Analisi economica del diritto privato

A.A. 2014/2015
Insegnamento per
6
Crediti massimi
45
Ore totali
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Porre in luce le peculiarità che l'approccio della law and economics presenta rispetto alle metodologie di uso più comune e spiegare come i precetti giuridici vengano nell'ottica giuseconomica considerati alla stregua di "prezzi impliciti" di un dato comportamento, di sottolineare come la stella polare del giurista debba essere il perseguimento dell'efficienza piuttosto che della giustizia

Struttura insegnamento e programma

Edizione attiva
Responsabile
Lezioni: 45 ore
Docente: Marchetti Carlo
Parte generale

1. Introduzione al metodo dell'analisi economica del diritto.

Analisi economica del diritto e civil law (Cooter et al.: introduzione)

L?esempio della divisione ereditaria (Chiancone, Porrini: capitolo 1)

2. Alcuni concetti di economia (Chiancone, Porrini: capitolo 2 e 3)

3. Proprieta

Teoria economica della proprieta (Cooter et al.: cap. II)

Il caso della proprieta intellettuale (Chiancone, Porrini: capitolo 14)

4. Contratti

Teoria economica dei contratti (Chiancone, Porrini: capitolo 5)

La responsabilita contrattuale (Chiancone, Porrini: capitolo 7)

5. Responsabilita civile

Teoria economica della responsabilita civile (Cooter et al.: cap. IV)

Il caso dell'assicurazione (Chiancone, Porrini: capitolo 12)

Parte speciale

Analisi economica del sistema di responsabilita civile e ruolo dell'assicurazione nel caso di incidenti ambientali (Trimarchi)
Programma
Il corso ha per oggetto lo studio dell'analisi economica del diritto privato. A tale scopo, le prime lezioni saranno dedicate all'introduzione di tale metodologia di analisi giuridica, cercando di porre in luce le peculiarità che l'approccio della law and economics presenta rispetto alle metodologie di uso più comune. Si cercherà quindi di spiegare come i precetti giuridici vengano nell'ottica giuseconomica considerati alla stregua di "prezzi impliciti" di un dato comportamento, di sottolineare come la stella polare del giurista debba essere il perseguimento dell'efficienza piuttosto che della giustizia, e così via.
Una volta completata la fase introduttiva, ci si soffermerà quindi sulle principali aree del diritto privato, che verranno, appunto, studiate e analizzate nella prospettiva dell'analisi economica del diritto. Si affronterà quindi, in primo luogo, lo studio del diritto proprietario, o più correttamente dei property rights, nel corso della quale analisi verranno introdotti alcuni concetti fondamentali per l'intero approccio metodologico, quali il teorema di Coase, la teoria dei giochi cooperativi e così via. In secondo luogo, ci si concentrerà sull'analisi del contratto - la cui centralità nella prospettiva giuseconomica è, se possibile, ancor più pronunciata rispetto a quanto avviene nelle metodologie più tradizionali - per poi analizzare i principi della disciplina dei fatti illeciti.

Nelle ultime lezioni verranno inoltre forniti alcuni ragguagli sull'analisi economica dei diritto societario.
Informazioni sul programma
Per l'approfondimento dei temi trattati, è fortemente consigliata anche la frequenza del corso di Economia politica progredito tenuto dal Prof. Luigi Prosperetti.

Considerata da un lato la peculiarità della materia, e dall'altro lato l'approccio didattico prescelto, è vivamente suggerita la frequenza costante delle lezioni.
Materiale didattico e bibliografia
R. Cooter et al., Il mercato delle regole. Analisi economica del diritto civile, voll. I e II, Bologna, Il Mulino, 2006;
F. Denozza, Norme efficienti - L'analisi economica delle regole giuridiche, Milano, Giuffrè, 2002.
Periodo
Secondo semestre
Periodo
Secondo semestre
Modalità di valutazione
Esame
Giudizio di valutazione
voto verbalizzato in trentesimi
Docente/i
Ricevimento:
Venerdì alle ore 14,30. Eventuali variazioni di orario verranno pubblicate sul sito del Dipartimento alla pagina http://www.dpsd.unimi.it/ecm/home/didattica/didattica-nelle-sezioni/diritto-civile.
Sezione di diritto civile.