Diritto della navigazione

A.A. 2014/2015
Insegnamento per
6
Crediti massimi
45
Ore totali
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Il corso si propone di affrontare i principali temi del diritto della navigazione marittima.

Struttura insegnamento e programma

Edizione attiva
Responsabile
Programma
Il corso si propone di affrontare i principali temi del diritto della navigazione marittima e cioè:
- la nave, con particolare attenzione alle problematiche relative alla sicurezza della navigazione; la nave formerà oggetto di studio anche in relazione alla sua nazionalità e alla sua iscrizione in pubblici registri;
- i contratti aventi per oggetto la costruzione, la vendita e la locazione della nave e i relativi strumenti di finanziamento;
- il rapporto di lavoro nautico del comandante e dell'equipaggio, con particolare attenzione ai riflessi, su tale disciplina, della iscrizione della nave in registri italiani o stranieri;
- la riforma dell'ordinamento portuale, nel senso della privatizzazione e della liberalizzazione delle attività portuali, come risultante dalla legge n. 84/94 e dai successivi interventi legislativi;
- la tutela dell'ambiente marino dall'inquinamento e la normativa internazionale in tema di responsabilità civile per danni da inquinamento;
- la vendita marittima, quale elemento portante della complessiva operazione economica nella quale si inserisce il trasporto marittimo e la funzione svolta in tale ambito dalla polizza di carico;
- i contratti documentati da charterparty, con particolare attenzione ai formulari maggiormente diffusi;
- il trasporto marittimo di linea e la disciplina internazionale uniforme che ne viene data nella Convenzione di Bruxelles del 1924;
- le figure tipiche di ausiliari e intermediari (raccomandatario, spedizioniere, broker);
- il diritto comunitario dei traffici marittimi, con particolare attenzione alla disciplina della concorrenza;
- i sinistri della navigazione (urto, salvataggio, avaria comune); la disciplina delle relative responsabilità e i riflessi sul piano assicurativo.

Lo studio di tali argomenti verrà condotto tenendo conto non solo del dato normativo e della elaborazione dottrinale, ma anche della law in action costituita dalla casistica giurisprudenziale e dalla prassi contrattuale.
Informazioni sul programma
Nell'ambito del corso, anche in relazione a interessi ed esigenze che venissero manifestati dagli studenti, potranno essere trattate anche tematiche proprie di materie "contigue", come il diritto aeronautico e il diritto del turismo.
È anche previsto lo svolgimento di esercitazioni che consentano la partecipazione attiva degli studenti.
Materiale didattico e bibliografia
S. M. Carbone - P. Celle - M. Lopez de Gonzalo, Il diritto marittimo attraverso i casi e le clausole contrattuali, Torino, Giappichelli, 4ª ed., 2011, limitatamente ai capitoli da 1 a 14.
Periodo
Secondo semestre
Periodo
Secondo semestre
Modalità di valutazione
Esame
Giudizio di valutazione
voto verbalizzato in trentesimi
Docente/i
Ricevimento:
giovedì 10.30 - 12.00