Supporto amministrativo

Gli studenti con disabilità o con DSA per avere diritto ai servizi, agli esoneri e alle agevolazioni di diritto allo studio devono presentare all’immatricolazione una delle seguenti certificazioni:

  • Invalidità civile
  • Riconoscimento dello stato di handicap (Legge 104/92)
  • Certificazione attestante Disturbi Specifici dell’Apprendimento (DSA) in base alla legge 170/2010

Chi ha bisogno di supporto nei contatti con docenti e strutture universitarie (biblioteche, segreterie studenti), può richiederlo al Servizio Disabili e DSA  inviando una e-mail a:

Immatricolazioni e attivazione dei servizi

Per poter attivare i servizi a cui hanno diritto, gli studenti devono:

  • caricare le certificazioni d’ invalidità/stato di handicap o di DSA, al momento dell’immatricolazione online
  • prendere contatti con l’ufficio per concordare un colloquio conoscitivo individuale inviando una mail a ufficiodisabili@unimi.it (studenti con disabilità) o  serviziodsa@unimi.it (studenti con DSA)

Le certificazioni in lingua straniera devono essere ufficialmente tradotte, almeno nelle parti contenenti la diagnosi del disturbo e le misure compensative e dispensative consigliate.

Tasse ed esoneri

Per gli studenti in possesso di una certificazione attestante un'invalidità civile pari o superiore al 66% e/o del riconoscimento della situazione di handicap ex lege 104/92, è previsto l'esonero totale dal pagamento delle tasse universitarie, consistente in un unico versamento annuale di 16€.

Nel caso specifico della concessione dell'esonero totale a seguito dell'immatricolazione universitaria di uno studente con invalidità superiore al 66% e/o riconoscimento dello stato di handicap, il pagamento della seconda rata delle tasse universitarie non è previsto e non è necessario presentare l'attestazione isee (necessaria invece qualora lo studente intenda richiedere un altro beneficio o servizio per il quale sia indispensabile accertare la situazione reddituale e patrimoniale del nucleo familiare).

Con un'invalidità inferiore al 66% è previsto il pagamento per intero della prima rata delle tasse universitarie, mentre la seconda rata sarà calcolata sulla base dell'attestazione isee. È possibile inoltrare domanda per ottenere un esonero parziale dal pagamento delle tasse universitarie, consistente in una riduzione della seconda rata.

Mense, alloggi e borse di studio

Per gli studenti con invalidità civile superiore al 66% o riconoscimento dello stato di handicap (Legge 104/92), sono previste integrazioni e requisiti differenziati nell’accesso ad alcuni servizi destinati agli studenti meritevoli, come:

  • mensa
  • alloggi in residenze universitarie e appartamenti destinati agli studenti
  • borse di studio regionali, di servizio e merito.

L’accesso ai servizi è regolato da bandi di concorso, che indicano requisiti, tempi e modalità per presentare le domande.