Globalizzazione, pluralismo normativo e devianza sociale

A.A. 2014/2015
Insegnamento per
6
Crediti massimi
40
Ore totali
SSD
SPS/12
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Il corso si pone un duplice obiettivo:
A) Analizzare le trasformazioni del diritto nell'era della globalizzazione, a livello tanto nazionale quanto transnazionale, per ciò che concerne i modi di produzione delle norme e la loro applicazione ed interpretazione nella regolazione dei rapporti sociali ed economici nelle società contemporanee caratterizzate dalla compresenza di differenti culture e tradizioni normative. Si approfondiranno le tematiche relative al pluralismo giuridico e ai diritti umani, con specifica attenzione ai diritti dei popoli indigeni, con particolare riferimento ai contesti delle società multiculturali dell'America Latina.
b) Illustrare gli approcci teorici ed empirici più rilevanti nello studio dei comportamenti devianti e della criminalità, con specifico riguardo alle istituzioni e alle pratiche preposta ad esercitare il controllo sociale e la repressione di tali comportamenti (agenzie di socializzazione e del welfare, sistemi della giustizia penale, polizia carceri) nelle società della globalizzazione. Attenzione particolare verrà prestata all'analisi del rapporto fra immigrazione e criminalità.

Struttura insegnamento e programma

Edizione attiva
Moduli o unità didattiche
Unita' didattica 1
SPS/12 - SOCIOLOGIA GIURIDICA, DELLA DEVIANZA E MUTAMENTO SOCIALE - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica 2
SPS/12 - SOCIOLOGIA GIURIDICA, DELLA DEVIANZA E MUTAMENTO SOCIALE - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

STUDENTI FREQUENTANTI
Propedeuticità
Sociologia generale
Prerequisiti e modalità di esame
L'esame consiste di una prova scritta e di una prova orale. La prova scritta intende accertare le conoscenze acquisite su specifici argomenti trattati nelle lezioni e consiste tipicamente in 3 o 4 domande a risposta aperta. La prova orale consiste soprattutto in una discussione del compito scritto. È altresì prevista, a scelta dello studente, la possibilità di presentare e discutere una relazione relativa ad una delle tematiche affrontate nel corso.
Unita' didattica 1
Programma
Il primo modulo si propone di presentare i tratti più significativi della globalizzazione del diritto ponendo a raffronto il modello della modernità giuridica con le tendenza evolutive del diritto nelle società globali per ciò che concerne, in particolare, la compresenza di una pluralità di diritti nazionali con altri sistemi normativi, anche a carattere universale, per ciò che attiene, sia la regolazione dei mercati e dei rapporti economici, sia il riconoscimento e la tutela dei diritti umani. Sotto quest'ultimo aspetto, si approfondiranno tematiche relative al riconoscimento dei diritti culturali dei popoli indigenti e della loro attuazione in contesti di pluralismo giuridico.
Materiale didattico e bibliografia
Vogliotti M. (a cura di), Saggi sulla globalizzazione giuridica e il pluralismo normativo. Estratti da "Il tramonto della modernità giuridica. Un percorso interdisciplinare", Giappichelli 2013.
Cammarata R., Indigeno a chi? Diritti e discriminazioni allo specchio, Giappichelli, 2012.
Unita' didattica 2
Programma
Nel secondo modulo si presenteranno gli approcci teorici più rilevanti nello studio della devianza e della criminalità e le loro applicazioni a casi concreti di comportamenti devianti e criminali. Si analizzeranno inoltre le economie della pena e le politiche di controllo sociale e di repressione penale nell'era della globalizzazione e delle società multiculturali e di immigrazione.
Materiale didattico e bibliografia
Scarscelli D., Vidoni Guidoni O., La devianza. Teorie e pratiche di controllo, Carocci, 2008.
STUDENTI NON FREQUENTANTI
Prerequisiti e modalità di esame
L'esame consiste in una prova orale che intende verificare il livello di conoscenza, le capacità di comprensione e di valutazione critica di tutti gli argomenti affrontati nel corso, a partire dallo studio dei testi obbligatori e a scelta dello studente indicati nel programma.
Unita' didattica 1
Programma
Il primo modulo è dedicato allo studio delle tendenze evolutive del diritto nelle società globali, con particolare riferimento ai fenomeni e ai contesti di pluralismo giuridico e ai rapporti tra ordinamenti statali e sistemi normativi sovranazionali nei campi della regolazione delle relazioni economiche e della tutela dei diritti umani.
Materiale didattico e bibliografia
Vogliotti M. (a cura di), Saggi sulla globalizzazione giuridica e il pluralismo normativo. Estratti da "Il tramonto della modernità giuridica. Un percorso interdisciplinare", Giappichelli 2013.
Cammarata R., Indigeno a chi? Diritti e discriminazioni allo specchio, Giappichelli, 2012.
Unita' didattica 2
Programma
Nel secondo modulo si analizzano le economie della pena e le politiche di controllo sociale e di repressione penale a livello transnazionale, con specifica attenzione ai rapporti fra criminalità e immigrazione.
Materiale didattico e bibliografia
Scarscelli D., Vidoni Guidoni O., La devianza. Teorie e pratiche di controllo, Carocci, 2008.
Ferraris V., Immigrazione e criminalità, Carocci 2012.
Periodo
Secondo trimestre
Periodo
Secondo trimestre
Modalità di valutazione
Esame
Giudizio di valutazione
voto verbalizzato in trentesimi