Storia e istituzioni dell'africa

A.A. 2014/2015
Insegnamento per
9
Crediti massimi
60
Ore totali
SSD
SPS/13
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Il corso 2014/15 si focalizzerà sulla declinazione africana del fenomeno della cosiddetta "maledizione delle risorse": ovvero spiegando con le ragioni della storia dell'"Afrique utile" quell'apparente paradosso per cui regioni caratterizzate da abbondanza di risorse naturali non rinnovabili (combustibili o minerali ma anche, più banalmente, terra, acqua e, soprattutto, persone) destinate all'"esportazione", registrino una crescita economica ma mal redistribuita e, in definitiva, uno sviluppo sociale e politico estremamente lento, rispetto ai paesi occidentali che, come il nostro, vivono di terziario e di un'industria che elabora quelle materie prime qui importate. Dutch disease e altri fenomeni come il declino di settori economici penalizzati dall'afflusso di redditi provenienti dall'esportazione delle risorse (la cui volatilità dipende dalla fluttuazione del mercato globale delle materie prime), cattiva amministrazione governativa delle risorse, debolezza e corruzione delle istituzioni non sono state limitate dalla ricetta di "good governance", accolta per restare a galla. Tuttavia se, a dirla con Ahmadou Kourouma, in Africa «La politique ne réussit que par la duplicité» (da : En attendant le vote des bêtes sauvages, 2001) anche a causa della corrente crisi economica globale, ci sono inequivocabili segni e spinte dal basso e dall'interno degli stati dell'Africa subsahariana che, se non caratterizzeranno la scadenza dei Millennium Development Goals - o Major Distraction Gimmick (la "gran trovata di distrazione") nelle parole di Peggy Antrobus -, rendono meno faticoso prevedere la fine di una "democrazia delegativa" cui abbiamo assistito sino ad oggi.
Il corso si svolge in 3 unità didattiche da 20 ore di lezione ciascuna:
1. Strumenti d'analisi dell'africanistica per interpretare l'impatto del continente con l'epoca coloniale e la costruzione dello stato biforcato;
2. Competizione sulle risorse in Africa tra conflitti, gestione della memoria e processi di riconciliazione

3. Focus sulla declinazione africana dei temi di Expo Milano 2015

Le prime due unità interessano gli studenti dei corsi da 6 Cfu triennali e dei corsi magistrali il cui programma d'esame sarà ovviamente accresciuto dei volumi indicati; la terza riguarda gli studenti SIE (9 Cfu) e gli studenti il cui piano di studi consenta di aggiungere ulteriori 3 crediti ai 6 Cfu prescritti dal CdL di provenienza (informazioni a riguardo all'ufficio SIFA).
Per quanto attiene alle Unità didattiche 2 e 3, le lezioni si svolgeranno anche in collaborazione con esperti; forum cinematografici richiederanno la partecipazione degli studenti alla discussione.
Sfruttando la congiuntura favorevole tra la classe 2014/5 ed Expo 2015, il corso mira ad avvantaggiarsi della presenza a Milano di testimoni della competizione per le risorse in paesi africani, per discutere di conflitti e percorsi di riconciliazione in Africa. Soprattutto la seconda unità didattica fornirà questa doppia prospettiva

Struttura insegnamento e programma

Edizione attiva
Responsabile
Moduli o unità didattiche
Unità didattica 1
SPS/13 - STORIA E ISTITUZIONI DELL'AFRICA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unità didattica 2
SPS/13 - STORIA E ISTITUZIONI DELL'AFRICA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unità didattica 3
SPS/13 - STORIA E ISTITUZIONI DELL'AFRICA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

STUDENTI FREQUENTANTI
Informazioni sul programma
NB. (1) Le unità didattiche 1 e 2 interessano gli studenti dei corsi da 6 Cfu triennali; la 3 riguarda gli studenti SIE (9 Cfu) e gli studenti il cui piano di studi consenta di aggiungere ulteriori 3 crediti ai 6 Cfu prescritti dal CdL di provenienza (informazioni a riguardo all'ufficio SIFA).
(2) Gli STUDENTI NON FREQUENTANTI che intendano sostenere l'esame de 3 CFU discuteranno all'esame il volume di Gentili A.M., Il leone e il cacciatore. Storia dell'Africa Subsahariana, Roma: Carocci, 2008
(3) È possibile concordare con la docente argomenti/ volumi e riviste scientifiche in alternativa per la II Unità didattica
Propedeuticità
Storia moderna e storia contemporanea
Prerequisiti e modalità di esame
L'esame si svolge in forma orale: tendenzialmente questo consiste in tre domande trasversali rispetto ai volumi / articoli in programma nonché alle slide del corso, con ampia possibilità di spaziare.
Metodi didattici
Lezioni frontali, discussione di film
Unità didattica 1
Programma
Strumenti d'analisi dell'africanistica per interpretare l'impatto del continente con l'epoca coloniale, post-coloniale, neo-coloniale e la gestione delle risorse naturali nel corso della costruzione dello Stato indipendente
Materiale didattico e bibliografia
* Carta politica dell'Africa successiva al 2012
** Slides del corso sul sito http://cfiamingosia.ariel.ctu.unimi.it
*** Gentili A.M., Il leone e il cacciatore. Storia dell'Africa Subsahariana, Roma: Carocci, nuova edizione 2008 / Parte I (Introduzione e capp.1-2)
**** Fiamingo C. (a cura di), Africa che cambia, Milano: Unicopli, 2012 (5 saggi a scelta)
Unità didattica 2
Programma
La competizione per le risorse in Africa come fonte di conflitto: gestione, patrimonializzazione della memoria storica e riconciliazione
Materiale didattico e bibliografia
* Gentili A.M., Il leone e il cacciatore. Storia dell'Africa Subsahariana, Roma: Carocci, edizione 2008 / Parte II (capp.3-4)
** Slides del corso sul sito http://cfiamingosia.ariel.ctu.unimi.it

e in alternativa: PERCORSO 1: CONFLITTI PER LE RISORSE
**** 3 interventi relativi all'Africa nel volume: Fiamingo C., Van Aken M. e Ciabarri L. (a cura di), CONFLITTI PER LA TERRA. ACCAPARRAMENTO, CONSUMO E ACCESSO INDISCIPLINATO, Ed. Altravista, Milano. 2014
**** Cristiana Fiamingo,"China's scramble for Africa o questione di shi?" in A. Violante e C. Fiamingo (a cura di), La Grande Muraglia è crollata, Mimesis, Milano, 2014 e
e Cristiana Fiamingo, "Il ritorno della Cina in Africa" in F. Montessoro, E. Giunchi e S. Dossi (a cura di), L'Asia fra passato e futuro, Giuffré ed., Milano, 2014

PERCORSO 2: MEMORIA DEI CONFLITTI E RICONCILIAZIONE: le vie africane
***** 3 tra i seguenti saggi contenuti in Fiamingo C. (a cura di), CULTURE DELLA MEMORIA E PATRIMONIALIZZAZIONE DELLA MEMORIA STORICA, Ed. Unicopli, Milano, 2014
1. Le forme indigene della memoria storica: oralità, metafore e strategie genealogiche, di Stefano Allovio
2. Geografi e della memoria herero nella Namibia postcoloniale, di Chiara Brambilla
3. Il 'passato che non passa' nell'incelebrato centenario della deportazione di libici in Italia, di Marco Mozzati
4. I relegati libici a Ustica dal 1911 al 1934, di Vito Ailara
5. Eredità della Truth and Reconciliation Commission sudafricana, di Cristiana Fiamingo
6. La Truth and Reconciliation Commission nella letteratura sudafricana, di Claudia Gualtieri e Itala Vivan
Unità didattica 3
Programma
Focus sulla declinazione africana dei temi di Expo 2015
Materiale didattico e bibliografia
* Giuseppe Prestia capp. 4 e 5 (o 5 e 6) del vol. "LA CENTRALITÀ DELL'AGRICOLTURA NELLO SVILUPPO ECONOMICO E NELLA CRESCITA", Lumi ed. universitarie, Milano, 2014

in alternativa gli interventi relativi all'Africa nel volume,

* 4 saggi da "Terra e risorse naturali in Africa. Quali diritti?", in "Afriche e orienti" (Dossier a cura di Corrado Tornimbeni e Mario Zamponi), San Marino : Aiep, 2007
STUDENTI NON FREQUENTANTI
Prerequisiti e modalità di esame
Il programma di studio è maggiore ma non non prevede lo studio delle slides perchè difficilmente comprensibili da chi non segua le lezioni in classe. L'esame si svolge in forma orale: tendenzialmente questo consiste in tre domande trasversali rispetto ai volumi / articoli in programma con ampia possibilità di spaziare.
Unità didattica 1
Programma
Strumenti d'analisi dell'africanistica per interpretare l'impatto del continente con l'epoca coloniale e la costruzione dello stato biforcato
Materiale didattico e bibliografia
* Carta politica dell'Africa successiva al 2012
** Gentili A.M., Il leone e il cacciatore. Storia dell'Africa Subsahariana, Roma: Carocci, edizione 2008 / Parte I (Introduzione e capp.1-2)
*** Fiamingo C. (a cura di), Africa che cambia, Milano: Unicopli, 2012 (l'intero volume)
Unità didattica 2
Programma
La competizione per le risorse in Africa come fonte di conflitto: gestione, patrimonializzazione della memoria storica e riconciliazione
Materiale didattico e bibliografia
* Gentili A.M., Il leone e il cacciatore. Storia dell'Africa Subsahariana, Roma: Carocci, edizione 2008 / Parte II (capp.3-4)

e in alternativa: PERCORSO 1: CONFLITTI PER LE RISORSE 4 saggi tra:
** gli interventi relativi all'Africa nel volume: Fiamingo C., Van Aken M. e Ciabarri L. (a cura di), "CONFLITTI PER LA TERRA. ACCAPARRAMENTO, CONSUMO E ACCESSO INDISCIPLINATO", Ed. Altravista, Milano.
** Cristiana Fiamingo,"China's scramble for Africa o questione di shi?" in A. Violante e C. Fiamingo (a cura di), LA GRANDE MURAGLIA E' CROLLATA, Mimesis, Milano, 2014 e
e Cristiana Fiamingo, "Il ritorno della Cina in Africa" in F. Montessoro, E. Giunchi e S. Dossi (a cura di), L'ASIA FRA PASSATO E FUTURO, Giuffré ed., Milano, 2014

PERCORSO 2: MEMORIA DEI CONFLITTI E RICONCILIAZIONE: le vie africane
*** 4 saggi da Fiamingo C. (a cura di), CULTURE DELLA MEMORIA E PATRIMONIALIZZAZIONE DELLA MEMORIA STORICA, Ed. Unicopli, Milano, 2014
1. Le forme indigene della memoria storica: oralità, metafore e strategie genealogiche, di Stefano Allovio
2. Geografi e della memoria herero nella Namibia postcoloniale, di Chiara Brambilla
3. Il 'passato che non passa' nell'incelebrato centenario della deportazione di libici in Italia, di Marco Mozzati
4. I relegati libici a Ustica dal 1911 al 1934, di Vito Ailara
5. Eredità della Truth and Reconciliation Commission sudafricana, di Cristiana Fiamingo
6. La Truth and Reconciliation Commission nella letteratura sudafricana, di Claudia Gualtieri e Itala Vivan
Unità didattica 3
Programma
Focus sulla declinazione africana dei temi di Expo 2015
Materiale didattico e bibliografia
* Giuseppe Prestia capp. 4, 5 e 6 del vol. "LA CENTRALITÀ DELL'AGRICOLTURA NELLO SVILUPPO ECONOMICO E NELLA CRESCITA", Lumi ed. universitarie, Milano, 2014

oppure

* 5 saggi da "Terra e risorse naturali in Africa. Quali diritti?", in "Afriche e orienti" (Dossier a cura di Corrado Tornimbeni e Mario Zamponi), San Marino : Aiep, 2007
Periodo
Terzo trimestre
Periodo
Terzo trimestre
Modalità di valutazione
Esame
Giudizio di valutazione
voto verbalizzato in trentesimi
Docente/i
Ricevimento:
Il 18/7 dalle 18.15 dopo la seduta di laurea mi scuso di questo mezzo di comunicazione, ma il sito Ariel non risponde, Consultare il sito http://cfiamingoSIA.ariel.ctu.unimi.it
St. 10 - Piano Ammezzato Alto