Odontoiatria pediatrica

A.A. 2014/2015
Insegnamento per
6
Crediti massimi
75
Ore totali
SSD
MED/28 MED/38
Lingua
Italiano

Struttura insegnamento e programma

Polo Centrale
Edizione attiva
Responsabile
Moduli o unità didattiche
Odontiatria infantile
MED/28 - MALATTIE ODONTOSTOMATOLOGICHE - CFU: 5
Lezioni: 40 ore
Pratica - Esercitativa: 25 ore

Pediatria
MED/38 - PEDIATRIA GENERALE E SPECIALISTICA - CFU: 1
Lezioni: 10 ore

Informazioni sul programma
odontoiatria pediatrica
OBIETTIVO GENERALE DEL CORSO
Lo studente deve acquisire le conoscenze teoriche, le capacità pratiche ed il criterio clinico per la prevenzione la diagnosi, la terapia e la cura di tutte le patologie odontostomatologiche dell'età pediatrica.

MODULO DI MALATTIE ODONTOSTOMATOLOGICHE

Obiettivi formativi
Lo studente al termine del corso dovrà acquisire le conoscenze relative a:
- crescita dell'apparato stomatognatico;
- carie
- anomalie dentarie
- malocclusioni e parodontopatie principali modalità di approccio
- prevenzione della carie (fluoroprofilasi)
- terapia della carie e delle pulpopatie sui denti decidui e permanenti
- diagnosi e terapia precoce delle disgnazie
- farmacologia pediatrica e di anestesia locale
- traumatologia dentale.

Argomenti delle lezioni frontali

Psicologia dell'età evolutiva
Sviluppo cranio-facciale
Morfologia dei denti
Anomalie dentarie
Educazione sanitaria odontoiatrica
Anamnesi e semeiotica clinica
Patologia speciale in età pediatrica
Terapia conservativa in pedodonzia
Terapia pulpare dei denti decidui
Trattamento dei denti permanenti con apice immaturo
Chirurgia orale in età pediatrica
Sviluppo dell'occlusione
Malattie sistemiche con interessamento odontostomatologico

MATERIALE DIDATTICO

-Farronato Giampietro, Ortognatodonzia 2013, Edi Ermes, Milano.
-Polimeni Antonella, Odontoiatria pediatrica, Elsevier Masson Italia 2012.
-Defabianis Patrizia, Traumatologia orto-dento-facciale nel paziente in crescita. Basi scientifiche e pratica clinica. Quintaessenza edizioni, Milano 2009
-Il materiale didattico consiste in articoli scientifici distribuita dai docenti durante il corso e nei testi consigliati.


MODULO DI INSEGNAMENTO DI PEDIATRIA GENERALE E SPECIALISTICA

Ematologia e disturbi della coagulazione
Le cardiopatie congenite e la profilassi dell'endocardite
Le malformazioni congenite (cromosomiche e non)
Il metabolismo calcio-fosforo
I rachitismi
Le malattie pediatriche associate ad alterazioni del cavo orale
Coinvolgimento orale nei principali difetti congeniti del metabolismo
Discussione di casi clinici

Bibliografia
Manuale di Pediatria La pratica clinica a cura di GV Zuccotti e M. Giovannini, Società Editrice Esculapio 2012.
Prerequisiti e modalità di esame
L'esame di profitto si articola in una prova scritta e di una eventuale prova orale.
La prova scritta è formulata in 30 domande a risposta multipla.
Per pediatria generale, a integrazione, l'esame è scritto e comprende esercizi a risposta libera e alcuni test a risposta multipla. Su richiesta dello studente, questi può sostenere un esame orale inerente tutti gli argomenti svolti durante il corso.
Polo San Paolo
Edizione attiva
Responsabile
Moduli o unità didattiche
Odontiatria infantile
MED/28 - MALATTIE ODONTOSTOMATOLOGICHE - CFU: 5
Lezioni: 40 ore
Pratica - Esercitativa: 25 ore
Docenti: Cagetti Maria Grazia, Strohmenger Laura

Pediatria
MED/38 - PEDIATRIA GENERALE E SPECIALISTICA - CFU: 1
Lezioni: 10 ore

Informazioni sul programma
odontoiatria pediatrica
OBIETTIVO GENERALE DEL CORSO
Lo studente deve acquisire le conoscenze teoriche, le capacità pratiche ed il criterio clinico per la prevenzione la diagnosi, la terapia e la cura di tutte le patologie odontostomatologiche dell'età pediatrica.

MODULO DI MALATTIE ODONTOSTOMATOLOGICHE

Obiettivi formativi
Lo studente al termine del corso dovrà acquisire le conoscenze relative a:
- crescita dell'apparato stomatognatico;
- carie
- anomalie dentarie
- malocclusioni e parodontopatie principali modalità di approccio
- prevenzione della carie (fluoroprofilasi)
- terapia della carie e delle pulpopatie sui denti decidui e permanenti
- diagnosi e terapia precoce delle disgnazie
- farmacologia pediatrica e di anestesia locale
- traumatologia dentale.

Argomenti delle lezioni frontali

Psicologia dell'età evolutiva
Sviluppo cranio-facciale
Morfologia dei denti
Anomalie dentarie
Educazione sanitaria odontoiatrica
Anamnesi e semeiotica clinica
Patologia speciale in età pediatrica
Terapia conservativa in pedodonzia
Terapia pulpare dei denti decidui
Trattamento dei denti permanenti con apice immaturo
Chirurgia orale in età pediatrica
Sviluppo dell'occlusione
Malattie sistemiche con interessamento odontostomatologico

MATERIALE DIDATTICO

-Farronato Giampietro, Ortognatodonzia 2013, Edi Ermes, Milano.
-Polimeni Antonella, Odontoiatria pediatrica, Elsevier Masson Italia 2012.
-Defabianis Patrizia, Traumatologia orto-dento-facciale nel paziente in crescita. Basi scientifiche e pratica clinica. Quintaessenza edizioni, Milano 2009
-Il materiale didattico consiste in articoli scientifici distribuita dai docenti durante il corso e nei testi consigliati.


MODULO DI INSEGNAMENTO DI PEDIATRIA GENERALE E SPECIALISTICA

Ematologia e disturbi della coagulazione
Le cardiopatie congenite e la profilassi dell'endocardite
Le malformazioni congenite (cromosomiche e non)
Il metabolismo calcio-fosforo
I rachitismi
Le malattie pediatriche associate ad alterazioni del cavo orale
Coinvolgimento orale nei principali difetti congeniti del metabolismo
Discussione di casi clinici

Bibliografia
Manuale di Pediatria La pratica clinica a cura di GV Zuccotti e M. Giovannini, Società Editrice Esculapio 2012.
Prerequisiti e modalità di esame
L'esame di profitto si articola in una prova scritta e di una eventuale prova orale.
La prova scritta è formulata in 30 domande a risposta multipla.
Per pediatria generale, a integrazione, l'esame è scritto e comprende esercizi a risposta libera e alcuni test a risposta multipla. Su richiesta dello studente, questi può sostenere un esame orale inerente tutti gli argomenti svolti durante il corso.
Periodo
Secondo semestre
Modalità di valutazione
Esame
Giudizio di valutazione
voto verbalizzato in trentesimi
Docente/i
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail
Ricevimento:
via Beldiletto 1/3
Ricevimento:
previa telefonata
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail