Chimica fisica delle formulazioni

A.A. 2014/2015
Insegnamento per
6
Crediti massimi
48
Ore totali
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Fornire allo studente conoscenze chimico-fisiche riguardanti la scienza delle formulazioni, considerando aspetti sia fondamentali che applicativi

Struttura insegnamento e programma

Edizione attiva
Responsabile
Programma
Fondamenti di chimica fisica dei sistemi colloidali e relative metodologie di caratterizzazione. Principi di stabilizzazione e flocculazione di dispersioni diluite e concentrate anche tramite interazioni polvere-polimero. Principi di reologia dei sistemi dispersi, proprietà meccaniche, viscoelastiche e pseudoplastiche. Principi della scienza delle formulazioni. Adesivi, addensanti, fluidificanti, stabilizzanti, disperdenti e altri additivi funzionali. Bagnabilità, angolo di contatto, tensione superficiale di liquidi ed energia superficiale di solidi e relativi modelli per la valutazione di proprietà di adesione. Applicazioni nel campo farmaceutico, agro-alimentare, cosmetico, dei rivestimenti e dei materiali avanzati.
Informazioni sul programma
Modalità di frequenza: fortemente consigliata
Modalità di erogazione: tradizionale
Propedeuticità
Nessuna
Prerequisiti e modalità di esame
Modalità di esame: orale
L'esame inizia con un argomento a scelta da parte dello studente. Segiuranno altre domande volte a verificare la preparazione complessiva dell'esaminando in relazione ai contenuti del corso e la sua capacità di eseguire in senso critico le opportune correlazioni tra di essi.
Materiale didattico e bibliografia
H. Mollet, A. Grubenmann, Formulation Technology, Wiley-VCH, 2007
Periodo
Primo semestre
Periodo
Primo semestre
Modalità di valutazione
Esame
Giudizio di valutazione
voto verbalizzato in trentesimi
Docente/i
Ricevimento:
lunedì e mercoledi 9:00-11:00
Dipartimento di Chimica via Golgi 19 - 20133 - MILANO Edificio 5 - Corpo A - Ala Ovest - III piano - ufficio 3112