Caratterizzazione di nanostrutture e film sottili

A.A. 2014/2015
Insegnamento per
6
Crediti massimi
66
Ore totali
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Conoscenza delle principali metodologie di sintesi e indagine sperimentale di film sottili e nanostrutture.
Acquisizione di un buon grado di autonomia nella pianificazione e nello svolgimento di attività di ricerca sperimentale in laboratorio.

Struttura insegnamento e programma

Edizione attiva
Responsabile
Laboratori: 54 ore
Lezioni: 12 ore
Programma
Agli studenti si proporrà la scelta tra alcune esperienze di crescita e caratterizzazione di sistemi nano-strutturati, da realizzare in gruppo e nella forma di semplici progetti di ricerca. Tali progetti hanno in generale uno stretto legame con le tematiche di ricerca del docente nel campo delle nano-biotecnologie. Diverse tecniche di sintesi di sistemi nanostrutturati sono disponibili, tra queste: evaporazione e sputtering, deposizione da fascio molecolare, spin-coating, sol-gel, micro-nano litografia. Tra le tecniche di caratterizzazione citiamo: spettroscopia ottica, misure di trasporto elettrico, tecniche di microscopia a scansione di sondaed elettronica, microscopia ottica, ellissometria.
Prerequisiti e modalità di esame
PREREQUISITI
Gli studenti che intendono svolgere questa esperienza di laboratorio devono possedere una buona conoscenza dei seguenti argomenti:
1. Elementi di ottica;
2. Propagazione di onde elettromagnetiche nella materia;
3. Teoria cinetica dei gas;
4. Elementi di teoria dello stato solido e di struttura della materia;
5. Tecniche del vuoto;
6. Tecniche di sintesi di film sottili;
7. Principali tecniche di spettroscopia ottica dello stato solido.

MODALITA' D'ESAME
L'esame consiste in una discussione orale che verte sugli argomenti trattati nel corso
Metodi didattici
Modalità di frequenza:
Obbligatoria
Modalità di erogazione:
Tradizionale
Periodo
Primo semestre
Periodo
Primo semestre
Modalità di valutazione
Esame
Giudizio di valutazione
voto verbalizzato in trentesimi
Docente/i
Ricevimento:
su appuntamento
Ufficio del docente presso il Dip. di Fisica, sez. Struttura della Materia