Logica giuridica

A.A. 2014/2015
Insegnamento per
6
Crediti massimi
45
Ore totali
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Scopo del corso è fornire gli strumenti logici di base di cui necessita il giurista, senza il ricorso a formalismi.

Struttura insegnamento e programma

Edizione attiva
Responsabile
Lezioni: 45 ore
STUDENTI FREQUENTANTI
Programma
Nella parte generale verranno affrontati i seguenti argomenti. Che cos'è la logica. Strutture generali degli argomenti. Principali tipi di argomenti logici utilizzati dal giurista. Vizi degli argomenti. La distinzione fra questioni di fatto e questioni di diritto. Gli argomenti nelle questioni di diritto. Gli argomenti nelle questioni di fatto. Le inferenze statistiche e la natura del calcolo delle probabilità (non saranno richieste competenze matematiche che vadano oltre al terza media inferiore). La logica della sentenza.
Nella parte speciale si esamineranno i seguenti temi. La dogmatica giuridica come scienza assiomatica. Elementi di logica deontica.
Materiale didattico e bibliografia
Studenti frequenti. Il programma sarà concordato con gli studenti e l'esame verterà esclusivamente sui materiali discussi a lezione.
STUDENTI NON FREQUENTANTI
Materiale didattico e bibliografia
Studenti non frequentanti, G. Carcaterra, Presupposti e strumenti della scienza giuridica, 2a ed. rivista e ampliata, Torino: Giappichelli, 2012, pp. 127-262;
E. Fittipaldi, Conoscenza giuridica ed errore, Roma, Aracne, 2013. Di questo libro è indispensabile lo studio, oltre che di tutto quanto il testo, anche delle note contrassegnate con l'asterisco (*) e del glossario. Lo studio delle note numerate può essere omessa.
Periodo
Secondo semestre
Periodo
Secondo semestre
Modalità di valutazione
Esame
Giudizio di valutazione
voto verbalizzato in trentesimi
Siti didattici
Docente/i
Ricevimento:
riceve il mercoledì alle ore 15.00, previa conferma con email inviata a edoardo.fittipaldi@gmail.com
Dipartimento Cesare Beccaria, Sezione di Filosofia e Sociologia del diritto