, rigorosi e non conformistici, utili per costruire un serio progetto culturale.

Concorso. Arti e lettere, nata all'interno del Dipartimento di Storia dell'Arte dell'Università degli Studi di Milano, si propone di pubblicare materiali e interventi, soprattutto di giovani studiosi, nell'ambito della ricerca storico-artistica.

La fusione nel “Dipartimento di Studi Letterari Filologici e Linguistici” dei due diversi dipartimenti di “Scienze dell’antichità” e di “Filologia moderna”, ha portato con sé la nascita di una nuova collana di studi e testi.

Il titolo «Consonanze» intende suggerire la pluralità di interessi scientifici e di approcci metodologici, ma al tempo stesso l’intima coerenza dei contributi destinati ad arricchirla, siano essi di taglio filologico, letterario, linguistico o storico.

«Consonanze» ospita tanto lavori di docenti esperti come di giovani studiosi, tanto monografie come miscellanee o atti di convegno, e si onora di accogliere anche contributi di studiosi esterni, italiani e stranieri.

Proponendosi come spazio per la riflessione transculturale e interdisciplinare sulla “questione della lingua” in una prospettiva postcoloniale e decoloniale, Criando garantisce il deposito legale degli originali e delle traduzioni che figurano nel catalogo de LaTina Cartonera attraverso un Quaderno elettronico annuale. Inoltre prevede una serie di numeri speciali che diano spazio alle diverse anime di CRIAR, contribuendo alla fruizione e diffusione di contributi eterogenei da parte di un pubblico di specialisti ma anche di studenti e buoni lettori.

Rivista online di Filosofia Medievale. Si articola in due sezioni che si differenziano per due diversi modi di relazionarsi alla durata: Aevum racchiude quel materiale che, in linea di principio, possiede un inizio ma non una fine, mentre Tempus raccoglie il materiale per la rete, con rubriche e interventi più agili e brevi.

La collana digitale del Dipartimento di Lingue e Letterature Straniere dell’Università degli Studi di Milano Le aree privilegiate sono quelle di anglistica, francesistica, germanistica, iberistica, scandinavistica e slavistica, nelle loro proiezioni europee ed extraeuropee, accomunate in un’unica serie di pubblicazioni, la cui tipologia comprende monografie, saggi brevi e volumi collettanei riferiti a eventi o progetti anche interdisciplinari e internazionali.

DIKE pubblica articoli attinenti al diritto e alle istituzioni del mondo greco dall’età micenea fino alla conquista romana, e contribuisce così in maniera internazionalmente riconosciuta alla conoscenza di un aspetto fondamentale della civiltà greca. La rivista affianca ed amplia la produzione scientifica contenuta negli Atti dei Convegni di diritto greco (pubblicati sotto il nome Symposion), organizzati periodicamente presso primarie Università europee e americane dal 1971, che orientano la ricerca giusgrecistica.

La rivista è aperta alla collaborazione non solo degli storici del diritto, ma anche di storici, filologi, archeologi, epigrafisti, in generale storici della società e dell’economia greche.

«Enthymema» è uno spazio di discussione e di interrogazione sulla letteratura. Suo ambito di pertinenza sono la teoria, la critica e la filosofia della letteratura, intese come forme di riflessione su fondamenti, problemi, strumenti e metodi degli studi letterari. «Enthymema» accoglie contributi inediti e traduzioni di opere di autori stranieri che in anni recenti abbiano prodotto risultati di rilievo per la riflessione sulla letteratura. Pubblica saggi teorici, critici e metodologici e inoltre interviste e recensioni.

Food in è una rivista che pubblica monografie su alimenti di origine animale, che ricoprano i vari aspetti della sicurezza alimentare. Si rivolge agli studenti universitari e alle figure professionali che si occupano di alimenti di origine animale.

Gilgameš è uno spazio di condivisione e discussione interdisciplinare aperto agli studiosi di ambito umanistico. I contributi pubblicati spaziano dalla filologia alla letteratura e alla linguistica, passando per l'archeologia, la storia dell'arte, della musica e dello spettacolo, e le scienze umane dell'ambiente.

Rivista di culture della moda degli studenti dell’Università degli Studi di Milano.

InKoj. Philosophy & Artificial Languages – New series is an academic journal sponsored by the University of Milan. Areas of central concern of the new series are: analytical metaphysics, ontology and epistemology, whose problems are approached by a restatement of the ordinary language,  through a manipulation of its logical form and/or its semantics.

The Journal Interfaces opens an interdisciplinary and multilingual forum for the study of medieval European literatures. Interfaces envisages the study of the textual culture of medieval Europe as situated at the intersection of a number of modern disciplines, including history, literature, philology, codicology, philosophy, sociolinguistics, and theology.

HAF is an international peer-reviewed journal publishing original scientific papers, reviews and short communications on animal science, animal production and food safety. Supplements contain proceedings of symposia or special meetings. The Journal scope is focalized on animal-related aspects of the life sciences at the molecular, cellular, organ, whole animal and production system levels.

Italiano LinguaDue è la rivista semestrale elettronica open access del Master Promoitals (Promozione e insegnamento della lingua e cultura italiana a stranieri) e del Calcif (Centro d'Ateneo per la promozione della lingua e della cultura italiana C. e G. Feltrinelli) - Università degli Studi di Milano. Il periodico pubblica contributi di docenti, collaboratori e diplomati del Master e di altri studiosi italiani e stranieri che sono stati invitati a collaborare.

LANX è un quadrimestrale elettronico open access. La rivista raccoglie i contributi di studenti e docenti della Scuola e di studiosi che vi hanno collaborato, insieme ai risultati di ricerche e scavi a essa collegati. Il Comitato Scientifico della rivista è composto dai Docenti della Scuola di Specializzazione in Archeologia dell’Università degli Studi di Milano, i quali approvano preliminarmente il contenuto scientifico dei contributi editi.

La rivista ospita articoli di estetica, fenomenologia, storia della filosofia e teoria delle arti. Lebenswelt nasce nel 2011 sotto la guida di Tonino Griffero ed è edita, con Open Journal System, dall’Università degli Studi di Milano. La rivista nasce da un comune interesse del comitato scientifico e della redazione per la filosofia dell’esperienza ed è caratterizzata da una natura internazionale: pubblica infatti articoli in cinque lingue (italiano, inglese, francese, tedesco e spagnolo) e ospita spesso scritti di autori stranieri.

La rivista "Lessico del Comico" nasce nell'ambito dell'omonimo progetto di ricerca portato avanti congiuntamente dalle Università di Milano, Pisa, Bari e Bologna. La pubblicazione ospita contributi dedicati al lessico della commedia antica da differenti prospettive legate alla letteratura greca, alla storia del teatro antico, agli studi sull’esegesi antica, alla filologia classica, alla filosofia antica, ai performance studies e ai reception studies.

All’obiettivo della rivista di contribuire allo studio dei media sotto il profilo linguistico, si affianca una finalità di carattere trasversale e interdisciplinare, che si riflette nell’attenzione per una prospettiva più strettamente massmediologica e nell’apertura all’apporto di discipline storiche, letterarie, filosofiche attente agli ambiti della comunicazione.

Nata nel 1999, Materiali di estetica è una delle più note e apprezzate riviste di estetica in Italia. L’originaria ispirazione fenomenologica, riconducibile agli studiosi della «Scuola di Milano», ha offerto notevoli impulsi al dibattito filosofico contemporaneo.

Qui la filosofia si espone nel suo farsi come pratica e non come sapere compiuto, anzitutto come percorso e non solo come risultato.

A partire dal 2018 la rivista pubblica un fascicolo all’anno che consiste in un numero monografico dedicato a uno specifico argomento indicato in un Call for Papers. Il fascicolo resta aperto per un anno agli auspicati interventi, a commenti, discussioni e ulteriori contributi.

La rivista si occupa di studi nell’ambito della trasmissione dei testi nell’epoca della “Modernità Letteraria” con un’attenzione specifica per le trasformazioni introdotte negli ultimi due secoli e mezzo nell’edizione dei testi letterari, provenienti dal passato o contemporanei.

Centro dell’attenzione è dunque l’approfondimento, attraverso le sollecitazioni della filologia dei testi a stampa e della filologia d’autore, delle modalità di trasmissione dei testi letterari attraverso le scelte degli editori.

Rivista accademica italiana di portata internazionale, fu fondata nel 1967.E’ rivolta a professionisti e cultori della materia, quale strumento di divulgazione, confronto e sinergie, come ponte tra teoria normativa e realtà applicativa.Si propone di fornire aggiornamenti, commenti, approfondimento in ambito giuridico di interesse veterinario e di valorizzare la ricerca italiana in tale settore

La Rivista di Studi e Ricerche sulla criminalità organizzata è una rivista trimestrale, telematica, di natura scientifica, dedicata agli studi sulla criminalità organizzata nazionale e internazionale.

The very first Italian project providing space to early-stage philosophical research. In our journal, you can read articles proposed by undergraduate, BA/MA and Ph.D. students, concerning the main themes of analytic philosophy, as well as material produced by the editorial staff (book reviews, conference reports, interviews).

Roars Transactions (RT), is an electronic open-access journal, published every six months. It bdraws from the experience of www.roars.it (Return on Academic ReSearch), a collective blog (in Italian) dedicated to the monitoring and critical examination of  policy measures and trends in higher education and public research. RT aims at extending the blog’s scope and depth, by soliciting contributions worldwide and of a scholarly nature.

La rivista è ideata da un gruppo di lavoro raccoltosi intorno a un Programma di Ricerca di Interesse Nazionale (PRIN 2012) sui rapporti tra il cinema e la cultura cattolica in Italia. Il taglio metodologico culturalista e storicista mette al centro del discorso le dinamiche di fruizione e gli studi sul pubblico.

Ogni numero si sviluppa intorno a una parte monografica, suscitata da una call, e a una parte non necessariamente collegata ai temi delle call.

La rivista  Società e Diritti (Societad y Derechos, Societé et droits, Society and rights) mira a pubblicare contributi di teoria generale del diritto, giurisprudenza e sociologia del diritto, promuovere il dialogo tra giuristi e studiosi di criminologia, sociologi e filosofi del diritto con la finalità di un effetto diretto sulla ricerca applicata.

La linea editoriale prescelta si prefigge lo scopo di essere strumento e manifesto della pluralità e del pluralismo delle scuole e degli orientamenti che alimentano le discipline interessate ai temi delle libertà di religione e di convinzione, dei rapporti tra gli stati e le confessioni religiose, dei diritti religiosi, in ambito nazionale, comunitario ed internazionale.

La rivista accoglie saggi di storia medievale, di paleografia e di diplomatica, con preferenza per ricerche originali che utilizzino fonti inedite, delle quali è prevista la pubblicazione.

“Studia austriaca” is an international journal devoted to the study of Austrian culture and literature. It is published annually, in the spring, as an online, journal hosted by Università degli Studi di Milano under OJS (Open Journal Systems).

The international character of the journal is emphasized by the breadth of its Editorial Board and by the commitment to publish essays not only in German and Italian, but also in English and other European languages.

“Studia theodisca” is an international journal devoted to the study of German culture and literature. It is published annually, in the autumn, as an online journal hosted by Università degli Studi di Milano under OJS (Open Journal Systems).

The international character of the journal is emphasized by the breadth of its Editorial Board and by the commitment to publish essays not only in German and Italian, but also in English and other European languages.

"Tintas" si propone di aprire un ampio spazio al dibattito critico per studiosi di Paesi stranieri e di altre università italiane su questioni di letteratura, traduttologia e linguistica, in ambito ispanofono e lusofono, d’Europa e altri continenti. Si includeranno anche lavori relativi alle letterature nelle lingue catalana, galega e basca.

In edizione trilingue (italiano, spagnolo, portoghese), prevede una pubblicazione annuale con la possibilità di costruire dei numeri parzialmente monografici.

Storia e patrimonio artistico e scientifico
  • Universitas Studiorum Mediolanensis 1924-1994
  • Le tavole parietali del Dipartimento di Biologia
  • La Collezione Garnier Valletti 
  • Cellae in Hospitali existentes - gli scavi nei cortili della Ca' Granda
  • Tra Gargnano e Toscolano - l'Università degli Studi di Milano sul Lago di Garda
  • Colori in volo - il piumaggio degli uccelli
  • I cieli di Brera - Astronomia da Tolomeo a Balla
  • Parini e le arti nella Milano Neoclassica
  • Oltre il visibile - indagini riflettografiche
  • Bibliotheca Senatus Mediolanensis
  • Gemme, dalla corte imperiale alla corte celeste
  • Granito di Baveno - minerali, scultura, architettura
  • La valle dei Re riscoperta - I giornali di scavo di Victor Loret (1898-99) e altri inediti
  • Il tesoro della statale - Collezioni e identità di un grande Ateneo 
  • Arte e medicina - Le suggestioni di una grande collezione libraria
  • Rinascimento ritrovato - La chiesa e il convento di Santa Maria Annunziata ad Abbiategrasso
  • Rinascimento ritrovato - Nell’età di Bramante e Leonardo tra i Navigli e il Ticino
  • Amici di carta - Viaggio nella letteratura per i ragazzi
  • "Si consegna questo figlio" - L'assistenza all'infanzia e alla maternità 1456-1920
  • Acqua e civiltà nelle terramare - La vasca votiva di Noceto
  • I due Scheiwiller - Editoria e cultura nella Milano del Novecento
  • Egypt and the pharahos
  • Il cortile del "Richini"