Dottorato in scienze della terra

Dottorati
Dottorato
A.A. 2019/2020
Area
Tecnico scientifica
Dottorato
3
Anni
Dipartimento di Scienze della Terra 'Ardito Desio' - Via L. Mangiagalli, 34 - 20133 Milano
Italiano
Il dottorato in Scienze della Terra ha l'obiettivo principale di formare giovani ricercatori in grado di investigare in modo autonomo una grande varietà di discipline delle geoscienze. La missione è la formazione di geologi dall'alto profilo scientifico-tecnico-sperimentale per lo studio, modellazione e gestione delle georisorse, anche con attitudine al probelm solving. Basandosi sull'esperienza pregressa, s'intende sviluppare hard & soft skills immediatamente spendibili anche professionalmente e rispondere alle esigenze di formazione post-laurea con competenze aggiornate e innovative. In particolare intende fornire una preparazione specialistica avanzata
1) nella ricerca di base, applicata e teorica su problemi inerenti la struttura, la composizione, l'evoluzione e la dinamica della Terra;
2) nella caratterizzazione e modellazione del Sistema-Terra;
3) nella ricerca di base e applicata all'uso del territorio, ai rischi naturali, alle risorse energetiche e idriche, ai geomateriali, alla prospezione mineraria e valorizzazione del patrimonio culturale.
La prospettiva geologica del funzionamento complessivo del Sistema Terra comprende ricerche dedicate ai processi che operano sia in superficie sia nell'interno della Terra, al loro impatto sugli ecosistemi e le attività umane e, viceversa, le conseguenze a breve e lungo termine dell'attività umana sull'ambiente. Le complesse interazioni tra la geosfera, la biosfera, l'atmosfera, l'idrosfera sono archiviate nel record geologico che può essere decodificato per:
a) Ricostruire lo sviluppo e l'evoluzione del nostro pianeta, combinando osservazioni sperimentali e modelli;
b) Definire le risorse naturali (petrolio, gas, materie prime minerali, acqua), il loro uso e sfruttamento sostenibile;
c) Valutare rischi geologici (ad es. Terremoti, eruzioni vulcaniche, alluvioni, frane);
d) La progettazione di opere di ingegneria geologica e infrastrutture;
e) Implementare tecnologie di bonifica ambientale;
f) Sviluppare lo sfruttamento delle materie prime per applicazioni industriali;
g) Preservare e valorizzare il nostro patrimonio culturale geo-paleontologico;
h) Valutare le applicazioni forensi.
Il Curriculum SISTEMA TERRA: PROCESSI E MODELLAZIONE ha come obiettivo lo sviluppo di competenze scientifico-tecniche dedicate alla comprensione, quantificazione e modellazione del Sistema-Terra attuale e del record geologico, caratterizzato da complesse interazioni tra Geosfera, Biosphere, Atmosfera e Idrosfera.
Il Curriculum GEORISORSE intende perseguire lo sviluppo di competenze innovative in relazione alle sfide globali derivanti dal fabbisogno crescente di Georisorse. Le attività di ricerca verteranno sull'ampio spettro di competenze geologiche riguardanti l'individuazione e lo sfruttamento di risorse energetiche, minerali e idriche nel rispetto del patrimonio paesaggistico. L'obiettivo è la formazione di geologi dall'alto profilo scientifico-tecnico-sperimentale per la ricerca, modellazione e gestione delle georisorse e per lo studio e la valorizzazione del patrimonio paesaggistico e culturale.
Il programma formativo è organizzato per soddisfare le esigenze didattiche e di ricerca inerenti all'ampio spettro delle geoscienze. I temi di ricerca svolti nel/per il Dottorato in Scienze della Terra sono di forte attualità e di notevole respiro a livello internazionale, come dimostrato dalle strette collaborazioni in corso con alcuni dei migliori enti di ricerca internazionali. Particolare impegno è dedicato alla formazione di ricercatori che possano affrontare tematiche di ricerca complesse in modo indipendente ed innovativo. La formazione del dottorando prevede la frequenza di corsi brevi e seminari, stages presso istituzioni/laboratori nazionali e internazionali, collaborazioni con industrie, partecipazione a convegni e workshops nazionali ed internazionali e altre attività volte ad integrare la preparazione individuale.
Classi di laurea magistrale:

LM-11 Scienze per la conservazione dei beni culturali
LM-17 Fisica,
LM-18 Informatica,
LM-22 Ingegneria chimica,
LM-23 Ingegneria civile,
LM-27 Ingegneria delle telecomunicazioni,
LM-29 Ingegneria elettronica,
LM-30 Ingegneria energetica e nucleare,
LM-32 Ingegneria informatica,
LM-34 Ingegneria navale,
LM-35 Ingegneria per l'ambiente e il territorio,
LM-40 Matematica,
LM-48 Pianificazione territoriale urbanistica e ambientale,
LM-53 Scienza e ingegneria dei materiali,
LM-54 Scienze chimiche,
LM-58 Scienze dell'universo,
LM-60 Scienze della natura,
LM-69 Scienze e tecnologie agrarie,
LM-71 Scienze e tecnologie della chimica industriale,
LM-72 Scienze e tecnologie della navigazione,
LM-73 Scienze e tecnologie forestali ed ambientali,
LM-74 Scienze e tecnologie geologiche,
LM-75 Scienze e tecnologie per l'ambiente e il territorio,
LM-79 Scienze geofisiche,
LM-82 Scienze statistiche.
Dipartimento di Scienze della Terra 'Ardito Desio' - Via L. Mangiagalli, 34 - 20133 Milano
Titolo Docente/i
Studio della contaminazione delle acque sotterranee provocato dalla presenza di solventi clorurati che hanno una origine puntuale e diffusa. Utilizzo di tecniche idrogeologiche e isotopiche di indagine, anche con riferimento a conoscenze interdisciplinari di carattere microbiologico. Approcci allo studio di tecniche di bonifica e alla valutazione dell'attenuazione naturale.
Requisiti: Conoscenze di base del flusso idrico e del trasporto di soluti nelle acque sotterranee. Conoscenze di base delle tecniche innovative di bonifica di siti contaminati, con particolare riferimento ai solventi clorurati.
Curriculum: Sistema Terra: processi e modellazione
Ricostruzione dell'evoluzione stratigrafica di un sistema deposizionale carbonatico. Il progetto si propone di caratterizzare un esteso sistema carbonatico nelle sue diverse componenti, ricostruendone l'evoluzione verticale e l'architettura deposizionale. Le analisi sedimentologiche e paleoambientali si focalizzaranno sull'identificazione dei fattori di controllo sulle tipologie di facies e loro distribuzione ed evoluzione.
Requisiti: Buone capacità nel rilevamento stratigrafico e nell’analisi delle facies carbonatiche. Conoscenze di analisi petrografica e microfacies carbonatiche di successioni carboantiche.
Curriculum: Sistema Terra: processi e modellazione
Dinamiche paraglaciali: analisi della variazione delle forme del rilievo e dei sistemi sedimentari source-to-sink in risposta alla deglaciazione dalla Piccola Età Glaciale. Analisi delle ricadute in termini di pericolosità geomorfologica che può interessare gli itinerari turistici.
Requisiti: Conoscenza base delle tecniche di cartografia geomorfologica e dei Sistemi Informativi Territoriali .
Curriculum: Sistema Terra: processi e modellazione
La risposta del nannoplancton calcareo a variazioni paleoclimatiche e paleoambientali durante casi selezionati del Cretacico: gli effetti sulla composizione delle associazioni e la biomineralizzazione.
Requisiti: Conoscenze di oceanografia, paleontologia e paleoecologia.
Curriculum: Sistema Terra: processi e modellazione
Segnatura gravitazionale della tettonica attiva dedotta dalla modellazione numerica e dai dati geodetici.
Requisiti: Conoscenza di base di geofisica della Terra solida. Esperienza di programmazione.
Curriculum: Sistema Terra: processi e modellazione
Studio regionale della struttura reologica della litosfera nel mediterraneo.
Requisiti: Conoscenza di base di geofisica della Terra solida. Esperienza di programmazione.
Curriculum: Sistema Terra: processi e modellazione
Evoluzione e paleoecologia basata sugli isotopi stabili dei foraminiferi planctonici durante le variazioni climatiche della super-greenhouse del Cretacico.
Requisiti: Conoscenze di tassonomia dei foraminiferi e geochimica.
Curriculum: Sistema Terra: processi e modellazione
Geocronologia e geochimica del magmatismo periadriatico nelle alpi centro-orientali come traccianti dei processi di interazione crosta-mantello attivi durante gli stadi finali dell’evoluzione alpina.
Requisiti: Conoscenze di base di petrologia, geocronologia e geochimica.
Curriculum: Sistema Terra: processi e modellazione
Studio sperimentale della solubilità di grafite e carbonio elementare caratterizzato da differenti gradi di cristallinità e ordine in fluidi aquosi in condizioni di alta pressione compatibili con zone di subduzione. Prevista la caratterizzazione del solido con micro-Raman, diffrazione X e TEM. Le reazioni di scambio isotopico verranno monitorate mediante analisi isotopiche del carbonio su solido e fase volatile utilizzando tecniche di spettrometria di massa.
Requisiti: Conoscenze di base di petrologia, mineralogia e geochimica.
Curriculum: Sistema Terra: processi e modellazione
Litio e Terre Rare: Minerogenesi, disponibilità in natura e consumo sostenibile
Requisiti: Conoscenza avanzata delle tecniche di indagine più comuni per la caratterizzazione cristallochimica di minerali e dei loro analoghi sintetici.
Curriculum: Sistema Terra: processi e modellazione
Elementi chimici critici in strutture cristalline complesse.
Requisiti: Conoscenza avanzata delle tecniche di indagine più comuni per la caratterizzazione cristallochimica di minerali e dei loro analoghi sintetici.
Curriculum: Georisorse
Applicazione di tecniche mineralogiche e cristallografiche avanzate su materiali naturali e analoghi sintetici.
Requisiti: Conoscenze di base di mineralogia e cristallografia e analisi mineralogiche.
Curriculum: Georisorse
Nuovi strumenti geoarcheologici per la ricognizione, lo studio, e la valorizzazione di siti archeologici. I siti archeologici sono beni culturali fragili e al fine di valorizzarli al meglio vanno accuratamente ricogniti e rilevati con strumenti topografici innovativi prima di essere indagati con le moderne tecniche analitiche delle Scienze della Terra.
Requisiti: Conoscenze di Geologia del Quaternario, Geoarcheologia, GIS e basi di telerilevamento e fotogrammetria.
Curriculum: Georisorse
Relazione proprietà-struttura in alcuni minerali disordinati, prodotto di drenaggio acido di miniera.
Requisiti: Esperienza in diffrazione da polveri e cristallografia.
Curriculum: Georisorse
Caratterizzazione geochimica ed isotopica delle pegmatiti ricche in litio della regione di Itremo (Madagascar centrale) e del massiccio dell'Adamello (Alpi meridionali, Italia): origine ed evoluzione delle pegmatiti a litio-cesio-tantalio.
Requisiti: Conoscenze di base di petrologia, geocronologia e geochimica.
Curriculum: Georisorse
Approccio multidisciplinare allo studio dei sistemi clastici affioranti come analoghi di serbatoi: il legame tra architettura e processi deposizionali. L'obiettivo è quello di vincolare facies ed elementi architetturali ai processi genetici. Lo studio si baserà sull'analisi di facies, sedimentologia fisica e analisi geostatististica di affioramenti ben esposti.
Requisiti: Conoscenze di base di sedimentologia.
Curriculum: Georisorse

Elenco insegnamenti

Iscriversi

Posti disponibili: 8


Bando: Come Iscriversi, Allegato 1, Valutazione titoli e calendario


Presentazione domanda di ammissione: 24/05/2019 al 24/06/2019
Presentazione domanda di immatricolazione: dal 23/09/2019 al 27/09/2019