Chimica organica ii

A.A. 2014/2015
Insegnamento per
7
Crediti massimi
64
Ore totali
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Gli obiettivi del corso sono quelli di fornire allo studente tutte le più importanti nozioni relative alla chimica dei composti aromatici carbociclici e delle principali classi di composti eteroaromatici. Lo studente quindi apprenderà le caratteristiche strutturali, di reattività e le metodologie di sintesi dei composti aromatici ed eteroaromatici, acquisendo così una buona conoscenza della chimica aromatica ed eterociclica ed una familiarità nella progettazione di sintesi delle suddette classi di composti. Il corso prevede anche diverse ore di esercitazione durante le quali gli studenti impareranno ad utilizzare, in modo razionale, i metodi di preparazione e funzionalizzazione dei sistemi aromatici ed eteroaromatici appresi durante il corso, acquisendo una buona capacità di progettare le sintesi di diverse molecole.

Struttura insegnamento e programma

Edizione attiva
Responsabile
Esercitazioni: 16 ore
Lezioni: 48 ore
Programma
1] Prima parte del corso: si illustrano i concetti di aromaticità ed eteroaromaticità, si presentano i sistemi aromatici carbociclici (benzene e derivati), e le loro caratteristiche strutturali che sono alla base della reattività. Si descrivono quindi le principali classi di reazioni quali sostituzioni elettrofile aromatiche e sostituzioni nucleofile aromatiche, tra le quali si descrivono in dettaglio le sostituzioni con meccanismo unimolecolare via carbocatione, eliminazione-addizione via arino, addizione-eliminazione illustrando a fondo i meccanismi. TOTALE 20 h di lezione frontale e 6 h di esercitazioni)

2] Seconda parte del corso: vengono trattate le principali classi di composti aromatici, in particolare si descrivono caratteristiche, reattività e metodi di sintesi di areni ed alchilareni, naftalene, alogenuri arilici ed arilalifatici, derivati azotati (nitro-, nitroso-, e azocomposti, arilidrossilammine, mono- e diarilidrazine, ammine aromatiche, sali di diazonio) fenoli e derivati, aldeidi e chetoni, nitrili, acidi carbossilici e derivati, composti solforati, chinoni. (TOTALE 15 h di lezione frontale e 6 h di esercitazioni)

3] Nella terza parte del corso vengono illustrate le principali classi di composti eteroaromatici, presentandone dapprima le caratteristiche strutturali, la loro reattività ed i principali metodi di sintesi. In particolare si discutono pirrolo, furano e tiofene e i loro benzocondensati indolo, benzofurano e benzotiofene. Si focalizza la reattività di questi anelli sulle reazioni di sostituzione elettrofila, ossidazioni e riduzioni e alcune reazioni di addizione Gli anelli a sei atomi presi in esame sono piridina, chinolina e isochinolina. Vengono fatti infine cenni ai sistemi eterociclici pentaatomici contenenti due eteroatomi, quali imidazolo, pirazolo ed isossazolo.
(TOTALE 13 h di lezione frontale e 4 h di esercitazioni)
Informazioni sul programma
Modalità di frequenza: Fortemente consigliata
Modalità di erogazione: Tradizionale
Propedeuticità
Chimica Organica I.
Prerequisiti e modalità di esame
Modalità di esameSono previste due modalità d'esame:
1) L'esame per gli studenti che seguono regolarmente le lezioni, consiste in tre compiti parziali durante il corso, ognuno dopo un ciclo di lezioni e relative esercitazioni. Ogni compitino, che consente di conseguire una votazione fino a 30 e lode, richiede la soluzione di esercizi di sintesi di sistemi aromatici ed eteroaromatici, aventi contenuti e difficoltà analoghi a quelli affrontati nelle esercitazioni. Il voto finale in questo caso risulta dalla media dei tre voti.
2) Appello regolare nelle date previste e comunicate, consistente in una prova scritta composta in genere da 10 esercizi di sintesi, aventi contenuti e difficoltà analoghi a quelli affrontati nelle esercitazioni.
Materiale didattico e bibliografia
- Dispense contenenti tutti i lucidi proiettati a lezione, integrate con parti scritte
- Libro di chimica organica utilizzato per Organica I.
Periodo
annuale
Periodo
annuale
Modalità di valutazione
Esame
Giudizio di valutazione
voto verbalizzato in trentesimi
Siti didattici
Docente/i
Ricevimento:
venerdi 10.00-12.00
Studio docente, stanza 1011 - Dipartimento di Chimica, Corpo C, ala nord, 1° piano - via Camillo Golgi, 19