Filosofia del diritto (of2)

A.A. 2014/2015
Insegnamento per
9
Crediti massimi
63
Ore totali
Lingua
Italiano

Struttura insegnamento e programma

Cognomi A-D
Edizione attiva
Lezioni: 63 ore
Docente: Jori Mario
Programma
Il corso esporrà i principali problemi dell'approccio al diritto della filosofia analitica del diritto.
Informazioni sul programma
Si informano gli studenti che sul server web dell'università, all'indirizzo: http://mirror.ctu.unimi.it/ si trova un test di autovalutazione organizzato dalla cattedra in collaborazione con il CTU a disposizione di coloro che si preparano a sostenere l'esame. Il test è basato su una serie di domande su argomenti dei testi di esami, in raggruppamenti casuali e variabili. L'autovalutazione fornita da un test di questo genere può essere solo negativa, cioè la presenza di una o più risposte errate indica una preparazione certamente insufficiente, ma risposte tutte corrette non assicurano che la preparazione sia sufficiente.
Materiale didattico e bibliografia
M. Jori - A. Pintore, Introduzione alla filosofua del diritto, Torino, Giappichelli, 2014;
H. Kelsen, Lineamenti di dottrina pura del diritto, Torino, Einaudi, 2000.
Periodo
Secondo semestre
Cognomi E-N
Edizione attiva
STUDENTI FREQUENTANTI
Programma
"Che cosa hanno in comune il diritto dei babilonesi e il diritto oggi vigente negli Stati Uniti d'America? Che cosa hanno in comune l'ordinamento sociale di una tribù dominata da un capo dispotico e la costituzione della Repubblica Svizzera?"
Il corso muoverà da queste provocatorie domande del filosofo del diritto e giurista Hans Kelsen per introdurre lo studente alla riflessione sulla natura del diritto.
Nell'àmbito del corso si terrà un seminario su diritto e secolarizzazione, nel quale verrano letti e commentati alcuni capitoli del libro di Hans Kelsen, Religione secolare.
Informazioni sul programma
Orario di ricevimento: Il prof. Paolo Di Lucia riceve gli studenti su appuntamento (paolo.dilucia@unimi.it), il mercoledì dalle ore 10:30, presso il Dipartimento di Scienze Giuridiche "Cesare Beccaria", e il giovedì al termine della lezione.
Materiale didattico e bibliografia
Per tutti gli studenti frequentanti: 1. A. G. Conte - P. Di Lucia - L. Ferrajoli - M. Jori, Filosofia del diritto. A cura di P. Di Lucia, nuova edizione ampliata: Milano, Raffaello Cortina, 2013. (Sono da studiare i saggi che verranno indicati dal docente a lezione e le presentazioni che precedono ciascun testo.);
2. Hans Kelsen, Problemi scelti di teoria pura del diritto. A cura di P. Di Lucia e L. Passerini Glazel [in corso di edizione];
(per gli studenti che frequentano il seminario su Diritto e secolarizzazione):
H. Kelsen, Religione secolare. Una polemica contro l'interpretazione errata della filosofia sociale, la scienza e la politica moderne come "nuove religioni". Milano, Raffaello Cortina, 2014.
Per ogni ulteriore informazione si invita lo studente frequentante a consultare la pagina web del corso http://bit.ly/fildir2014-2015
STUDENTI NON FREQUENTANTI
Materiale didattico e bibliografia
1. G. Carcaterra, Presupposti e strumenti della scienza giuridica, 2ª ed. rivista e ampliata, Torino, Giappichelli, 2012, pp. 1-127;
2. A. G. Conte - P. Di Lucia - L. Ferrajoli - M. Jori, Filosofia del diritto. A cura di P. Di Lucia, nuova edizione ampliata: Milano, Raffaello Cortina, 2013;
2.1. Sono da studiare i saggi (e le presentazioni che precedono ciascun saggio) dei seguenti 18 autori: Jerome N. Frank, Émile Benveniste, Wesley N. Hohfeld, Hans Kelsen, Uberto Scarpelli, Ota Weinberger, Alf Ross, Karl Olivecrona, Czesław Znamierowski, Herbert L. A. Hart, Elizabeth Anscombe, Eugen Ehrlich, Antonio Pigliaru, Friedrich A. von Hayek, Giorgio Del Vecchio, Norberto Bobbio, Gustav Radbruch, Felix E. Oppenheim. (Si consiglia di seguire l'ordine indicato.);
2.2. Sono, inoltre, da studiare, tratti della medesima antologia, cinque saggi a scelta.
Periodo
Secondo semestre
Cognomi O-Z
Edizione attiva
Programma
Il corso avrà una funzione prevalentemente introduttiva. La filosofia del diritto, concepita come meta-giurisprudenza, fornirà strumenti per riflettere sulle attività dei giuristi positivi.

Le lezioni quest'anno verteranno sui metodi interpretativi quali emergono dalle diverse concezioni del diritto.
Informazioni sul programma
Il prof. Luzzati resta a disposizione degli studenti per ogni chiarimento. Si suggerisce di ricorrere alla posta elettronica per le richieste d'informazioni più semplici. Sarà data regolarmente risposta, sempre che non si tratti di notizie già pubbliche o facilmente reperibili.
L'indirizzo è il seguente: claudio.luzzati@gmail.com
Si consiglia in ogni caso di consultare il sito della cattedra all'indirizzo:
http://cluzzatifd.ariel.ctu.unimi.it/v3/home/Default.aspx
Materiale didattico e bibliografia
A differenza di quanto precedentemente comunicato, i testi per gli esami saranno i seguenti.

I) Per i NON FREQUENTANTI verranno mantenuti i tre libri adottati negli anni scorsi e cioè

1) H. Kelsen, Lineamenti di dottrina pura del diritto, Einaudi, Torino 2000;
2) H.L.A. Hart, Il concetto di diritto, Einaudi, Torino 2002, fino al VII capitolo incluso;
3) C. Luzzati, Questo non è un manuale. Giappichelli, Torino 2010.

II) Per i FREQUENTANTI si adotterà un unico libro, attualmente in via di pubblicazione, il seguente:

1) C. Luzzati, Questo non è un manuale. Giappichelli, Torino 2010

2) C. Luzzati, Prìncipi e princìpi. La genericità nel diritto, Giappichelli, Torino 2012

3) Materiali forniti a lezione
Periodo
Secondo semestre
Docente/i
Ricevimento:
riceve il mercoledì alle ore 10,30 su appuntamento
Dipartimento di Scienze Giuridiche "Cesare Beccaria" Sezione di Filosofia e Sociologia del diritto
Ricevimento:
il prof. Luzzati riceve il mercoledì dalle ore 12,15 alle ore 14,15 è consigliabile prenotare l'appuntamento scrivendo a: claudio.luzzati@unimi.it
Sezione diFilosofia e Sociologia del Diritto Dipartimento Beccaria