Metodi di indagine biochimica

A.A. 2014/2015
Insegnamento per
6
Crediti massimi
48
Ore totali
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
L'obiettivo del corso consiste nel fornire allo studente un'ampia panoramica sulle più importanti metodologie biochimiche e di analisi strutturale. Tali competenze di carattere prevalentemente sperimentale permetteranno allo studente un approfondimento delle sue conoscenze nell'ambito del funzionamento degli enzimi e della relazione struttura-funzione. Il corso è strutturato in due unità didattiche: Analisi Strutturale ed Enzimologia Avanzata.

Struttura insegnamento e programma

Edizione attiva
Responsabile
Programma
Unità didattica di Analisi Strutturale (3 CFU)
Questo unità didattica si focalizza sulla cristallografia a raggi X come metodo per determinare la struttura tridimensionale a risoluzione atomica delle macromolecole biologiche. Durante il corso verranno illustrati in dettaglio i metodi di crescita dei cristalli proteici, le simmetrie cristalline, i principi base della diffrazione dei raggi X (sorgenti di raggi X, esperimenti di diffrazione usando luce di sincrotrone, fattori di scattering atomico, fattori di struttura), ed i metodi per determinare le strutture cristallografiche mediante atomi pesanti e sostituzioni molecolari. Verranno inoltre analizzate le tecniche di validazione dei modelli proteici e le caratteristiche principali della Protein Data Bank (banca dati delle strutture proteiche).

Unità didattica di Modulo di Enzimologia Avanzata (3 CFU)
L'obiettivo di questo modulo è l'approfondimento delle competenze dello studente nel campo dell'enzimologia, a partire dagli elementi già in parte acquisiti nella Laurea Triennale. In particolare si prevede di fornire allo studente solide basi per la comprensione del funzionamento degli enzimi e gli strumenti per affrontarne lo studio sperimentale. Saranno trattati in particolare i seguenti argomenti:
Meccanismi di reazioni enzimatiche e corrispondenti equazioni di velocità in condizioni di stato stazionario. Reazioni enzimatiche a uno o più substrati, reazioni enzimatiche reversibili. Tecniche per lo studio della fase stazionaria delle reazioni enzimatiche. Dosaggio di enzimi. Determinazione sperimentale e significato dei parametri cinetici. Inibizione di enzimi. Progettazione di esperimenti per la determinazione di parametri cinetici ed interpretazione dei risultati. Impiego dell'ingegneria proteica nello studio del rapporto struttura-funzione degli enzimi.
Propedeuticità
Nessuna
Prerequisiti e modalità di esame
L'esame consiste in una prova scritta obbligatoria che punta ad accertare le conoscenze dello studente sugli aspetti teorici e pratici della materia trattati nelle due unità didattiche di Analisi Strutturale ed Enzimologia Avanzata. La prova scritta richiede la risposta a domande aperte e/o la soluzione di esercizi di tipo applicativo, aventi contenuti e difficoltà analoghi a quelli affrontati durante il corso. Durante l'esame non è ammessa la consultazione di testi o appunti. Eventuali informazioni aggiuntive sulle modalità di valutazione saranno illustrate durante il corso.
Metodi didattici
Modalità di esame: Scritto; Modalità di frequenza: Fortemente consigliata; Modalità di erogazione: Tradizionale
Materiale didattico e bibliografia
Unità didattica di Analisi Strutturale:
Principles of protein X-ray crystallography (2nd edition). J. Drenth (Springer)
Crystallography made crystal clear. A guide for users of macromolecular models. By Gale Rhodes (Elsevier)

Unità didattica di Enzimologia Avanzata:
Gli studenti possono fare riferimento al proprio testo di Biochimica per gli aspetti generali della struttura degli enzimi e della catalisi enzimatica.
Utili approfondimenti possono essere effettuati su:
N. Price e L. Stevens, "Fundamentals of Enzymology - Cell and Molecular Biology of Catalytic Proteins" 3rd Ed., Oxford University Press, 1999.
A. Fersht, "Structure and mechanism in Protein Science. A Guide to Enzyme Catalysis and Protein Folding", W. H. Freeman & Co., 1999.

I materiali videoproiettati durante le lezioni, oltre ad altri sussidi, sono disponibili presso il sito ARIEL, portale della didattica online dell'Università degli Studi di Milano (http://ariel.ctu.unimi.it). Questi materiali didattici non sostituiscono il libro di testo. Il loro uso è inoltre riservato agli studenti iscritti al Corso di Laurea e pertanto la loro diffusione non è autorizzata.
Periodo
Secondo semestre
Periodo
Secondo semestre
Modalità di valutazione
Esame
Giudizio di valutazione
voto verbalizzato in trentesimi
Docente/i
Ricevimento:
Ven 08:30-12:30 (previo appuntamento via e-mail)
Edifici Biologici, via Celoria 26 - torre C - piano 5
Ricevimento:
Giovedi, ore 10:30-12:30
Dip. di Bioscienze, Torre C, 5 piano