Diritto dei consumi e dei consumatori

Struttura insegnamento e programma

Edizione attiva
Responsabile
Programma
Il corso ha per oggetto la disciplina posta a tutela dei consumatori nell'ordinamento giuridico italiano nella varietà delle sue fonti. Esso si propone di offrire un'approfondita ricostruzione delle politiche di protezione dei consumatori in Europa e in Italia, nell'ottica del perseguimento di un mercato effettivamente concorrenziale e di un corretto rapporto tra persona e mercato. Attraverso il richiamo ai principi che costituiscono il fondamento della tutela dei consumatori verranno quindi analizzati in prospettiva diacronica gli strumenti giuridici attraverso i quali la stessa si viene a realizzare. Particolare attenzione sarà quindi dedicata alle origini e alla evoluzione normativa del diritto europeo e italiano in ordine ai diritti dei consumatori; alla disciplina della concorrenza come "bene pubblico"; alle regole in tema di pubblicità commerciale e di corretta informazione; alle pratiche commerciali sleali; alle disposizioni in tema di sicurezza, qualità e conformità dei prodotti; al credito al con-sumo e al fenomeno del sovraindebitamento, ai contratti di massa, alle vendite e agli altri contratti rilevanti per i consumatori, ai servizi finanziari, ai rapporti con le amministrazioni pubbliche, ai rimedi e all'accesso alla giustizia in forma individuale e collettiva; alla risoluzione alternativa delle controversie; al ruolo dell'Autorità antitrust, delle associazioni dei consumatori, delle Camere di commercio e di conciliazione.
Prerequisiti e modalità di esame
Colloquio orale volto ad accertare la conoscenza degli argomenti del programma e l'adeguata comprensione della materia.
Materiale didattico e bibliografia
G. Alpa, Introduzione al diritto dei consumatori, Laterza, ultima edizione;
G. Alpa - G. Conte - V. Di Gregorio - A. Fusaro - U. Perfetti (a cura di), Il diritto dei consumi - Aspetti e problemi, Napoli, Esi, 2010.

Le norme più recenti, di fonte comunitaria e nazionale (da ritenersi parte integrante del programma) saranno segnalate durante le lezioni e tramite il sito del Dipartimento di diritto privato e storia del diritto (www.dpsd.unimi.it - sportello studenti - materiale per i corsi). Su alcuni specifici temi oggetto del corso si svolgeranno altresì esercitazioni e seminari, con la diretta partecipazione degli studenti.
Periodo
Primo semestre
Periodo
Primo semestre
Modalità di valutazione
Esame
Giudizio di valutazione
voto verbalizzato in trentesimi
Docente/i
Ricevimento:
Mercoledì alle ore 12.30
Dipartimento di Diritto Privato e Storia del Diritto - 1° piano