Psicologia sociale e ambientale

Struttura insegnamento e programma

Edizione attiva
Moduli o unità didattiche
Unita' didattica A
M-PSI/05 - PSICOLOGIA SOCIALE - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica B
M-PSI/05 - PSICOLOGIA SOCIALE - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica C
M-PSI/05 - PSICOLOGIA SOCIALE - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Informazioni sul programma
Argomento del corso: Psicologia sociale e ambientale

Unità didattica A: Psicologia Sociale: teorie e metodi.
Unità didattica B Psicologia culturale: la relazione con gli artefatti e i processi interculturali.
Unità didattica C: Psicologia ambientale: percezione dell'ambiente e relazioni socio-affettive.

PROGRAMMA
Il corso si propone di presentare agli studenti le teorie principali della Psicologia Sociale, della Psicologia Culturale e della Psicologia Ambientale. Le ultime due sono dei recenti approcci che, partendo dal quadro teorico e metodologico della psicologia sociale, ne valorizzano la capacità di comprendere e le relazioni degli individui e dei gruppi con il mondo reale e gli ambienti ed oggetti che ne fanno parte. Verranno descritte altresì le metodologie di ricerca utilizzate in queste discipline, che sono strettamente connesse tra loro, e le possibili applicazioni che se ne possono trarre. La psicologia sociale si occupa in generale delle dinamiche psicosociali, individuali e di gruppo. Studia e analizza sia i comportamenti degli individui quando si trovano a comunicare o a mettersi in relazione con altre persone, sia i comportamenti degli individuo come membri di determinati gruppi sociali, sia la struttura, il funzionamento dei diversi generi di gruppo, sia l'interrelazione dei gruppi tra loro. La psicologia culturale studia come la nostra identità si costruisce, giorno dopo giorno, attraverso la relazione con le persone, i gruppi, i luoghi e le cose che ci circondano: questo rapporto viene approfondito attraverso l'analisi dei processi interculturali propri dei recenti processi di globalizzazione, da un lato, e del significato psicologico delle pratiche e degli artefatti culturali, dall'altro. La psicologia ambientale, infine, affronta le tematiche che permettono di descrivere e studiare le relazioni degli individui con gli ambienti esterni, siano essi luoghi naturali, come parchi, o costruiti, come città, siano luoghi ristretti e personalizzati, come la casa, o luoghi di esperienza sociale, come i luoghi di lavoro o gli ospedali. Essa propone delle teorie specifiche per comprendere tanto la comprensione e la percezione degli ambienti, quanto i legami affettivi e identitari che le persone costruiscono con la partecipazione e l'esperienza. Obiettivo del corso sarà quindi fornire agli studenti gli strumenti e i modelli teorici per comprendere le basi del comportamento quotidiano a livello sociale, dell'influenza che in esso ha la relazione con il sistema culturale di cui ogni individuo necessariamente fa parte, e le origini del nostro modo di percepire, valutare e relazionarci all'ambiente esterno.
Unità didattica I: Psicologia Sociale: teorie e metodi.
Il primo modulo affronterà, descrivendole anche attraverso esempi di ricerca, le teorie della psicologia sociale che spiegano e definiscono il comportamento dei singoli in relazione ad altri individui e ai gruppi a cui partecipano o appartengono, alle evoluzioni dei gruppi sociali nel tempo e alla relazione sociale e intergruppo.
Unità didattica II: Psicologia culturale: la relazione con gli artefatti e i processi interculturali. Nel secondo modulo verranno presentate le teorie che sottendono la relazione tra i processi psicologici ed identitari e la cultura che ci circonda, affrontando in maniera specifica le tematiche della migrazione e del multiculturalismo.
Unità didattica III (solo per l'esame da 9 crediti): Psicologia ambientale: percezione dell'ambiente e relazioni socio-affettive. Nel terzo modulo verranno affrontate invece le principali teorie della psicologia ambientale che spiegano l'interazione tra ambiente esterno, naturale e costruito, ed il nostro comportamento, le nostre cognizioni, i nostri affetti, le nostre esperienze. Approfondendo i concetti attraverso presentazione di ricerche.

Il corso ha lo stesso programma per frequentanti e non frequentanti. Durante le lezioni verranno presentati alcuni nuclei monotematici (esempi di ricerche realmente realizzate sul territorio) che potranno essere oggetto di una domanda iniziale per i frequentanti.

Gli studenti che affrontano l'esame per 6 crediti devono preparare solo i testi 1) e 2)

L'esame è composto da una prova orale.

BIBLIOGRAFIA
1) Leone G., Mazzara B.M., Sarrica M., La Psicologia Sociale. Processi mentali, comunicazione e cultura, Laterza, Bari, 2013, capp. 1, 2, 3, 6, 7)
2) Inghilleri P. (a cura di), Psicologia culturale, Raffaello Cortina, Milano, 2009, solo Parte prima (cioè introduzione e capp. 1, 2, 3, in dettaglio)
3) Baroni M.R., Psicologia ambientale, Il Mulino, Bologna, 2008.

28/08/2014
Periodo
Primo semestre
Periodo
Primo semestre
Modalità di valutazione
Esame
Giudizio di valutazione
voto verbalizzato in trentesimi
Docente/i
Ricevimento:
il RICEVIMENTO SI SVOLGE IL MERCOLEDì h. 10. Il prossimo ricevimento si svolgerà l'11 settembre. I laureandi mi possono contattare via mail. Per ogni informazione sugli esami e sui corsi vedere la sezione Corsi sul suo sito
Sede del Dipartimento sez. Geografia e Scienze Umane dell'Ambiente - 1° piano Cortile Legnaia, v. Festa del Perdono